Cinquanta sfumature di fuliggine… e altri ehm… “capolavori”!

Bentornatiiii … cioè… vabbè bentornata a me… ma è un dettaglio! Buon 2014, buon Natale e forse anche buon ferragosto!

Era molto che mi ripromettevo di recuperare la maledettissima password perduta di Mr.Wordpress… inviavo la richiesta “ricorda password”… poi dimenticavo la mail… e quando ricordavo la mail la password era stata già “cestinata”… e giù di lì!

Ad ogni modo… come va? Io sappiatelo… che lo si sappia… sono di nuovo a spasso… per 30 giorni! E a questo proposito grazie Fornero! Ora che hai detto che il “Job Act” l’avresti volute fare tu noi precari ci sentiamo molto più fiduciosi… ricordiamocelo… una lacrima non fa una sindacalista! :/

E’ vero tra 30 giorni cambia tutto… ma intanto? Intanto ho ripreso i contatti con Jerry e chissà che non lo si finisca sul serio questo libro… ci siamo dati un appuntamento molto molto molto fisso…

Ci vediamo per “verificare i miei progressi” e “verificare che io non cancelli tutto”… Ogni 13 del mese (AHHHHHHHHHHHH Lunedììììììì! ehm… devo correre a cancellare!!!) 😯

Okey! Andiamo con ordine… alcuni di voi sono nuovi e c’è chi non sa di Jerry chi non sa di me… chi non sa nemmeno di questo blog… pensavate dalla fantasia a Pois che fosse il blog di Enzo Miccio? Mi spiace… per me potete andare anche tutto il giorno in giro in pantofole peluchose… ciò non mi tange! :mrgreen:

IO la somma GODOT sono una giornalista precaria … di Sabato faccio l’insegnante di inglese per racimolare punti perchè non si sa mai e in teoria sarei una scrittrice… ULTRABLOCCATA … Jerry è un caro amico e agente letterario che mi pescò quando ero una pulzella per dirmi “Perchè non scrivi un libro tutto tuo invece dei soliti raccontini…” e lì fu l’inizio della tragedia!!! 😥

Tra editori … esercizi di stile e scancellature sono ancora qui… a fasi alterne … e Jerry, che non sa di questo blog… ergo la mia identità segreta… ancora ogni tanto chiede “Ehi? Il libro?”

Arriva il 2014! E con esso… incredibilmente alter persone che iniziano a chiedermi dal nulla “Ehi ma il libro?”

Prima di tutto proprio l’ultimo dell’anno ha iniziato uno zio professore di Greco al Liceo classico che ripescando dal nulla un vecchio racconto ha detto “Perchè non finisci il tuo romanzo… Hai uno stile così moderno…”

… e detto da lui equivale dire che ho uno stile tipo BASSO MEDIOEVO! 😯

Secondo di tutto ha iniziato proprio il direttore che mi ha “licenziato” dicendo… “Perchè non sfrutti questa pausa per finire il tuo libro? Anzi … che finire… scrivine uno nuovo?”

… avrei preferito avere lo stipendio…ma vabbè!

Terzo di tutto è tornato alla carica Jerry che mi ha chiamato e ha detto “Tesò …”

e io: “Chi è?”

e lui “Io!”

e io : “IO chi?”

e lui “Ma ogni volta facciamo così… ”

e io “Così come?”

e lui “Sono Jerry!” e io… “Jerry chi?” 👿

Ehm… ma tornando a noi… abbiamo concluso il tutto con il terribile patto… e questa è stata la prima settimana di “ricerche”…

Da “Brava scrittrice” sono andata in biblioteca… sono andata in giro a parlare con emeriti sconosciuti e mi sono consultata con amici/parenti/nemici e vicini di casa.

Ne ho concluso che devo oleare la porta del garage perchè dice il tizio del quarto piano fa troppo rumore…

e ho pensato… EVVAIIII SCRIVO UN LIBRO SUL GARAGE!!!! Lo chiamerò…

“GARAGE GODOT!”

