Viva la Rai… anche se poco seria… viva la Rai… se è Perugina… viva la Rai… dimmi quale concorso fai!

Ok. Renato Zero mi perdonerà… so che non faceva così la canzone ma che altro dire davanti all’ultima boiata fatta dalla nostra tanto adorata Radio Televisione Italiana? Meglio nota ai più come “Mamma Rai”.

Una mamma infame… non c’è che dire. Che si beffa senza se e senza ma delle direttive dell’Ordine dei giornalisti… e i vertici dell’Odg scrivono e si lamentano come Troisi e Benigni con Savonarola…

… i vertici dell’Odg con la faccia sotto i loro piedi. E la Rai si può anche muovere.

In principio fu la Radio. Poi tutto divenne immagine…. Wikipedia mi dice che l’ha detto anche Enrico Mentana (non quello di Crozza quello vero) …

“C’è di tutto: mantenute, raccomandati, epurati, miracolati. È come l’annuario del Censis: ci si possono leggere tutti i fenomeni sociali. Alcuni da baraccone”…

Ah beh se lo dice lui!

Chi non bazzica e si ammazza cercando di campare facendo il mio mestiere non lo sa…. ma la Rai da anni non fa concorsi seri, concorsi come si deve…

… in principio, forse più che la Radio ci furono le “farfalline” … le collanine regalate da Berlusconi che stranamente ricordavano quello che sarebbe diventato il nuovo simbolo della nostra Tv di Stato.

Poi circa un paio di anni fa ci fu uno PSEUDO-CONCORSO. Lo pseudo-concorso Rai in realtà fu una selezione a cui avevano accesso solo ed esclusivamente i ragazzi “usciti” dalla scuola di Giornalismo di Perugia.

Una scelta? No, non funziona così. O almeno non dovrebbe. Perché la Rai è pur sempre pubblica e come Ente pubblico non potrebbe/dovrebbe chiudere un occhio.

E infatti li chiude tutti e due.

Sempre più spesso infatti noto Lolite e Loliti alla ribalta dei Tg e dei programmi di informazione delle prime 3 reti (e di RaiNews24 che senza Corradino Mineo è alla deriva).

Giovincelli che al Tg guardano con faccia stralunata il video, che danno le spalle alla telecamera, che si perdono fogli e sbagliano tempi verbali. Sempre più vedo giovincelle che a programmi di informazione di politica  & co guardano sempre con faccia stralunata il video mentre si aggiustano una spallina (che ti dovresti chiedere anche come hanno pensato di mettersi un abitino scollacciato a prima mattina) e cercano di leggere titoli di blog e siti in inglese… e non li leggono per davvero perchè poi ti rendi conto che non diceva veramente così quel titolo… o tweet … e si impappinano tanto da chiedere soccorso al giornalista-capo…

Ad ogni modo l’ultimo PSEUDO-CONCORSO ha fatto veramente infervorare i vertici dell’Odg Nazionale che ha preteso…

… no calma… non ha preteso che venisse annullato… perugini e loliti con sguardi stralunati sono ancora lì…

Dicevo? Ah sì. Ha preteso che se ne facesse un altro di concorso.

E la Mamma Rai.. .non li ha mandati a quel paese ma giusto così … perché in quanto “Mamma” non può fare preferenze… almeno non così palesi. Così ha rasserenato tutti… e ha detto “Non preoccupatevi… al più presto ci sarà un nuovo concorso … aperto a TUTTI … ma proprio TUTTI TUTTI… anche quelli di Perugia!” … O_o

Ma come quelli di Perugia? Non erano già entrati quelli? In teoria sì… ma la scuola di giornalismo finisce ogni 2 anni e così… già ce ne saranno ancora a iosa da assumere… e così dopo quasi 2 anni arriva un altro concorso. APERTO A TUTTI… anche a quelli di PERUGIA che avranno le stesse identiche difficoltà di tutti noi altri a raggiungere la sede del concorso che è … in provincia di PERUGIA!

Scusate… ma a Roma c’è Saxa? Viale Mazzini? Ci sono hotel e centri congressi giganteschi dove ospitare orde di “Concorsisti”… e voi scegliete l’Umbria? A pochi chilometri da quelli della scuola?

Mi pare giusto. Anche Perugia deve guadagnare con il turismo… -_-

Beh, no aspettate… proprio Perugia no. BASTIA UMBRIA … piccolo comune in provincia di Perugia che … non ha alberghi utili, non ha nemmeno ottimi collegamenti con il treno… figurarsi con altri mezzi… e poi è carissimo!

