Festeggiando Viaggiando sull’autostrada “verso” la santità! EHM!?

Cari amici… eccomi di ritorno dall’ennesimo matrimonio della stagione… non l’estate… la stagione dei matrimoni che per me dura praticamente tutto l’anno con solo 2 o 3 brevissime pause!

E con questo bicchiere brindo a… ehm… scusate! Diciamo che durante questo matrimonio ci siamo lasciati trascinare un po’ dalla mania del brindisi… ma non è colpa nostra!!! Era solo “sana” competizione tra amici dello sposo e quelli della sposa… e io che ero inclusa in tutte e due le liste… mmm… brindavo il doppio! 😳

Ma non temete… Godot non finisce mai sotto il tavolo… sempre che non si perda un orecchino! QUELLO che volevo dire… è che non finirei mai sotto un tavolo per un bicchiere di troppo!

Comunque tutti i matrimoni la stessa storia… si parla si festeggia si balla (io quest’ultima cosa cerco di non farla mai… ma spesso vengo trascinata mia malgrado… a volte portandomi dietro chiunque si trovi al mio passaggio… nel tentativo di aggrapparmici! 😯 )

Comunque tutti i matrimoni la stessa storia… al tavolo c’è sempre un’amica acida della sposa che critica quello o questo! e a volte mio malgrado la zittisco! 😉

Comunque tutti i matrimoni la stessa storia… come anticipato ci si lascia andare a qualche brindisi di troppo… quello per gli sposi… quello per i genitori… quello per i testimoni… quello per il cameriere che si è spiacicato a terra con tutto il vassoio dei secondi… quello per il vino (eh?!)… quello per gli amici degli sposi (autobrindisi!)… quello per gli sposi che ballano… per i genitori degli sposi che ballano… per gli amici che ballano… per i topi che ball…AH NO! Comunque… un muuuuuuuuuuuuuucchioooo di brindisi! E sapendolo… visto che i matrimoni erano 2 in successione (e ammetto che uno l’avevo scordato!) … e tutti e due di sera… e vicino al mare… TADAN! Mi sono fermata in un alberghetto a metà strada tra i due matrimoni… e mi sono trattenuta anche la notte dopo il SECONDO matrimonio del weekend! Così che il mio weekend è stato in parti uguali di “Festeggiamento” e “Viaggio”!

E stamattina… di buon’ora… praticamente all’alba… ossia verso mezzogiorno… mi sono avviata verso casa!!!

Ed ecco che mentre Godot si avvia verso l’autostrada… supera questo … supera quello… poi si ricorda del controllo della velocità… e rallenta… poi passa il controllo della velocità e accellera (ma prega tutti voi di andare piano e di guidare responsabilmente! Ehm!) e si avvia verso la rampa che la porterà sull’autostrada!!! Ed eccole venire incontro… eh già proprio inCONTRO… un FRATE!!! 😯

Eh già… ecco che mentre io scorazzavo allegramente sulla rampa che mi portava all’autostrada… mi vedo venire CONTROMANO… ma a piedi… un fraticello… anche se era anziano quindi dovrei chiamarlo Frate… era un Albertino credo… visto che aveva un saio grigio… e i sandali ai piedi… un Albertino che si avviava verso chissà dove con la valigia in mano… a piedi… sotto il sole rovente… in una strada non “pedonabile”? 😯 (quest’ultima parola per me indica il fatto che la strada non possa essere definita luogo da passeggio!)

Ma dove andrà il fraticello?! Che fosse un segnale divino! O proprio uno diVINO!? No questo l’escludo… era passato un bel po’ dall’ultimo bicchiere di ieri sera… a meno che nell’albergo dove ho sostato non mi avessero spacciato un caffè CORRETTO per uno macchiato!? Non oso neanche pensare alle battutaccie che mi sarebbero venute se avessi bevuto stamatttina un Cappuccino (e Fra Puccino lo sa!)

Insomma… il fraticello si avviava solo soletto con valigia al seguito verso la santità??? Ma soprattutto… non poteva prendere un autobus????????????? Boh! ❓ Ma soprattutto… non rischierò mica la scomunica???!

