Godot e l’approssimazione professionale!

Ciao a tutti… sebbene all’appello manchino molti di voi i cui blog… ahimè… sono stati chiusi o messi in standBy durante la mia assenza.

Ad ogni modo lo sapete oramai… più scrivo più sono stressata!!!! T_T è come un circolo vizioso…

Io mi stresso e voi vi sorbite le mie paturnie.

Ebbene? Ebbene dopo un periodo particolarmente placido lavorativamente parlando sono un paio di mesi che vengo stracaricata di impegni assurdi e che… in teoria… e anche in pratica… non sarebbero di mia competenza.

Ma ormai si sa… tutto il mondo è paese. Tutti sono TUTTOLOGI e si aspettano che sia tuttologa anche io!

Io non sono d’accordo… sono più per il bertinottiano Lavorare Meno Lavorare Tutti.

Non tanto dal punto di vista delle “quantità” visto che sono un moderna stakanov… ma per quanto riguarda le “competenze”… beh sì! IO NON SO FARE LA PARRUCCHIERA!! Se vuoi tagliarti i capelli non venire qui… potresti pentirtene amaramente!

Bleach_hawk2

No… ok… era un modo di dire… nessuno mi ha chiesto di fare la parrucchiera! :mrgreen:

Ma da un po’ di tempo mi si chiede di fare tutto il possibile per non fare il mio lavoro… o meglio … i miei lavori!

A Scuola, le cui ore mi si riducono sempre più drasticamente… mi si è chiesto di fare una lezione di italiano… ora… dico io… ok… quello che volete… so parlare in italiano… ma NON POSSO FARE UNA LEZIONE SULLA DIVINA COMMEDIAAA!!! >_<

E invece sì… ok… non è un problema… nessun danno… forse… la prof era in ritardo e io ho incominciato e lei poi ha concluso… DUE ORE DI LEZIONE FATTE DA ME DOPO! >_<

Comunque… è il mondo della BUONA SCUOLA… una scuola così buona dove ci possono essere i tablet e le lavagne luminose… ma poi ti cadono i calcinacci addosso e la prof d’Italiano si ritrova con la polmonite perché non funziona il riscaldamento! -_-

Tutto fa gioco…

Ma quello che mi urta più di tutto è la TUTTOLOGIA applicata al mio secondo lavoro… che in realtà è il primo… il giornalismo.

Si lo so… vedo colleghi in Tv trasformarsi in criminologi e in psicologi… in esperti assaggiatori di vini e finger food e fare delle “GIANNINATE!” spacciandosi per esperti economisti laureati con 110 e lode… (loro non lo dicono mai badate bene ma tu lo pensi perché uno che parla sempre di economia sarà pur preparato… e invece no!)

Ad ogni modo in questa TUTTOLOGIA generale vogliono per forza gettare anche me. Così prima mi mettono a scrivere di cose che non capisco nemmeno se me le spiega Einstein in persona… ad ogni modo dopo il mio articolo su LA FISSIONE NUCLEARE 😯 ehm… dopo una serie di articoli sui quali non sapevo molto (lo confesso) il capo Superrimo (cioè il contrario di Miserrimo) mi chiama… e…

CAPO SUPERRIMO!!! : Godot!

Io: Sì? 🙂

CAPO SUPERRIMO!!! : Godot ti devo affidare un importante REPORTAGE!!!

Io: Ok…

CAPO SUPERRIMO!!! : Un reportage sulla vita ai tempi del  colera ( :mrgreen: è un esempio… ma l’assurdità è reale)

Io: Ehm… non ero nata!

CAPO SUPERRIMO!!! : Lo so… intervista qualcuno che è morto di colera!

Io: EH? 😯

CAPO SUPERRIMO!!! : Ma soprattutto… vai con la telecamera!!! Che ci serve per il sito…

Io 😯 Eh?

CAPO SUPERRIMO!!! : Vai con la telecamera!!! Che ci serve per il sito…

Io 😯 Come?