Ero convintissima (Ehm) poi però sono andata in biblioteca e si è rotta la chiave dell’armadietto in cui avevo alacremente riposte il mio borsone 4×4… hanno chiamato il fabbro… che ovviamente non è venuto… poi è passato un inserviente e ha detto “Scusate ma tanto basta dare una botta a lato… e la porticina si apre!” 😯

E così ho pensato… EVVAI UN LIBRO SULL’INSERVIENTE!!! Lo chiamerò…

“VITE INSERVIENTI!”

Pessimo titolo ma l’idea di un racconto verità mi sconfinferava… non poco…

Poi però ha chiamato il direttore di cui sopra… e ha detto “HO CAPITO! DEVI SCRIVERE UN LIBRO DI STORIA SU NAPOLI!”

e io “Direttore ce ne sono un  centinaio appena!” e lui “Vedi? Significa che è un argomento che interessa!”

OKEY! Vada per il libro di storia… poi ha chiamato Jerry che ha detto “NOOOOO devi finire quello vecchio che io adoravo!”

A quel punto non mi serviva altro che trovare un giudice imparziale… una Sibilla Cumana BIBLIOFILA… Karmuzzo BURNING!

Che mi ha detto “SCRIVI quel che ti senti… e  smettila di bruciare i tuoi scritti!”

… ILLUMINAZIONE…

“Storia di una piromane (figlia dell’inserviente di un garage) che brucia i libri di storia di Napoli in giro per la città e che irrimediabilmente si innamora di un vigile del fuoco che le dà la caccia!!!!” Lo chiamerò…

CINQUANTA SFUMATURE DI FULIGGINE!!!!

Ero convinta… nonostante Karma continuasse a mailarmi “Guarda che scherzavo!!!”

… e poi… entrata in biblioteca ho visto lui… il bibliotecario perfetto… mi ha avvicinato e ha detto senza il minimo accento napoletano:

“Mi dica pure quale volume le serve, se conosce il numero del tomo è anche meglio, altrimenti non tema provvederò a fare una rapida ricerca io stesso!”

WOW! Io incantata gli ho sussurrato il nome del libro… e lui… con il suo charme da perfetto bibliotecario molto british si è girato e ha detto…

“WEEEEEEEEEE PASCAAAAAAAAAAA”’ amma’ piglià natavot’ nu libr’ ro’ pian e’copp! SCINN! MUOV’T! CH’Aggia ancora magnà!!!! E aggia pure metter’ appost’ tutt cos’jeeeeeeeeeeee staseraaaaaa”

😯

Ehm… okkkkkeeeyyyyy!!! Titolo scelto!

“UN BIBLIOTECARIO DI DISORDINATA FOLLIA!!” :mrgreen:

Annunci

Capo Muto cosa fatta sa!

Ok! Calma gente… non sto per scendere nel politicamente scorretto… il capo muto di cui parlo non è “muto” nel senso medico del termine… è solo il capo più taciturno che conosca!

Saprete che ci sono tanti capi… o meglio… nella redazione dove lavoro ci sono tanti… ma proprio tanti… spesso troppi… capi!

Uno di questi tanti troppi capi è estremamente taciturno! Molto taciturno, troppo taciturno… taciturno in maniera inquietante!

Questo capo che per comodità chiameremo Capo Muto effettivamente annuisce, grugnisce, quando proprio fa uno sforzo dice “sì” o “no”… a volte, con un po’ di sforzo alza le spalle e scuote il capo! (non nel senso di un suo collega-capo… ma di capo-testa!)

Ma non parla mai! Anche se interrogato… trova sempre il modo per non rispondere… spesso la cosa provoca una certa esasperazione in tutti noi… anche perchè… perchè… ieri lui… HA PARLAATOOOOOO!!! 😯

E mentre tutti noi volevamo alzarci e fare la ola… abbiamo evitato visto che ha parlato… beh… per minacciare un poveretto di essere licenziato… vi dirò di più… un poveretto con la salute di un pechinese (il cane) raffreddato… che doveva subire un’operazione oggi!

Ma andiamo con ordine… ecco le solite reazioni del Capo Muto

PRIMO GIORNO DEL NUOVO LAVORO… mi avvicinai e gli chiesi:”Qual’è il mio desk?” (ossia la scrivania)… e lui… alzò un braccio, lentamente, e indicò la prima dalla porta! Io mi avvicinai chiesi: “Questa?” lui annuì e la “conversazione” era finita 2 a zero per lui!