L’occasione ETC ETC lode (e non l’ode) all’abbronzatura PARTE SECONDA!!!

Riassunto delle puntate precedenti! 😀 E non ci importa che lE puntatE siano solo unA puntatA… Perchè il sogno di una vita è sempre stato fare il riassunto delle puntate precedenti stile telenovelas!

Quindi… RIASSUNTO DELLE PUNTATE PRECEDENTI

Mentre Godot prepara la valigia per andare a un matrimonio in riva al mare… LEI (la sposa) telefona e avverte che LUI (lo sposo) l’ha mollata e che quindi il matrimonio non si terrà più… Godot sconvolta decide di affogare il suo dispiacere (Ehm?) nell’alcol… poi ci ripensa… e decide di sostituire l’alcol con il mare… ma tra lei e il mare c’è un ostacolo… LA SALERNO-REGGIOCALABRIA!!!

Ma Godot non è sola… con lei ci sono l’amicoGayDiSempre, l’amicaMollataDaMolti, l’amicoFarfalloneProprietarioDiCasa, l’amicaNarcisista… tutti loro viaggiano sul FIDO MACININO… un’utilitaria che più utilitaria non si può!

Riusciranno i nostri eroi… con Godot alla guida… ad arrivare indenni alla meta!? Scopritelo in questa puntata di…

L’occasione mancata ovvero lode (e non l’ode) all’abbronzatura!

Eccoci quindi che percorriamo in pochissimo tempo… 5 ore e mezzo… praticamente una nottata!!! il breve tragitto che ci separa dal mare… (d’inverno ci vogliono solo 2 ore!) Arrivati… dopo esserci riposato a 4 di bastoni (per chi non lo sapesse si ricordasse la forma della  X) sui vari divani e lettini e brandine e pavimenti della casa del nostro amico…  l’amicoFarfalloneProprietarioDiCasa… prendiamo coraggio e andiamo al mare… l’amicaNarcisista commenta che essendo pomeriggio poi non avrà tempo per sistemarsi i capelli come si deve… ma non ci frega!!! E ce la trasciniamo con noi… lei non vuole bagnarsi… ma un’onda le fa cambiare idea… ehm… forzatamente… ehm… l’onda e la spinta dell’AmicoGayDiSempre… EHM! Lei incavolatissima ci terrà il muso fino al ritorno… e quindi non parleremo più di lei… se non lo stretto indispensabile…

Intanto Godot… non lontana… si squaquaracchia quanta più crema solare addosso… per evitare di passare da biancoanemicomoribondo a rossopeperonealpomodoro! E intanto l’amicoFarfalloneProprietarioDiCasa… la faceva da maestro salutando tutti i bagnanti di sua conoscenza… e tutti quelli di non sua conoscenza… insomma… faceva il farfallone!

La notte passa serena… tra una pizza un gelato e tra una partita a scarabeo dove IO HO VINTO CLAMOROSAMENTEEEE!!! a una partita a Scala Quaranta dove IO HO VINTO CLAMOROSAMENTE… a una partita a Burraco dove IO HO VINTO CLAMOROSAMENTE!!! a una partita a un buffo gioco stile nome cose e città dove IO HO VINTO CLAMOROSAMENTE!!! a una partita di Uno dove io HO perso CLAMOROSAMENTE!!! 😦

Arriva l’alba… e l’amica Narcisista incomincia a prepararsi… ma non lo diremo perchè non vogliamo parlare troppo di lei… Godot si alza… perchè ha il sonno leggero e incomincia a fare la colazione per tutti… si alza l’amicoGayDiSempre… e l’aiuta spettegolando del più e del meno… si alza anche l’amicaMollataDaMolti e gattona praticamente fino alla sedia più vicina per ascoltare i pettegolezzi!

Dopo poche ore… eccoci lì… al Mare!!! Godot che si squaquaracchia la crema solare… l’amicoGayDiSempre che preso dall’entusiasmo si tuffa in un cavallone con la maglia addosso… l’amicoFarfalloneProprietarioDiCasa che incomincia di nuovo a salutare tutto e tutti… l’amicaMollataDaMolti che si lagna per il caldo e si stende al sole… ed ecco che dall’ombra… anche se non ce n’era neanche un po’… COCCOBELLOCOCCOFRESCOOOOO!!!