CAPO SUPERRIMO!!! : Vai con la telecamera… Che ci serve per il sito.. 😈

Io: Ehm… ma io non ho telecamera!!!

CAPO SUPERRIMO!!! : Nessun problema… la chiedi a un cameraman! 

Io: Ehm… non potrei prendermi anche il cameraman?

CAPO SUPERRIMO!!! : Non c’è bisogno… so che tu te la puoi cavare anche senza! 

Io: Ehm… scusa capo superrimo come ti è venuto in mente ciò? Io sono una giornalista… di quelli che scrive… non faccio video!

CAPO SUPERRIMO!!! : Ci riuscirai… e mi raccomando… tante interviste alle persone morte di colera!

Io 🙄

Alla fine… più o meno riesco nell’impresa… recupero il mio morto di colera… lo faccio sembrare sofferente… e via intervistona… poi vado… credevo che il peggio fosse passato… e invece …

CAPO SUPERRIMO!!! : Godot!

Io: ODDIO DI NUOVO?

CAPO SUPERRIMO!!! : Cosa?!

Io: Ehm… niente… che c’è?

CAPO SUPERRIMO!!! : Godot! Ti devo dare un incarico fondamentale!!!

Io: Un altro?

CAPO SUPERRIMO!!! : Certo! Devi fare un focus sull’uso di dentiere tra gli adolescenti! (:mrgreen:)

Io 😯 Eh?

CAPO SUPERRIMO!!! : Ci vedrei benissimo un infografico… con tanti dati… tipo chi mette i denti d’oro… chi ha la dentiera e il piercing… chi usa il Polident… chi prende in prestito la dentiera del nonno!

Io 😯 Ehm…  quindi devo raccogliere tanti dati!

CAPO SUPERRIMO!!! : Anche ordinarli! E farci un bel grafichino, magari 2 o 3!

Io: Capo Superrimo ma io non sono un grafico!

CAPO SUPERRIMO!!! : Godot sono certo che riuscirai nell’intento… mi raccomando… una cosa professionale deve sembrare fatta da un grafico!

Io: Capo… scusa …. abbiamo i grafici… perché non farlo fare a loro?

CAPO SUPERRIMO!!! : Perché so che puoi farlo! Puoi riuscirci! Sono certo che farai un mega-grafico… ora considera… che la pagina sarà per 3/4 occupata dall’infografico… e l’articolo sarà una didascalia!

Io 😯 Ehm… ma iooooo sono una giornalista non un grafico!!!

CAPO SUPERRIMO!!! : Godot… vai… c’è un grafico che ti aspetta!

Io 😥

Ce l’ho fatta… sembrava un disegno di un bimbo in terza elementare… ma alla fine … barando clamorosamente e chiedendo una mano al grafico… ce l’ho fatta! :mrgreen:

Pensavo fosse finita qui… e invece…

CAPO SUPERRIMO!!! : Godot!

Io NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!

CAPO SUPERRIMO!!! : Godot!

Io NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!

CAPO SUPERRIMO!!! : Godot! Ho un incarico per te… fondamentalissssssssimoooooo!!!

Io: Ok… devo fare un video di un grafico? 😥

CAPO SUPERRIMO!!! : Ma che dici! Certo che no… non sei mica un cameraman o un grafico!

Io: EVVAIIII Sì… ok… che devo fare!?

CAPO SUPERRIMO!!! : Un bel reportage fotografico… per il nostro settimanale!

Io: OK… (di solito la foto dei miei articoli la faccio comunque io!)

CAPO SUPERRIMO!!! : Godot! Voglio anche che fai la foto della copertina del nostro magazine!

Io 😯 Eh?

CAPO SUPERRIMO!!! : Copertina! Quel foglio plastificato con una bella foto a tutta pagina!!! Ricordi?

Io: Ma… non la fanno i fotografi quella?

CAPO SUPERRIMO!!! : Di solito sì… ma siamo sotto Pasqua… e i fotografi sono in ferie!