UN MESE DOPO quando noi neo-arrivati eravamo ancora contenti di esser lì… stavamo facendo un po’ di baldoria… lui arrivò… tossicchiò e fece ciao con la mano… ci zittì tutti… ma non aveva parlato!

UN PAIO DI MESI DOPO… incominciò a piovere sul mio desk… lui, che è l’addetto alla logistica e all’amministrazione sentì la mia lamentela… e … scosse il capo! Poi andò via… finendo la nostra seconda “conversazione”… 1 a zero… sempre per lui!

IL MIO VICINO DI DESK… che è un ragazzo molto educato… gli dà sempre a parlare… ma in realtà sembra una confessione… il vicino di Desk si confida… lui annuisce! 500 a zero sempre per il Capo Muto!

TUTTI NOI lo salutiamo… lui fa “CIAO CIAO” con la manina… senza dir nulla… e non fa partire neanche la conversazione… 3000 a zero ancora per lui!

LA SETTIMANA SCORSA gli dissi: “Sono andata a una conferenza” poi: “Mi sono informata per fare arrivare in redazione una copia omaggio del libro presentato” e senza che lui spiccicasse parola aggiunsi: “Hanno detto di mandargli una mail!”… lui annotò l’indirizzo sul taccuino, mi mise una mano sulla spalla annuendo… e anche questa “conversazione” finì lì! 3 a zero che lo specifico a fare, sempre per lui!

Non c’è apparentemente partita… il Capo Muto è troppo forte… eppure… IERI:

Arriva il tecnico del computer… e in quanto tecnico del computer… uno due e tre… fa zombare tutti i pc e i mac insieme!!! 😯 E poi si scorda la password per sbloccare il tutto… fa intasare la fotocopiatrice… e chi più ne ha più ne metta! 😯

Il Capo Muto si avvicina furtivo… perchè è così silenzioso che nessuno si accorge mai della sua presenza… e poi… e poi… con un fil di voce sussurra: “Che è successo ai computer?” 😯 Aveva parlato… il vicino di Desk strabuzzava gli occhi… qualcuno si puliva le orecchie pensando fosse una “visione uditiva” (che poi se è uditiva che “visione” è?)

Il tecnico… gli risponde: “Niente!” 😯 ma tutti noi pigiamo sui tasti … ma i computer sono spenti… e se non spenti imballati! Il Capo NON PIU’ Muto… chiarisce: “Scusa, prima il computer funzionava… ora no! Che è successo?” Il tecnico che inizia a sudare freddo per quella sorta di sguardo assassino che intravede in quella sorta di mimo mancato che è il Capo Muto… balbetta un: “Mah… tanto lo metto apposto subito!” e il Capo Muto imperterrito: “Certo, subito. Nel giro di pochi minuti altrimenti tu sei licENZIATO!” 😯 No… non mi è scappata la mano sul maiuscolo… eh già … oltre che a parlare ha anche urlato! Già… poco… ma ha urlato!

Il tecnico balbetta qualcosa sul fatto che non stava bene, e che oggi si sarebbe operato… ma il Capo Muto spietato dice: “Lo vuoi un lavoro per quando esci dalla sala operatoria?”

Questa volta a essere muta era tutta la redazione… e anche il tecnico che ha annuito… per poi aggiustare il tutto in 1 ora!

Il Capo Muto invece era tornato Muto… quando siamo andati via… e anche oggi… ha solo fatto gesti… un saluto qui e là… un mezzo sorriso mentre annuisce… una sgranatina di occhi mentre fa segno di no… eh già… è proprio lui… il CAPO MUTO!

E molti di voi si chiederanno… “Ma la parte del titolo in cui ho scritto “cosa fatta sa” a cosa si riferisce?”

Semplice… incredibile ma vero, ogni qual volta si chiede un’informazione agli altri capi… questi rispondono: “Chiedi al Capo Muto, lui è quello che sa tutto?” 😯 Mah… io ci trovo qualcosa di anomalo in quest’organizzazione… dell’apparato informativo interno! No?!

Se è vero che 3 è il numero perfetto… allora ecco a voi: “The Best Number 3!”