Ma ora un concorsone pubblico non dovrebbe dare pari opportunità? Una su tutte… la centralità del posto! Da nord a sud dalle Alpi alle Piramidi (ehm… scusate) tutti dovrebbero essere in grado di raggiungere il post agevolmente. E pernottare agevolmente. Già. Perché il concorso inizia verso le 10… e si raccomanda puntualità. Un minuto di ritardo e sei fuori! CAPUT! Ora… se io non so nemmeno dov’è BASTIA UMBRIA… non posso pernottare a BASTIA UMBRIA e non posso arrivare tranquillamente a BASTIA UMBRIA… come faccio ad arrivare IN ORARIO a BASTIA UMBRIA!???

E’ tutto? No. La convocazione del concorso, che va perfezionata, perché non puoi iscriverti e basta. Ti sei dovuto e scrivere almeno 13 mesi fa e poi ora devi perfezionare l’iscrizione…

Ad ogni modo perfezionata l’iscrizione quando sarà questa prima prova? Tra 20 giorni. La successiva? Nell’arco delle 2 settimane successive. L’ultima? Forse a ferragosto. Tutto perché si passi dagli oltre 5000 candidati ai pochi prescelti… una manciata… sono sicura che ci saranno almeno una manciata di giornalisti tra perugini e figli d’arte!

Quindi poco raggiungibile, iscrizione da perfezionare, poco preavviso… direi che è abbastanza. E invece no. Ovviamente il giorno prescelto è a metà settimana.

Un mercoledì di inizio estate. E no… non voglio andare al mare cari miei ma dovete sapere che è questo il periodo in cui io … e tutti i precari come me… racimoliamo i soldi necessari per “campare”. Sul serio. Nel senso che è d’estate che finalmente abbiamo opportunità di fare sostituzioni nei nostri giornali, scrivere di più, farci notare. D’estate… quando quelli con posto fisso vanno in vacanza e c’è bisogno di tappare i buchi.

Ma la mia domanda è fatta a quelli dell’Odg… io vi pago la tassa annuale… faccio i corsi di aggiornamento … tutto quello che volete… ma voi che fate? Enzo Iacopino, il presidente Nazionale ha scritto un post su fb in cui tuona “Vergogna”. Tutto qui? Lo potevo scrivere anch’io un post per rimanere inascoltata. A quanto pare già non hanno ascoltato quando alla scorsa tornata gli è stato detto di fare un CONCORSONE PER TUTTI.  Insomma.. che fate? Vi fate mandare in canzone dalla Rai ? Beh allora cantate pure…

Io intanto chiedo ai colleghi precari come me di rispondere a questo sondaggione!

 

Godot, un DARDO e una rissa al Festival del Giornalismo di Perugia!

Ciao a tutti. Lo so e so che lo sapete anche voi! Dovevo postare tanto tempoooo fa… ma mi chiamano Godot, quindi aspettate! :mrgreen:

Dovevo postare per diversi motivi… il più importante era ridare il BENVENUTA a P&P, la blogger più perlinosa del circondario…

Non ho postato per un motivo… sono in trasferta al Festival di Giornalismo di Perugia…

Ma passiamo al DARDO AWARD… che non è il premio che vinse Robin Hood quando con una freccia trafisse la freccia che aveva trafitto il bersaglio…

… il Dardo Award!!! Yeeeeeee!!! Ehm… il Dardo Award è un premio concessomi gentilmente dalla pensierosa perlinosa… P&P!

Un premio che riconosce il valore letterario (ehm…) ed etico (eh? 😯 ) del blogger e del di lui blog!

Ecco la foto… lo so… non è un Dardo… ma li avevano finiti!

DARDO AWARD

Ecco qui la nomination… 15 blogger… non posso fare come nelle catene che rinomino P&P? D’accordo… allora nomino TUTTI!!!

E torno alle mie risse! Quali? Quelle con gli organizzatori di un festival di certo un po’ scadente… con un servizio pessimo … in una città graziosa… ma non pronta a ricevere questa mole di gente! :/

Volete dettagli??? Poco ma sicuro… i prossimi post saranno una sorta di mini-reportage… ma che avete capito? Sempre stile Godot! Perchè dove ci sono io … passano guai… e dove passo io… ci sono guai! 🙄

E intanto via… con la Sangria… bevo per dimenticare l’energumeno della sicurezza che mi ha spintonata… il taxi in super-ritardo… e la disorganizzazione e il caos generale!