Io 😥

CAPO SUPERRIMO!!! : Godot! Sbrigati… che voglio passare Pasqua in famiglia e non ad aspettare la copertina!

Io 😥

Annunci

Scooby-dooo…ossia come collegare il vostro decoder digitale a quello satellitare e poi al registratore e alla tv!

😯 Ehm… sì, scommetto che i miei titoli luuuuuuuuuuuuunghi luuuuuuuuuuuuunghiii vi mancavano! Ebbene sì… scommetto che non sapevate fino a pochi attimi fa di essere davanti a un genio dello scooby-doo! (non il cane del cartoon, ma quei fili intrecciati… che non servon a nulla… se non a farti scervellare!)

Bene, sì… vi dirò…che non lo sapevo neanche io fino a ieri!!! Ma saltiamo indietro nel tempo fino all’epoca P.D. (PreDigitale… che avevate capito?!)

Un giorno Godot padre arriva con un cosetto… beh… che sarebbe n decoder digitale… da attaccare alla tv del salotto comprata solo 2 mesi prima che uscissero le TV con digitale incorporato! CHEFREGATURAAA!! 😡

Continua a leggere

Il mio mondo in digitale… FORSE!

Ebbene sì… quale sarà mai il motivo di tanto silenzio (si fa per dire) da parte di Godot?!

Ebbene sì… è da ieri… che litigo con il digitale terrestre in persona! 😯

Il digitale terrestre, deve essere parente di E.T., l’Extra terrestre… come si vede dal cognome Terrestre in comune. Ad ogni modo… l’altroieri mentre gironzolavo per la città sento dire: “TOH! Martedì tutti col digitale terrestre!” 😯

La mia reazione di panico è stata immediata… perchè… causa un’antipatia per questa questione del digitale… non mi ero quasi informata! 😦

Ora ci fosse stata Rete4 e basta sul satellite… beh, me ne sarei fregata altamente… ma visto che hanno mandato Rai2 a far compagnia a Fede (m’immagino Micheluzzo Santoro e Emiliuccio Fede come saranno contenti della reciproca compagnia… beh… forse Micheluzzo sì!! GnecGnecGnec… ehm!) dicevo?! Ah sì… qui urgeva un digitale Terrestre…

… così armata di buona pazienza… e della fida Mastercard (ehm!) vado in uno di quei centri accessoriatissimi aperti anche di domenica… e mi perdo nei meandri delle Radio e dei Pc! 😯 Guardo gli scaffali 😯 un po’ stupita 😯 Ma dove sarà mai finito il giradischi?! EHm… vabbè… sorvolando…

… striscio i piedi verso la scritta DIGITALE TERRESTRE (striscio i piedi perchè proprio non mi andava!) e arriva vicino a me un commesso allegro che dice: “Buongiornooo!!! E’ qui per il digitale!” io mi guardo attorno e vedo un’orda impazzita di gente che si accaparra i digitali… e sbuffando dico: “Sì!” 😥 Il commesso incomincia a elencarmi un mucchio di cose… che sarebbero le mie opzioni… finchè non decido… e chiedo:

“Ce l’ha una tv con il digitale?!” No perchè prendere solo il decoder e tra un paio d’anni cambiare tv mi sembrava regalare i soldi ai GENIALI e per niente INTERESSATI creatori di questo digitale Terrestre… quello annuisce tutto contento… e mi porta verso i maxischermi… 😯 io lo guardo e le dico… “Qualcosa più a mia dimensione!!!” e magari anche a dimensione del catorcio… che un maxischermo non l’avrebbe potuto portare neanche legato sul tettuccio!