E’ lui… il venditore di cocco assassino di ogni stuoino… che arriva da noi e CIAF! Calpesta lo stuoino a 2 piazze dove siamo stesi tutti… compreso l’amico Gay di sempre… e ci fa mangiare la sabbia… non in senso figurato!!!

Ed eccoci lì… dopo pochi secondi a litigare con il venditore di cocco… che dalla sua parte s’impegna per creare nuovi epiteti! Dopo un po’ con una stretta di mano… EWWW… una mano sporca di latte di cocco… EWWW… e un “Vabbuò” dopo ognuno va per la sua strada… noi a fare il bagno… nonostante le onde… noi solo io l’amicoFarfallone e l’amicoGayDiSempre perchè l’amicaMollataDaMolti e l’amicaNarcisista non sapevano nuotare un granchè e avevano paura a farlo con il mare agitato! Dopo 3 oreee… metaforiche… risaliamo e… GRANITEEEEEEE… un granitaro… lui non ci aveva calpestato… ma è stato amore a prima vista!!! Tutti e 5 al suono della sua voce gracchiante abbiamo sospirato: “Ah… graniiiiiiiiiteeeeeeeeeeeeeeeee!!!” E così con i gusti più assurdi ci siamo messi a chiacchierare sotto l’ombrellone… una chiacchiera e un po’ di granita… un po’ di granita e una chiacchiera… alla fine… ci siamo decisi a risalire… io vado per infilare la maglietta e… e…

AHIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Mi fermo… ci riprovo e… AHIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!

Prendo coraggio e l’infilo di un colpo… provo a infilare il pantalocino e… AHIAAAAAHIAHIAHAIHAI!!! 😯

Mi ero scottataaaaaaa!! Nonostante lo squaqueramento generale di CremaSolare protezione 30!!! E i miei amici… placidi e abbronzaticci… loro sì!!! E io… scottata!!!

La cosa più divertente è che sono di norma così pallida che il mio “arrossamento” non sembrava nulla… diciamo che ora sono “rosata” e così son 2 giorni che tutti mi salutano dandomi manate sulla spalla!!! AHIAAA!!!

Ma nulla poteva fermarmi… quella pausa “marina” era stata inaspettata e non mi sarei fatta fermare da nulla… AHIA! Così ho portato al termine la missione… e quando eravamo pronti a ripartire… ho messo un cuscino sullo schienale del posto di guida del mio fido macinino… che ancora una volta si è comportato abbastanza bene… anche se al ritorno dopo tutto quel traffico… e i giorni che aveva passato al sole… diciamo che arrivato a casa FUMANTE!!!

Mmm… forse avrei dovuto squaquerare la crema solare anche a lui?!? 😉

L’occasione mancata ovvero lode (e non l’ode) all’abbronzatura!

Buondì cari amici!!! Vi sono mancata!? (guai a voi se dite di no!)

Molti di voi si saranno chiesti “Che fine ha fatto Godot?!” altri ancora si saranno chiesti: “Che fine ha fatto il fatto che dovevamo aspettare Godot?!” altri ancora si saranno chiesti: “Che fine hanno fatto le persone che si chiedono quando arriverà Godot?” 😆

Ebbene nella migliore tradizione delle mie folli giornate follemente folli (la ripetizione folli-folli è voluta!!!!) dicevo nella migliore tradizione delle mie folli giornate follemente folli in data Venerdì 17 sono andata a un Matrimonioooo!!! Alla faccia della scaramanzia sul numero 17 e sul detto: “Di venere e di marte… etc. etc.!”

Eppure… eppure… il gatto nero ci ha messo lo zampino! Credo! Perchè sennò non mi spiego che sia successo!!!

