Godot appiedata… bus mezzo salvato!

Ciao a tuttiiiii…

eccomi qui per raccontarvi cosa mi è successo ieri!!! Visto che il mio fido macinino serviva alla mia famigliola che… in ordine sparso … si è recata a ponteggiare (ossia sono partiti in 3 momenti diversi per lo stesso ponte… avendo quindi bisogno di prendere in prestito anche il mio macinino!)… io sono rimasta appiedata!

Ok! Voi direte… “Sei rimasta a casa per il ponte… e ancor peggio a lavoro… e ti preoccupi di esser rimasta appiedata!?”

No … anche perchè… causa zona lavorativa imparcheggiabile sto prendendo spesso i mezzi pubblici… ma ai mezzi pubblici ci arrivavo via macchina… visto che non ce ne sono nell’angolo sperduto dove da un paio d’anni mi sono rinatanata! Beh… ma andiamo avanti… i primi 2 giorni è andato tutto bene…

… con forti ritardi causa bus che collega casa mia alla stazione dove prendo il trenino che mi porta in centro… il bus, c’è da dirlo… ci mette 40 anche 50 minuti ogni volta! Quindi… TUTTO REGOLARE… per il bus metterci 50 minuti è regolare… nulla di cui preoccuparsi! Anche se con il fido macinino ci metto 10 minuti!

Comunque… arrivavo con il trenino… correvo verso il bus… salivo giusto in tempo… partiva… e dopo 50 minuti ero a casa! FINO A IERI… (qui ci vorrebbe una faccia spaventata… ma non so se c’è? Quindi vi propino il solito faccino con occhi strabuzzanti!) 😯

Ieri il treno si è fermato per 8 minuti fuori la stazione… ovviamente impossibilitandomi la discesa… e così… quando sono arrivata… il solito BUS era partito 😥

Non sapevo quando partisse quello nuovo… e così ho chiesto… al tizio lì: “Scusi, quando parte?” e lui: “E’ partito!” e io: “Sì ma quello dopo!?” e lui: “AH!” e io: “Ah??” e lui: “Già!” e io: “Cosa?” e lui…

“E’ notte… ormai… qundi… Tra un’ora!” e io 😯

… e allora io: “Ok! Allora vado a piedi!” perchè se la matematica non è un’opinione 50 minuti più un’ora fa un’ora e 50… e ci avrei messo molto meno a piedi! Mi volto e mi avvio bigia bigia… mogia mogia… verso casa…

… cammino cammino cammino… non sono arrivata neanche alla curva che…

BIPPPBIIIIIIIIIIIIIIIPPP

Non erano insulti censurati… mi giro e… ti vedo arrivare il pullman a tutta velocità che strombazza e il signore alla guida… 😯 il pullman si avvicinava strombazzante e io 😯 mi si accosta e… SCREEEEEEEEEEETCH … frena, rallenta… MA NON FERMA!!! 😯

E il signore alla guida che ha la porta aperta urla…

“SIGNORINAAA SALGAAA FACCIAMO UN’ECCEZIOOOOOONE!!!”

E io salgo al volo! Anche se andava pianissimo!

Il signore, ossia l’autista… chiude la porta e spiega… “Vabbè… corsa straordinaria stavolta…”

Mi volto e vedo altre 7 persone sull’autobus tutte sghignazzanti! :mrgreen:

Mi trovo un angolino e un tipo davanti a me dice: “L’ha convinto lei! Era così triste mentre se ne andava…” 😯

E così… 15 minuti dopo… ero a casa! 😯 Eh già… il tipo ha fatto le fermate solo di noi 8 sull’autobus…

… ma dico io… è mai possibile?!?!?! Ovviamente io ho ringraziato, genuflettendomi più volte, l’autista… però… e se io non me ne fossi andata mogia mogia?! Ma magari a passo da bersagliere?! Che facevo?! Me la facevo a piedi?! E soprattutto… se io non avessi avuto la calma di NON prendere a calci le ruote dell’autobus stazionato… come invece mi sarei aspettata io stessa di fare… che sarebbe successo?!?!?!? Mah!?

Misteri dei trasporti pubblici!!!

Vita da Emoticon!

Salve gente… oggi accontentiamo Esteruccia… che voleva un ripasso generale sulle emoticon.

In realtà il lavoro dell’Emoticon è un lavoro molto duro… stare immobile… su un blog mentre un’orda di lettori/bloggatori legge… e trasmettere l’emozione che il bloggatore folle vuole.

La vita dell’Emoticon non è una vita facile. Ci sono Emoticon che spesso e volentieri piangono 😥 per quanto è difficile la loro vita (e detto tra noi si mormora che abbiano anche una pessima vita sentimentale… a causa degli orari del loro lavoro da Emoticon!)