Così alla fine… scelgo una tv caruuuuuuuuuuuuucciaaaaaaaa… dopo circa 1 ora di domande al commesso… CHE STA PER FARE HARAKIRI! Ehm… non è colpa mia se hanno messo il digitale terrestre… a qualcuno dovevo farla scontare! Comunque pago e vado via!!! :mrgreen:

Per farvi capire il mio entusiasmo inizio l’installazione oggi… e ci riesco ci riesco ci riesco… perchè sono sempre stata brava nei puzzle! Ehm… perchè infondo è proprio quello no?! L’installazione di un congegno… metti il cavo A al posto B e il B al C e il C vicino alla Z e collega l’F1G2 al 9UD… COLPITO E AFFONDATO! Ah scusate… dicevo?! Ah sì… comunque… accendo e fu la luce… o meglio fu LA7 e non per pubblicità ma perchè si è acceso a quel canale… Il digitale OVVIAMENTE non funziona… tranne che per LA7 finchè non faranno lo SwitchOff/On etc. etc. etc. etc. etc.

Credo! Insomma… non è che ne sia sicura e ora mi chiedo… ma paghiamo il canone Rai?! Sì?! Bene… perchè ora mi sono dovuta comprare il digitale?! E se non avessi comprato il digitale mi avrebbero scalato Rai2 dal canone?! No perchè diciamoci la verità… Emilio Fede per me può stare su quale satellite preferisce!!!

Spero… per la Rai! Che dopo lo SwitchOff/On non si facciano venire in mente strane idee… oppuuureeeee… Voi scandalizzati e anche un po’ terrorizzati vi chiederete: “Oppure?” Oppure niente… mi attaccherò al primo telefono e mi metterò a protestare finchè qualcuno non mi risolva l’eventuale problema oppure sempre quel qualcuno non faccia HARAKIRI come il commesso!

No… quando mi obbligano a far qualcosa non sono contenta per nulla!!! Specie quando è qualcosa di inutile… fatto per… beh… per far stare in compagnia Emilio Fede invece di farlo stare in solitaria sul satellite con le sue meteorine&co. Per me qualcuno che poteva andargli a fare compagnia c’era… qualcuno che dice di non aver più nulla a che fare con la tv e con l’informazione… qualcuno che… voi avete capito?! NO?!

Samuel! Una vita per lo schermo!

Dopo la settimana folle del Jukebox… torniamo alla nostra consueta routine… con la promessa/concessione di accettare le vostre richieste e esaudirle nei weekend! Quindi chi vuol chiedere chieda! Nei commenti ovviamente… e io cercherò di accontentarvi alla mia maniera contorta e poco salutare (non nel senso di “ciao” ma nel senso di salute!)!

Eppure… la settimana scorsa con il Jukebox siete riusciti a fare quello che Samuel tenta di fare da più di un anno… farmi scrivere  a comando! 😀 Odeee a voiiiii piccoli Samuel in crescita!

Se Samuel sapesse quello che si combina su questo blog… ehm… gli verrebbe un colpo apoplettico! Ma non temete… piccolo piccolo! 😀 E probabilmente si licenzierebbe… o forse si murerebbe nella sua convinzione che io, ormai non scrivo per far dispetto a lui!

E’ quanto mi ha detto oggi… “Godot! Ma tu ce l’hai con me?!” E io avrei tanto voluto chiedergli:

“Samuel! Ma tu, conosci il prof. di ed. fisica?! No perchè parola mia questa domanda l’ho già sentita!”

Comunque… io gli ho risposto di “NO!” che non ce l’ho con lui… che ce l’ho con nessuno… nemmeno con il parcheggiatore sotto casa tua che sabato scorso mi ha chiamato “Mia cara” e che oggi mi ha chiesto “sei fidanzata?!”, sono una pearsoncina a modo… quando voglio esserlo… che non ce l’ha con nessuno per partito preso… MA… se mai dovessi “avercela” con qualcuno… sarebbe con gli editori… non con Samuel! Samuel è la mia vittima sacrificale… il mezzo che ho per far uscire di testa l’editore! Perchè io e gli editori abbiamo sempre avuto un rapporto di odio e amore! Più odio… che amore… molto più odio!

A tutta questa mia riflessione… fattagli veramente… Samuel ha sorvolato su tutto e ha chiesto: “Il parcheggiatore?!”