Ebbene sì… è pronto il terzo numero della migliore rivista scritta dai migliori (EHm)… per i migliori! :mrgreen: i quali oltre che migliori sono anche bellissimi! 😯 e ne capiscono proprio tanto di webzine! 😳 

E con questo mi è stato conferito il Nobel per la sviolinata acrobatica!

Comunque il punto è… se è vero che 3 è il numero perfetto… allora questo numero è perfetto… no?! E di questo passo allora il prossimo numero, sarà addirittura più che perfetto… no?!

Comunque… in questo numero LIBRI LIBRI LIBRI… e ci sono anch’io!! Ricordate?! In scadenze scadenti?! L’avevo scritto… beh!

Allora correte signori a leggervi The Best Number Three… e commentate… e passate la parola… che The Best è tornato!!!

Con la foto di copertina fatta da Arthur… e tutti noi ci chiediamo… “Chi c’è dietro il ventaglio?!”

The best magazine n°3 - copertina

Mmm… che sia SOL! 😯

Ehm…Con la perfetta coordinazione della capa più capa che c’è… SolIn2… il cui nick non indica uno sdoppiamento della personalità… forse… credo… ehm… ops!

… e … con chi più ne ha più ne metta… ma ci sono tanti bei blogger… alcuni che avrete anche visto qui di passaggio… e non vi racconto più nulla… altrimenti poi che andate a leggere…

… ma visto che siete qui vi dirò… in questo numero la mia rubrichina “Forse non tutti sanno che…” è… beh… 👿 non vi avevo detto che si parlava di libri?! E allora… forza e coraggio, gambe in spalla… anzi… mouse in spalla… e cliccate… visitate, leggete, commentate!!!

E allora andate… The BEST Magazine… lo potete trovare su WORDPRESS o su ISSUU

Scadenze scadenti!?

Salve vi ricordate di me?! Eh lo so… sono stata assente… ma… gnec…gnec… ho avuto da fare!

Vi ricordate quando vi dicevo che avevo tanto ma proprio tanto da fare?! Beh… era un EUFEMISMO!

Ho più scadenze io che una cambiale a 20 giorni! 😯 Che poi mi chiedo… esistono ancora le cambiali!?

Quindi?! Ah sì… chiedo scusa a Luisa per non averle trovato subito la classifica dei tipi da spiaggia… eccola QUI… e saluto la new Entry Marta… un saluto a tutti voi amici e vicini di blog di vecchia (e meno vecchia) data!

Vorrete sapere che ho avuto da fare?! O che siete venuti a far qui proprio non saprei!

Bene… vi dò una breve lista delle mie scadenze più… beh, SCADENTI! Con conseguenti “scleri”!

1) SCADENZA N°1 scadenza di tipo economica… dovevo pagare le tasse all’OdG (non è una sigla del mangiare biologico… è l’ordine dei giornalisti…) che per quanto si prende… diciamoci la verità dovrebbe ordinare moooltooo beneee!!!

CONSEGUENZE: Oltre a meditare una rapina in banca… o un matrimonio forzato con il banchiere (non il bancario che è quello dietro lo sportello e non ha soldi!) ho raccolto tutti i miei risparmi… e salutando i cocci  dell’ennesimo porcellino di ceramica sparsi sul pavimento… mi sono accinta a pagare! Con una lacrima… anche due! Magari, se avessi avuto Mastercard!!!

SCADENZA N°2: Scadenza di tipo Jerry. Vi ricordate quel noto volantino… per così dire… di carattere editoriale… di tipo… beh… avete capito!? La Scadenza era 2 giorni fa… ci sono riuscita… e sono anche stata pagata…

CONSEGUENZE: Sono stata a sentire Jerry… e forse mi sta tornando il pallino della scrittura… ma non so se ne valga la pena o meno… a me va… ma se poi mi va … ma non mi va… EHM… vabbè! C’è chi dice che la cosa potrebbe avere come conseguenza mesi e mesi di pistolotti psicosomniaci! Che significhi poi non lo so!

SCADENZA N°3: Scadenza di tipo giornalistico! Avevo un articolo da consegnare a una delle note redazioni carogne per cui lavoro… ci sono riuscita… ma faceva schifo!