A volte essere un’Emoticon può essere sbalorditivo 😯 perchè nessuno, tranne l’Emoticon può rendersi veramente conto delle cavolate che scrivono certi bloggers!!! A volte essere Emoticon significa farsi delle domande ❓ altre volte dare delle risposte ❗ Spesso e volentieri significa attendere serenamente 🙂 che la giornata giunga a termine, sopportando in maniera estremamente zen le scemenze scritte dai bloggers… senza alzare gli occhi al cielo 🙄

Ci sono anche Emoticon cattive 👿 ma ci sono anche Emoticon eroici 8) che combattono contro i cattivi, proteggendosi solo con una maschera 8) e a volte diventando un po’ presenzialisti 8)

Ci sono soprattutto Emoticon che si fanno un mucchio di risate 😀 Ma TANTE risate :mrgreen:

Ci sono Emoticon dispettose 😛 e altre dubbiose 😕

La vita da Emoticon è difficile… la vita del blogger che vuole usare un’Emoticon è facile… basta passarci il cursore del mouse sopra…ed eccoti che compare la sequenza di tasti da digitare… adotta anche tu un’Emoticon… e rendi la vita di questa Emoticon più serena! Ma soprattutto… quando ti accorgerai delle sciocchezze che ho scritto…e che quindi hai letto… non arrossire! 😳

Cambio vita? Come fare a costruirsi un’identità segreta e a far perdere le proprie tracce!

Salve a tutti!!! Tornata ETCIU ehm… dicevo?! ah sì tornata dal mio weekend forzato di quarantena che mi ha fatto anche perdere un viaggio in Danimarca (dove speravo di incontrare un bell’Amleto… magari senza fantasma senza teschio e senza pazzia!) e mi ha fatto riflettere!!!

Allora… come annunciato a breve cambierò stile di vita… no… non vado a fare la cubista… non ho più l’età! Non vado neanche a rapinare la banca… diciamo che scambierò uno dei miei “Lavori” con un’opportunità che mi si è presentata da poco! Ma ora URGE un’identità segreta per non farmi beccare dai “mollati”! EHM! 😯

Quindi… ecco a voi:

La classifica delle identità segrete che vi aiuteranno a far perdere le vostre tracce!

1) Andate in giro vestiti da supereroi… nessuno penserà che dietro quella mantellina fucsia e quella mascherina verde mela (complimenti a questo proposito per la coordinazione dei colori!!!) ehm… dicevo… ah sì nessuno penserà che quelli siete proprio voi… sembravate tanto seri a lavoro!!!

2) Prendete un cuscino e fingetevi in cinta di 9 mesi! 😯 E se qualcuno dovesse chiedervi perchè IERI non si notava nulla incominciate a piangere e a vaneggiare di una gravidanza aliena… se siete uomini… vaneggiate di una gravidanza aliena anche voi! :mrgreen:

3)  Il barbone funziona sempre… non “barbone” nel senso di grande barba… ma nel senso di persona… nessuno penserà mai che siete andati via dal vecchio lavoro perchè avete capito che la vostra strada era quella… “quella” proprio nel senso di quella in cui dormite!

4) Travestitevi da vostro capoufficio! 😯 Lui o lei che sia troppo sconvolto all’idea di trovarsi davanti a un suo clone sarà abbastanza distratto finchè non sarete scappati abbastanza lontani!

5) Vestitevi da MIMO… così quando vi chiederanno spiegazioni per la vostra decisione di “cambiare vita” non potrete rispondere… non a parole almeno… e tutti i gesti che mi vengono in mente non sono proprio coridali! 😈

6) Mettetevi un costumino da domatore e dichiarate che avete deciso di scappare con il circo… chissà perchè nessuno ha mai niente da ridire sull’argomento! ❓

7) Vestitevi da prete o suora… anche da sacerdote buddista o simile… nessuno può dir nulla a un fuggiasco “in odore di santità”! Conosco un poveretto che ha fatto questo scherzo 4 volte… diventava prete poi ci ripensava e tornava a lavorare… poi ridiventava prete e poi ci ripensava… e così via… finchè non ha avuto 2 gemelli da una collega in uno dei suoi momenti di “ci ripensava e tornava a lavorare!” 😯

8) Farsi passare da omino occhialuto (o donnino se siete donne!) è Trendy e in quanto occhialuti sarete inattaccabili!

9) Travestirsi da Bue o Asinello nella rappresentazione della natività sotto Natale va sempre bene… nessuno potrà distrubarvi nell’esercizio “delle vostre funzioni”!!!

10) E infine… rullo di tamburi… TRAVESTITEVI da albero o cespuglioooooo!!!!! Chissà perchè nessuno si chiede mai perchè questi camminino????? 😯