E io gli ho risposto… “non temere ha 7 denti in meno del dovuto per poter essere il mio principe azzurro!” Lui ha sorriso e ha detto ciò che avrebbe sconvolto la mia vita:

(rullo di tamburi…)

“Mi sono comprato una tv al plasma!”

😯

Beh… che dire… stavo per rispondergli: “Sorbole! Ora sì che mi è passato il blocco!” ma gli ho solo detto: “Ah sì!?” E lui: “E’ di là! Vieni!” E io per un attimo ho temuto ce la tv al plasma avesse sostituito la “collezione di farfalle”… ma per fortuna… entrata nell’area domestica dello studio di Samuel… TADADADAN! La  tv… c’era… ed era tutta scollegata!!!

Samuel ha preso una pezzuola e mentre lucidava lo schermo… alitandoci pure sopra commentava: “Io non ne capisco nulla! Tu?!” E io: “Beh… non sono il tecnico della televisione… ma suppongo che la spina vada nella presa… e l’antenna vada nella presa dell’antenna!” E lui: “Ehm… sì! Ma non ci entra! E le istruzioni sono solo in Inglese… ed Hurdu!” E allora ho capito… no… non ho capito perchè le istruzioni sono sempre in Hurdu… non so nemmeno com’è  l’Hurdu…quel che ho capito è che:

Samuel voleva che gli collegassi la tv!

Stavo per mandarlo a quel paese… non il paese del periodo Edo… proprio “quel” paese! Ma poi ho visto la sua faccia speranzosa… ho sospirato e ho detto: “Dove sono le istruzioni?!” e ho passato la mezz’ora successiva a collegare la tv con il videoregistratore e con il lettore dvd e con il decoder e a programmare la tv con tutti quei bei canali satellitari… come una nota tv in Hurdu… e tutti i canali locali con un dialetto napoletano così stretto che  è più difficile dell’Hurdu!

Nel frattempo Samuel… beh… che dire… a ogni mia “ditata” arrivava con la sua fida pezzuola e puliva la “ditata”… io cercavo di fargli capire che sarebbe stato meglio non pulire ogni ditata in contemporanea ma alla fine delle operazioni di collegamento… ma lui era felice così! Boh!

Comunque… dopo mi ha chiesto: “Bene! Ora potresti scrivere una bella pagina su quest’esperienza!” Mmm… certo… collegare una tv è entusiasmante! E’ più avventuroso del rafting sulle cascate del Niagara… meglio di un campeggio nella foresta Amazzonica… o di una scalata sul K2! Non gli ho detto tutto questo… ma il mio sguardo deve averlo fatto… perchè con la consapevolezza di chi sa che sta per essere strangolato con il filo della presa scart… Samuel si è corretto e ha detto: “Oppure potresti non scrivere nulla! E riposarti una volta tanto… infondo ogni tanto ti ci vuole un po’ di riposo! Ma sì! Rimandiamo tutto alla prossima!  E all’editore non dico nulla!” VITTORIA!!! Niente “compiti a casa!” 😀 Giubilooooo!!!

A saperlo… che sarebbe stato così riconoscente per due cavetti collegati… l’avrei spinto a comprarsi la tv al plasma molto prima!!! Chissà se ora posso convincerlo a comprarsi un I-pod! Le istruzioni di quello varrebbero un intero mese di pacchia! No?!

E non dimenticate! Si accettano richieste per il weekend! 😉

Riassunto delle puntate precedenti!

VenividiWc mi ha fatto recentemente notare la prolissità dei miei post (ma proprio proprio io non ci avevo fatto caso)… infatti dopo averne letto uno… è subito andato alla posta a ritirare la pensione dopo essere passato a cambiarsi la dentiera… e pensate che era giovanissimo all’inizio del post! Così onde evitare che dopo il prossimo vada all’ospizio… mi ha chiesto un riassunto… e allora:

Benvenuti telespettatori (ehm…) alla puntata 109229849829893  di “Una Godotitas per ogni stagione” nuova telenovela proveniente dall’America Latina!