CONSEGUENZE: Ho avuto per tempo 2 ore l’umore sotto i piedi… fortunatamente non porto i tacchi e quindi quando 2 ore dopo ho tolto l’umore da sotto i piedi era ancora integro… senza avere l’aspetto di una gruviera!

SCADENZA N°4: Scadenza di tipo giornalistico BIS! Avevo delle ricerche da fare… le ricerche sono ancora in corso!

CONSEGUENZE: L’umore di cui prima è uscito da sotto i piedi… adooorooo quando la gente risponde alle domande che faccio… probabilmente poi l’articolo farà schifo… e quindi l’umore tornerà sotto i piedi… fa sempre così questo umore!

SCADENZA N°5: Scadenza di tipo giornalistico TRIS! 😯 Ehm… ho ancora un articolo da scrivere… importante… molto importante… troppo importante… estremamente importante…

CONSEGUENZE: Sembro Miss Pacman… eccetto per il fiocchetto in testa e il colorito giallo ittero… vado avanti e indietro mangiando informazioni che mi possano tornare utili e nascondendomi appena vedo uno dei capi avvicinarsi neanche fosse un… mmm… come si chiamavano i cattivi di Pacman?!

SCADENZA N°6: The best Magazine… consegnato!!! Ma chiedo scusa a Sol e Arthur per esser scomparsa fino all’ultimo momento… sapete com’è?! Ero in crisi!

CONSEGUENZE: Beh, me le devono dire Sol e Arthur prima… e poi voi quando leggerete! :mrgreen:

SCADENZA N°7: Antonio sensei… e i suoi fidi padawan avevano un campetto da salvare… con un po’ di sforzo… ho postato il postabile sui siti postosi!

CONSEGUENZE: Avrei voluto aiutare di più… ma causa internet e tutto il resto non ho fatto abbastanza… mi sono ripromessa di impegnarmi di più! PAROLA DI KOKEN!

SCADENZA N°8: Scadenza scolastica… libri da scegliere per tutte le materie… sono giorni che i più sfacciati tra i rappresentanti dei libri mi telefonano…

CONSEGUENZE: Parola mia… se ricevo un’altra telefonata che mi chiede se “La prof. Godot” voglia adottare un libro “multimedia” nuovo… stacco tutti i cavi dei telefoni della scuola e ne faccio una parrucca di treccine da far indossare al prof. di ed. fisica durante la prossima gita!

SCADENZA N°9: Colloquio di lavoro per stage estivo… quest’estate andrò in una redazione “nazionale”… è andato bene, ma non me l’aspettavo!

CONSEGUENZE: Sono passata rapidamente dallo stato d’animo: “Non mi prenderanno mai!” 😥 al: “Magari sì!” 😕 al “Ma sicuramente no!” 😦 al “MA veramente mi hanno presa!?” 😯 al “Dove firmo!?” :mrgreen:  al “Ma dovevo leggere prima di firmare?!” ❓ al “OPS ho venduto l’anima?!” 👿

Inoltre ho un’altra importante scadenza per la prossima settimana… ossia un contratto di collaborazione che mi scade e devo cercare di farmelo rinnovare… inoltre conferenze e premi da seguire per scriverne… insommmmmmmaaa… io ho sonnoooO!O!OO 😡

Ciò non toglie che a detta di tutti… se non lo faccio ora… boh?! In realtà a dirlo è stato solo il preside… ma credo voglia utilizzarmi per far pubblicità alla scuola sui giornali… QUINDI… stendiamo un velo pietoso, alla prossima cari amici!!!

Ok… pronti si parte?!

Per chi si fosse chiesto di cosa alla fine avevo parlato con Jerry… per chi si fosse chiesto perchè nell’ultimo periodo sono scomparsa di nuovo… ebbene sì… non so quanto vi convenga ma… pronti si parte! Lentamente molto lentamente … mi sto facendo convincere da Jerry a concedermi un secondo tentativo… sono un po’ titubante… ma non si sa mai!

Magari mi convince?! E questa volta senza editore e Samuel chissà che non sia la volta buona.