Agente 00Giadujot… da Perugia con amore!

Iniziamo con i puntini sospensivi perchè questo post è il sequel di Aspettando Giandujot!

Ma se non avete il tempo di leggervi il post… ecco il RIASSUNTO DELLA PUNTATA PRECEDENTE

Giandujot scompare, non si sa se sia scappato di casa, o se sia stato rapito. Le indagini dell’abile agente 8) non portano a nulla. Si teme che qualcuno innamoratosi di Giandujot l’abbia rapito, poi respinto l’abbia ingoiato! Non ci sono maggiordomi in giro… quindi la consulenza richiesta a La Signora In Giallo è caduta nel dimenticatoio! Intanto tra i parenti e gli amici di Giandujot c’è chi teme che il poveretto in seguito a un litigio con Karma Burning si sia tolto la vita “squagliandosi al sole”! Ma sono tutte solo supposizioni…

Oggi alla questura occhialuta dell’agente occhialuto… l’agente occhialuto si esibisce in una conferenza stampa… esibisce perchè appena gli si da un microfono in mano lui incomincia a cantare tutti i successi dei Pooh… portando la stampa a un veloce stato soporifero! Toltogli il vinile dal giradischi e istruitolo sull’esistenza dei cd… l’agente occhialuto prosegue alle rivelazioni sul caso di Giandujot!

8) “Ormai è inutile negare  che non abbiamo più molte speranze di trovare Giandujot sano e salvo!”

STAMPA- Godot: “Ma avete cercato da per tutto per tutto per tutto?!”

8) “Sì… l’abbiamo persino cercato nei banchi frigo… come fosse un kinder pingui… ma nulla… del Giandujot non ci sono più tracce!”

STAMPA – Sole24Ore: “Come crede che la scomparsa del Giandujot influenzerà le borse?”

8) “Purtroppo si prevede una tragedia… ma per questo rimandiamo alle guardie di finanza!”

STAMPA – Donna/A/Diva&Donna/E tutte le riviste femminili: “Ma la scomparsa del Giandujot non è sintomo della scomparsa del vero macho!?”

8) “Certo… ma è anche colpa della predominanza delle donne in tutti i lavori…”

STAMPA – Novella 200/3000/e rotti: “Ma il nostro servizio ritraeva Giandujot nel corso di un’orgia!?”

8) “No comment! Un Giandujot è scomparso… vorrei concentrarmi su questo!”

STAMPA – Godot: “Eppure nella scomparsa del Giandujot c’è qualcosa che non quadra… chi era veramente Giandujot?!”

8) “Non capisco la domanda!”

STAMPA – Godot: “E’ una domanda semplicissima! CHI era veramente Giandujot!? Cosa faceva veramente…

…fonti attendibili ci dicono che non faceva solo il Giandujot per vivere… e che aveva molti soldi su un conto svizzero!”

8) “Vabbè… ma allora avete le cimiciiiii!!! Non vale così lo dico a mammmmmmaaa!!!”

STAMPA – Assortita: ????????????????? 

8) “Ehm… volevo dire… è il momento di parlare! Giandujot in realtà era un nostro agente infiltrato… infiltrato in quel di Perugia alla ricerca di cioccolato di contrabando. E’ vero… questo non è un crimine passionale. L’agente Giandujot doveva aver scoperto qualcosa… e questo qualcosa non sappiamo cosa fosse… perchè come tutti i bravi agenti infiltrati non ci dicono mai nulla… così quando sistematicamente vengono fatti fuori noi non abbiamo problemi a non sapere NULLA!”

STAMPA – Sempre Assortita: “Oooooooooohhhhhhhhhhhh!”

8) “Ma non è tutto… sappiamo che tra L’agente Giandujot e alcune barrette di cioccolato era nata una simpatia… ora con il senno di poi… sospettiamo che quelle barrette fossero delle spie autorizzate per uccidere!!!”

STAMPA – Sempre Assortita: “Oooooooooohhhhhhhhhhhh!”

8) “Questo è tutto… vi dirò… continueremo ad indagare…ma senza l’aiuto della popolazione abbiamo poche speranze di trovare il nostro agente… quindi l’appello è per la popolazione… se vedete un Giandujot… chiamate i nostri centralini!!!!!! Subito… ogni segnalazione può essere un passo in più verso la liberazione di Giandujot!”