Riassunto di TUTTE le puntate precedenti!

Godotitas è una ragazza povera che per poter studiare va in convento… lì la perfida Suor Carmelitas la tratta manco fosse una pezza! Ma el principe azulejo… che si chiama Josè, un giorno ferito mortalmente dal gemello cattivo del fratello buono della sua fidanzata… arriva al convento… convento che si chiama “Manco a Monza!”. Godotitas… che nel profondo vuole fare la crocerossina… perchè le piace la divisa… si prende cura di Josè, che è privo di sensi. Ma Suor Carmelitas, quella fetente, poco prima che Josè si svegli rinchiude Godotitas nelle cucine.. Quando Josè si sveglia Suor Carmelitas dice di essere stata lei a prendersi cura di lui… e l’allocco… ehm… e el principe ci casca come un mammalucco… e si innamora di lei! Così Suor Carmelita, che nell’altra puntata era diventata Madre Superiora… abbandona il convento… e si sposa con Josè (che si è scordato che aveva una fidanzata… causa un’amnesia!) Ma durante il viaggio di Nozze… l’aereo precipita… non si hanno più tracce di Suor Carmelitas e Josè.

Godotitas intanto… esce dal convento… per seguire il suo sogno… non fare la crocerossina… ma sposare un miliardario… anziano miliardario dal nome Pablito che, rimasto vedovo con 1887 figli ha bisogno di una madre per i suoi pargoli… ma un’ora dopo il matrimonio Pablito muore… misteriosamete… lasciando Godotitas a prenersi cura del 1887 figli! Il più grande, PablitoJR. ha praticamnte 50 anni… e così… dopo notti insonni… per lottare contro l’amore che sentivano nascere… scappano insieme per andarsi a sposare… ma l’aereo cade! PablitoJR muore… Godotitas usa il cadavere come canotto e finisce in un’isola deserta. Sull’isola deserta incontra Robinson Crusoe… ehm… no… scusate… aspettate… sull’isola deserta incotra Miguel… Miguel è rimasto sull’isola per 20 anni… dopo che sua madre… una tal Carmelitas l’aveva abbandonato… per entrare in convento… Godotitas adotta Miguel… e insieme riescono a costruire una zattera.
A casa intanto, è tornato Josè… che soffre di Amnesia… l’unica cosa che ricorda è che Carmelitas è morta. Ma qualcosa gli dice che non è Carmelitas ad averlo curato… intanto incotra Dolores… la sua fidanzata di un tempo… si ricorda di lei… e si sposano… partono per il viaggio di nozze… ma l’aereo cade! Nel frattempo Godotitas e Miguel  sono arrivati a casa… Miguel si innamora di Pilar…la figlia adottiva di Godotitas… e si sposano… non partono per il viaggio di nozze… perchè porta male… male… male… ma si mettono a vedere l’album di famiglia di Pilar…con le foto del papà Pablo… e della madre… ma Miguel riconosce quella donna… è Carmelitas! Quindi… Pilar è sua sorella! Per la disperazione Miguel invita la moglie/sorella a fare un viaggetto… e l’aereo cade!

Josè intanto è tornato sano e salvo a casa… ma ha un’amnesia pazzesca… all’ufficio reclami dell’aereoporto… incontra una donna… i capelli… la voce… gli ricordano qualcosa… è Godotitas! Lui le si dichiara sul posto… ma lei rifiuta… perchè l’omino degli uffici reclami che si chiama Joaquin… che poi è il gemello cattivo del fratello buono di quella che un tempo era la fidanzata di Josè… le ha chiesto di sposarlo un secondo prima… mentre lei compilava la richiesta di rimborso come moglie di vittima… madre adottiva di vittima… cognata di vittima… parente di vittima… la vittima era sempre quella… ma le richieste cambiavano da parentela a parentela…