Di che parlo!? Ah già… dimenticavo che molti di voi sono new-entry e che molti dei vecchi amici si sono allontanati dalla realtà bloggosa… beh…

… per chi non lo sapesse questo blog è nato in un periodo  di “paturnie” abissali. Io Godot ero in procinto di pubblicare un libro e… ehm… una serie di continui attacchi di panico, altrimenti noto come “fifa” ha fatto sì che io mi sia dato alla correzione compulsiva…

… CANCELLANDO 3/4 DEL LIBRO!!! 😯 Eh… già! Altro che Gordon Lish. Mi ero cancellata più della metà del libro da sola… a furia di correzioni (del tipo: “Mannooo ora questo lo cancelloooo!!! Ma sì che cancello anche il capitolo dopo… e quello prima… e…” e così via!!!)

E Jerry?! Beh… Jerry era quello che voleva che io pubblicassi… che mi aveva anche trovato un editore… pagante!!! Poi avevamo litigato, per colpa di Samuel… che era quello che doveva convincermi a non cancellare oltre!!! :mrgreen:

E così… così niente… lasciai l’editore… Jerry e anche Samuel.

L’editore e Samuel li ho persi di vista… completamente… Jerry l’ho rivisto pochi mesi fa. E… già per un volantino! 😡

Ma il volantino è diventata una chiacchierata davanti a un caffè… e la chiacchierata è diventata una proposta… non indecente (uffa… mai che ci si diverta!!!) ma lavorativa… o meglio “creativa”

Jerry, che crede di intendersene… ha detto: “Godot… perchè non scrivi un altro libro?! Non quello che hai cancellato! Un altro altro… uno intero… non un racconto da inserire in qualche antologia… un libro tutto tuo!?” 😯

E io sbiancata credo di aver balbettato un: “Nooo nonnn di nuooovooo!!!” e lui: “Perchè non facciamo una cosa… non ti presento nessun editore… nessuno nessuno. CI diamo una scadenza… un mese, e se hai scritto un incipit di qualcosa per l’epoca me lo fai leggere. E così via!”

E così via!!! E così via?! mmm… vi dirò non saprei. Scrivere, creativamente parlando mi manca un po’. Sono una donna all’antica. La carta per me ha sempre avuto un fascino particolare. I tipografi poi! 😯 Ok! La smetto di scherzare… sulla questione tipografi… sul resto non scherzavo. Credo!

E voi?! Che mi consigliate?! Sareste pronti a sentire di nuovo i miei scleri sul tema che per mesi e mesi ha imperversato su questo blog!? Che tema!? Semplice:

Scriverò Non Scriverò???

E ora di ritorno da chissà dove vi presento “THE BEST MAGAZINE!”

Eh già scusata l’assenza… sono stata un po’ in giro… e quando non ero in giro il modem non voleva concedermi la connessione… e così… son passati i giorni e le settimane e gli anni… ah no… gli anni no!

Comunque eccomi siori e siori… per la presentazione della Rivista online migliore che c’è!

Siete blogger?! Leggete The Best Magazine… non siete Blogger?! Leggete The Best Magazine! 😯

Perchè se si chiama The Best… un motivo ci sarà!?! :mrgreen:

E ora lasciate perdere la mia solita megalomania… sappiate che su The Best Magazine non sclero solo io… ma tanti e più blogger… abilmente diretti da Solin2 (che è sola anche se in 2!) e da Arthur…

E ora… andate … commentate… leggete… commentate… cliccate… linkate… e chi più ne ha più ne metta…

Toh… ecco il link! di The Best Magazine su WordPress…

ed ecco il link! di The Best Magazine su Issuu!

The Best Magazine!!!

Jukebox??? Giusto per dare il benvenuto ai nuovi arrivati!

Ebbene sì… ci sono diverse new-entry in questo blog… perchè tutti voi vicini di blog fate parte un pochino di questo blog…

… ma le new-entry, giustamente, non sanno che i primi “autori” di questo blog siete proprio voi… e così…

… VENGHINO SIGNORI VENGHINO… ancora una volta inauguriamo una nuova edizione del Jukebox!

Le regole sono le solite… quelle a lato nella pagina JUKEBOX… voi chiedete e io scrivo… ovviamente a modo mio! 😀

Forza e coraggio new-entry… provate a partecipare… e per i “veterani” di questo blog… chiedete anche voi, così le new-entry si renderanno conto che non è uno scherzoooo!!! :mrgreen: