Appuntamento col morto!

Ciao a tutti… eh già ieri non ho aggiornato perchè… già… c’è stato un morto!

Ora i più sensibili di voi si staranno disperando, i più cinici staranno pensando che “Beh, ogni giorno muore qualcuno e ora questa viene a lagnarsi!” e così via…

… non disperatevi, non preoccupatevi. Il morto non “mi apparteneva” come si suol dire dalle mie parti. Questo ovviamente non è un motivo per gioirne, non è proprio questo il punto. Il punto è… che ho sbagliatoooooo funeraaaaaaaleeeeeeeeeeee! 😥

Andiamo con ordine! 

Ieri ero in redazione … tranquilla e serena… pronta alla batosta che mi sarebbe arrivata sotto le mentite spoglie di un’Olivetti Lettera22 lanciatami sul cranio! Quando all’improvviso… uno squillo! E i più logici di voi diranno: “Certo che era all’improvviso… è uno squillo! Il telefono mica ti può avvertire prima dello squillo così che non sia all’improvviso?!” Ehm… ma torniamo a noi!

Era un mio vecchio amico di scuola che dice qualcosa del tipo: “sig Sob… Godot, è morto mio nonno!” 😦

Io ero ovviamente molto dispiaciuta, anche se ovviamente il nonno del mio amico aveva un’età… e così gli dico: “F! Come mi spiace… quand’è il funerale…vengo anch’io… ci vediamo lì…” e cose del genere!

Stamane mi alzo e presami un’oretta di permesso, vado al funerale… arrivo alla chiesta che è già inziato… “Strano – penso – devo aver capito male”

Comunque mi siedo nelle ultime file non essendo neanche una conoscente del morto, ma solo un’amica del nipote… e faccio la faccia contrita! Insomma… la faccia da funerale!

Il prete intanto si lancia in una calorosa omelia… io mi guardo attorno e non riesco a vedere il mio amico… ma non ci faccio caso. La chiesa è grande e gremita, e noi non ci vediamo da un mesetto, magari ha cambiato taglio di capelli… e così continuo a far la faccia contrita… la faccia da funerale!

Il funerale finisce… e io mi avvicino verso le prime file per fare le condoglianze al mio amico e alla sua famiglia… lo cerco ma non c’è. Non vedo neanche i genitori… mi guardo attorno un po’ spaesata… ma riesco chissà come a mantenere la faccia da funerale intatta sul mio volto, finchè non sento dire a una signora singhiozzante: “Povera donna, aveva solo 89 anni!” 😯

Ora… tralasciando il fatto che “89 anni” non sia un’età classificabile con “SOLO” ma “UNA DONNA?” non credevo che il nonno del mio amico fosse una donna?! LA nonna avrebbe potuto esserlo, o almeno era molto probabile… ma IL nonnO una donnA?! No!!!

Così mi allontano dalle prime file… esco dalla chiesa e… guardo il manifesto… ERA IL FUNERALE SBAGLIAAAAAAAAATOOOOOOOO!!!!

Ora la mia faccia mentre il corteo di QUEL funerale usciva doveva essere emblematica… perchè quella che credo fosse la figlia mi ha guardato e ha annuito… come se mi volesse dire: “Si vede che soffre anche lei, chiunque lei sia che si è sentita tutto il funerale!” ma non c’era bisogno di parole… fortunatamente… o chissà che cosa mi sarebbe venuto spontaneo dire!

Mentre il corteo si allontanava… io prendo il cellulare… e mando un sms al mio amico… “Scusa… mi ripeti la chiesa?” Dopo 2 secondi mi arriva la risposta… e io mi sposto celermente… ossia non a passo di funerale e senza faccia da funerale… verso la vera chiesa!

Arrivo a funerale inziato… ma non mi siedo nelle ultime file, non subito almeno. Non prima, cioè di essere andata avanti a tutto ed essermi assicurata che ci fosse il mio amico…

Mi sono avvicinata un attimo gli ho messo la mano sulla spalla in segno di conforto (o almeno così avrà creduto lui, la verità è che volevo assicurarmi fosse lui e lì!) e poi ho indietreggiato fino a che non mi sono seduta in ultima fila… di nuovo! Questa volta… e me ne dispiace, la faccia contrita, da funerale insomma, non mi veniva un granchè…

… però quando dopo ho accennato al mio amico: “Scusa il ritardo ho sbagliato funerale!” la faccia contrita è passata anche a lui! Però… strano ma vero mi è dispiaciuto veramente per il nonno del mio amico! Ma come si fa a fare una gaffe anche in occasioni del genere!??!?!?

So quello che ho fatto ieri! E questa volta non è un horror e non c’è neanche Piero Angela!

Eh sì… so che alcuni di voi… ieri sera hanno sentito la mia mancanza! Con ieri sera, specifichiamo, intendo dalla mezzanotte in poi! 😀

Ed  ecco che oggi leggo sui commenti nei vostri blog… ma che fine ha fatto Godot… ma che fa Godot dorme? Avrà incontrato qualcuno è sarà scappata? Sarà convolata a giuste nozze con Samuel? Etc Etc

Ed ecco la verità! Ieri sera sono andata al cimitero!!!

Contenti???? 😀 Io no!!! 😦

Ricordate il post “Quattro funerali e troppi matrimoni”? Ecco! Se ricordate (e se non ricordate andate a leggerlo) vi avevo detto che il direttore del cimitero mi aveva avvicinata sapendo che io fossi una sottospecie di giornalista (segno della mia fama tra becchini e affini)… tadadadan! Mi aveva avvicinata perchè nelle notti precedenti ci sono stati vari furti… ed ecco che calatami nella parte della Signora in giallo… no! Volevo dire… ed ecco che calatami nel mio Maglioncino giallo… ieri sera/notte… sono andata al cimitero a far compagnia ai 2 guardiani di notte e al direttore! GIUBILO!!!

Ovviamente non ci sono stati furti… pure perchè il direttore aveva chiamato mezza stampa locale, anche la tv (ovviamente si sono presentati con tanto di lucione per le telecamerone che si vedevano a 10 km di distanza!) … alla fine sembrava un party! Ho anche fatto amicizia con un cameramen… che in realtà conoscevo già… ma ci siamo alleati contro la giornalista di uno dei tg locali… una biancaneve… molto più antipatica del solito!

Quello che mi domando è:

1) Possibile che si credesse veramente che chiunque fosse stato a rubarsi i candelabri di rame dalle lapidi… tornasse di nuovo?!

2) Possibile che si credesse veramente che chiunqe fosse stato a rubarsi i candelabri di rame dalle lapidi… non si accorgesse del baccano con tanto di cornetto di mezzanotte che c’era nel cimitero?!

3) Possibile che la povera gente che abita nei pressi del cimitero… abbia pensato a una riunione tra fantasmi?!

4) Possibile che il mio capo manda sempre me a queste cose allegre?!

5) Possibile che i fantasmi esistano… e non si siano fatti vedere?! (La qual cosa vale anche per i vampiri… specie se assomigliano ad Antonio Banderas!)

6) Possibile che il guardiano n°1 ci provasse con me… con quel suo continuo chiedermi di andare verso il cappellone vecchio?!

7) Possibile che io sia così cretina da non averlo capito finchè il cameraman con cui sono quasi uscita a parenti me lo facesse notare????!!!

Beh comunque ecco che ho fatto ieri sera! Ho preso una boccata d’aria al cimitero!!! 😦

E Piero Angela? Vi chiederete ormai voi che vi siete affezionati a lui! Niente! Non c’era e nel titolo volevo solo farvelo notare!

L’alba di un altro giorno… grillo parlante permettendo!

È l’alba di altro giorno! Beh, anche se siamo in tarda mattinata… Comunque no, tranquilli… non sono ancora nella mentalità scaramantica di ieri. È solo che dopo la serata di ieri avevo qualche dubbio sul fatto che il sole sarebbe sorto! Perché? Chiaro ieri ho incontrato i 4 cavalieri dell’Apocalisse! Ok, forse non è così chiaro… partiamo dall’inizio!

Dovendo lavorare anche stasera (SABATO!!!) ieri sera ho deciso di uscire… giusto per non avere l’aspetto dell’eremita nel fine settimana… e anche perché me l’ha consigliato Samuel… ricordate? “Esci, incontra gente, chiacchiera”

E così a tarda serata… eccomi che scorazzo per locali… dopo uno “scaramantico” giro di telefonata a qualche amico per vedere se a qualcuno di loro andasse di uscire! I miei “amici”, che cari!, erano tutti stremati dalla settimana lavorativa… così sono rimasti ieri a casa per uscire OGGI, giornata per me lavorativa!

Così eccomi dicevamo a scorazzare per la città alla ricerca di qualcosa da fare!

 

Cinema? No… odio andare al cinema da sola… se a Teatro qualche volta ci sono andata da sola… un film senza qualcuno con cui commentare i risvolti più sordidi della trama non è la stessa cosa!

 

Discoteca? No… ho una certa età ormai… ogni tanto ci vado… ma devo essere in compagnia e devono esserci stati 40 gradi all’ombra di mattina… per i meno svegli questo significa che ci vado solo di estate!

 

Pub? Mmm…

Vabbè facciamo un Pub con musica dal vivo! Ce n’è uno molto carino solo a 20 minuti da casa mia! Era il modo giusto per passare la serata fuori, divertirmi, conoscere qualcuno… magari incontravo anche il principe azzurro!

Così in tarda serata… che era quasi tarda mattinata… vado al XXXXX (non si chiama così… ma non mi va di fare pubblicità occulta oggi!)

 

Ed eccomi qua! Stamattina! Aspettando l’ora X per dovermi avviare verso la redazione… che ripenso agli incontri di ieri!

Certo una donna da sola in un pub attira sempre l’attenzione! Anche se io conosco il barista… non lo conosco così bene da fare più che quattro chiacchiere con lui…

Così… ero preda facile degli avvoltoi!!! 🙂 Niente di male… anzi… dipende però dagli avvoltoi!!!

 

Ed ecco… che in groppa a un cavallo rosso, uno nero, uno verde e uno bianco… arrivano…

vabbè non erano veramente a cavallo ma erano LORO: la versione umana dei 4 cavalieri dell’apocalisse!

 

1) Pestilenza! Uno da cui scappare come dalla peste!!! Architetto… e felice di esserlo… troppo felice di esserlo… mi ha descritto con ricchi dettagli (troppi dettagli) tutti i suoi lavori più estrosi e più recenti tra cui una scala di vetro in… un bagno!!! 😮 Ma che se ne faranno di una scala in bagno? Mah!

 

Fortuna che Pestilenza è stato scacciato… dal mio sbadiglio e da Guerra!

 

2) Guerra, uno degli esseri più litigiosi che io abbia mai incontrato! Ha infatti attaccato bottone con me… mentre attaccava briga con Pestilenza… anzi penso che io fossi una scusa per attaccare a litigare con Pestilenza! Anche perchè quando Pestilenza se ne è andato, lasciandomi il suo numero (suppongo nella speranza che io volessi una scala in bagno perchè non è scattato questo gran feeling) Guerra… mi sembra che Guerra… che Guerra volesse litigare con me!

 

Infatti dopo una questione sul suo lavoro… e sulla mia antipatia per il suo lavoro ci siamo allontanati l’uno dall’altra con fare alquanto infastidito!

 

Ma poi è arrivato lui… sembrava carino, simpatico… ma in realtà era…

 

3) Carestia! Pittore, credo! Non ho capito bene che tipo di quadri fa… ma era molto carino anche spiritoso… e mi ha offerto da bere… essendo carino e spiritoso io ho accettato! Peccato che si fosse dimenticato il portafogli a casa! Ho pagato io, niente di strano… sono abituata a pagare… ma mi è sorto il sospetto che si fosse avvicinato per farsi offrire da bere 😦 Forse mi sbaglio e lui si era veramente accorto di essersi dimenticato il portafogli solo in quel momento… Mah!?

 

E alla fine arriva…

 

4) Morte… il ragazzo più scheletrico che io abbia mai visto… sottolineamo che era sanissimo… ma io pensavo che fosse malato! Non c’è niente di male per carità a essere magri… se non fosse che ha preso in giro per tutti il tempo un tizio dietro di lui che era più “in carne”… beh allora specifichiamo neanche sembrare uno stuzzichino per spiedini vuoto è sintomo di un gran fascino!

Infastidita… perchè per quanto mi piace scherzare… mi piace “scherzare” e non offendere chi non è “coinvolto” nello scherzo… me ne sono tornata a casa!

 

Mentre stavo cercando di prendere sonno, un po’ più tardi pensavo… ma possibile che questi 4 siano il meglio che mi sia capitato da un po’ di tempo a questa parte!!!??? Ma allora è vicina… molto vicina la Fine… sì… della mia vita sociale! Specie se la mia ventiduesima personalità continua a dirmi nell’orecchio, stile grillo parlante… “molla questo strambo… e va va in Convento!” Ma mica sono Ofelia che poi dico io ti fai scappare Amleto!!! E poi il convento non era propriamente una cosa da brave ragazze all’epoca… ammesso e non concesso che io sia una brava ragazza! 😉