Josè… folle di gelosia… sfida all’ultimo sangue… Joaquin… che rifiuta perchè anemico… allora Josè propone giochiamoci la mano di Godotitas a carte… ma Joaquin ha avuto problemi con il gioco d’azzardo e rifiuta… Josè allora disperato… chiede a Joaquin di prenotargli un volo per il triangolo delle bermuda… e Joaquin che proprio non sopporta Josè chissà come mai decide di accontentarlo… e gli fa pure uno sconto fedeltà!
Josè è sull’aereo… ma al suo fianco… si ritrova Godotitas… che confessa di aver ucciso Joaquin dopo la cerimonia nuziale… che era stata tutto un trucco per vendicarsi della compagnia aerea che le aveva rifiutato il rimborso del biglietto dell’aereo che prese con PabloJR… i due si baciano e si promettono amore eterno… ma uno strano rumore si fa sentire nell’aereo… un motore è andato in avaria…

Fine Riassunto delle puntate precedenti!

Puntanta 109229849829893

L’aereo cade…

Fine Puntata 109229849829893!

Consigli per gli acquisti: mai vista tanta pubblicità su un blog!

E’ tutta colpa della tv! Da qualche giorno, complice l’aria di Saldi… non faccio altro che fare pubblicità occulta… che poi meno occulta non si può! E così tra i caroselli e le merendine di Cielolibero… e i consigli di stile dati a Psicosi… che ormai, a quest’ora sembrerà un manichino con un’accozzaglia di griffe addosso… E così… notando la mia abilità di accostare le marche più improbabili… ho deciso… HO DECISO!!! Oggi si fa pubblicità progresso… nel senso che progrediamo di marca in marca… e domani provo a battere cassa da tutti questi marcaioli (che sarebbero i produttori di marche!) 😀 Signori… ecco a voi cosa accadrebbe se realmente vivessimo come le pubblicità vorrebbero farci vivere… ecco a voi… la pubblicità più lunga che ci sia!

La giornata Griffata di Mr.Griffe!

Mr. Griffe al mattino si sveglia nel suo letto Chateau d’Ax… dopo che la sua sveglia al quarzo della Toon gli aveva dato il buongiorno come solo una sveglia della Toon può fare! Si alza… mettendo al piede le sue pantofole De Fonseca… mette la vestaglia D&G sul suo pigiama Jamas e va nella sua cucina Scavolini. Lì sua moglie (che non ha una marca) è nel suo pigiama Sogni e bugie che sta caricando con il caffè Kimbo la Bialetti. Intanto lui prende la scatola di Buondì Motta, per iniziare come si deve la giornata… va a svegliare il figliolo nella sua cameretta Disney e dopo avergli lavato le orecchie con i cotton Cotonelle lo porta nella cucina Scavolini dopo aver acceso l’abat-jour Tiffany sulla consolle Le Fablier! Si seggono al tavolo della cucina Scavolini, la più amata dagli italiani e versato il latte Berna nei tazzoni della Pigalle fanno colazione. Finita la colazione vanno a lavarsi i denti con lo spazzolino Mentadent e con il dentifricio Az. Dopodichè Mr. Griffe si veste nel suo completo Canali e la 24ore The Bridge, sua moglie nel suo completo Luisa Spagnoli e con le scarpe Prada ai piedi, il figliolo nei Jeans ArmaniYoung ed escono di casa! Comprata ovviamente da Tecnocasa! Lui entra nella sua AlfaRomeo e scarrozza lei a fare Shopping (chissà come mai) e il bambino a scuola… dove una maestra con la borsa PiQuadro lo interrogherà. Lui poi andrà a lavoro… Sarà una lunga giornata… poi a un certo punto non ci vedrà più dalla fame… ma  non temete arriverà KinderFiesta e risolverà tutto!

Questo alla fine… è solo un assaggio di quel che accadrebbe se dovessimo stare a sentire le pubblicità… oltre al fatto che potremmo tranquillamente lanciarci dalla finestra… tanto un’enorme scritta FOX gonfiabile ci salverebbe! 😉