Ecco a voi Godot in un flashbackino che dopo aver detto al capo-redattore: “Ciao cocco… io vado a un matrimonio domani con tutti i miei amici… ed essendo il suddetto matrimonio a breve distanza dalla casa al mare di uno dei nostri amici … ci fermiamo il sabato lì e ci facciamo il bagno… perchè la doccia non ci piace proprio!” Nonostante la faccia minacciosa del cap-red Godot va a casa e incomincia a prepararsi una mini borsa da portarsi… poi controlla il vestito… il regalo… il biglietto… etc. etc. quando dal silenzio un suono inquietante… DRIN! ehm… ok… era solo il telefono… Godot risponde e…

e… Ve lo dico un’altra volta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ehm… ok! Scherzavo… ve lo dico ora!

Era la sposa che da quando conosco spose ha fatto l’unica cosa in grado di stupirmi… mi ha detto che è andato tutto a monteeeeeeeeeeeeee!!! 😯 E tra i miei: “Ma… e… come?!” lei mi ha spiegato che hanno litigato furiosamente su affari loro e che sebbene non si siano lasciati hanno pensato di rimandare avendo necessità di sapere se vogliono o non vogliono stare tutta la vita insieme… e tra i miei: “Ma… e… come?!” io pensavo: FORTUNA CHE NON ERANO SCARAMANTICIIIIIIIIIII!!!!!

Aspetto una mezz’ora per telefonare gli amici che avrei dovuto “prelevare” il giorno dopo con il mio fido macinino… per andare prima al matrimonio poi al mare… non ho bisogno di telefonare… dopo pochi minuti le telefonate fioccano! Tutti sconvolti… e abbastanza stupiti, nonostante la parte sadica di noi fosse dispiaciuta dall’occasione mancata di vedere il diretta il giorno dopo la lite come fosse stato un filmone romantico americano… EHM… la decisione resta… ANDIAMO AL MARE!!!

Così ripongo il vestito e tutto quello che era da cerimonia … e continuo a prepararmi per la partenza… con la  dovuta attenzione alla “CREMA SOLAREEEE!!!!” visto la mia facilità a ustionarmi…

… il giorno dopo siamo in macchina… io guido e i miei amici si lagnano per il caldo e per il sole e per il traffico etc. etc.

Dopo qualche ora arriviamo al mare… e… e…

Ve lo dico domani!!! E questa volta non scherzo!!! Domani su questo blog:

Lode all’abbronzatura… e non l’ode…

la lotta di una Godot qualunque contro la crema solare, la lite con un venditore di cocco… l’amore per un granitaro… le liti e gli amori di una scalcinata compagnia di cui solo pochi sapevano nuotare… riuscirà il nostro fido macinino a sfidare una volta ancora la Salerno-Reggio?!!!

QUESTO E ALTRO DOMANI… anche perchè sennò domani non avrei saputo che scrivere! 😉

La Mega Classifica presenta: “I post che probabilmente non leggerete mai su questo blog!”

Le MEGA CLASSIFICONE di questo Blog presentano:

I POST CHE MOLTO PROBABILMENTE NON LEGGERETE MAI SU QUESTO BLOG!

10) Titolo: Una vita senza blocco… o senza blog sul blocco!

Incipit: BWahahaha … questo è troppo assurdo anche solo per trovarci l’incipit!

9) Titolo: Il pulitzer è un premio nonil nome di un portentoso panno per fare le pulizie!

Incipit: GRAZIE… per avermi conferito il pulitzer per il blog più pulizzato 😯 della bloggosfera… ah no! Scusate… ho confuso i premi… ah questi premi… l’ho anche fatta in barba alla signora in Giallo che voleva vincere con il suo reportage: “Un Maggiordomo per ogni omicidio!”

8) Titolo: Mi sono innamorata dell’omino

Incipit: Cari lettori oggi ho incontrato l’uomo dei miei sogni… è giallo tondo e ha gli occhiali da sole!

7) Titolo: Dove posso mettere il mio nobel per la fisica applicata visto che il camino non lo ho!

Incipit: Cari studenti… visto che il mio viaggio per recuperare il mio decimo nobel si è appena concluso… vorrei interpellarvi per sapere una questione della più innata importanza: Dove piazzo il premio?! Ho praticamente la casa innondata da riconoscimenti!

6) Titolo: Perchè gli uomini non alzano la tavoletta del bagno… sotto suggerimento di CieloLibero

Incipit: Non capite male… non è che gli uomini non alzano la tavoletta perchè CieloLibero gli ha suggerito di non farlo… CieloLibero è colui che ha suggerito questo aulico argomento per il mio blog! 😉

5) Titolo: Cose che dovreste scrivere sul vostro blog… e cosa non dovrei scrivere sul mio… dietro suggerimento di A77!

Incipit: Un altro lunghissimo titolo… per un altro lunghissimo post… suggerito questa volta da A77… alla quale… non so che rispondere… quindi il post finisce qui e parliamo del tempo… FA PROPRIO SCHIFO IL TEMPO!

4) Titolo: La mia vita da Ministro al Ministero!

Incipit: Oh! Oggi ho avuto un’altra seduta al ministero… queste sedute mi stancano tantissimo!  

3) Titolo: Il libro più pubblicoso che c’è è il mio!

Incipit: CINQUECENTESIMA ristampa per il mio libro dal titolo: “Una vita senza Samuel!”

2) Titolo: My Wedding Day!

Incipit: Cari ragazzi per mandare regali  fiori e auguri alla novella coppia formata da me e Piero Angela nel giorno del nostro matrimonio…

MA IL NUMERO UNO E’…  THE WINNER IS!!!! RULLO DI TAMBURI…

Titolo: I post che probabilmente non leggerete mai su questo blog!

😯 ok… lo so è un controsenso… aver scritto per intero il post vincitore… ma che volete… son fatta così!

La mega classifica delle occasioni più noiose per mettersi in ghingheri!

Salve gente… in attesa di qualche richiesta per il Jukebox… eccomi qui nel mio solito egocentrismo, pensando quindi che vi importi qualcosa dei miei assurdi scleri (perchè se non fossero assurdi non sarebbero scleri!)… dicevo?! Ah sì… eccomi qui a lagnarmi ancora una volta… di cosa?! Semplice… è praticamente iniziata l’estate e… è iniziata anche la stagione delle cerimonie!!! 😯

Iooo odioo la stagione delle cerimonie! Anche perchè praticamente con la mia famiglia mooolto numerosa e i miei pochi amici moooltoo festaioli… in questo periodo non faccio altro che salire e scendere da quegli odiatissimi tacchi!!!

Voi direte: “Bassina come sei i tacchi ti fanno bene!” Beh… ditelo ai miei piedi!!! 😦

Ma il problema non è solo nel tacco… è proprio nell’occasione! Diciamoci la verità io odio proprio le cerimonie in quanto tale con tutto ciò che comportano! Biglietti d’auguri da scrivere… ore e ore a prepararsi… ore e ore sui tacchi… ore e ore con un sorriso tirato che dopo per sbloccarmi la mascella ci vuole un antirugine…

Penserete che io sia acida e antipatica… no! Mi fa veramente piacere per parenti e amici che “cerimoniano”… ma perchè chiamarmi in causa?! Perchè sottopormi a questa tortura?! E poi diciamoci la verità il fatto che io ormai da un paio di anni sia sola come un cane non aiuta nemmeno un po’! Anzi… significa che oltre ai tacchi e alla lussazione della mascella per i troppi sorrisi devo anche subire gli sguardi compassionevoli degli “accoppiati” 😯

Le occasioni poi sono diverse e ognuna ha i suoi CONTRO… sebbene l’occasione in se possa essere definita un PRO!

Quindi ecco a voi una MegaClassifica delle occasioni più noiose!

9) La cena della vigilia, il pranzo di Natale, quello di Pasqua… chissà perchè dopo la prima portata solo i più audaci restano a tavola e gli altri si stravaccano sul divano?! Io?! No… nella mia famiglia chissà perchè vengo sempre relegata in cugina a lavare i piatti… beh… però almeno è una buona scusa per togliersi i tacchi! 😀

8) Il matrimonio dell’omino occhialuto… è una noia avere sempre questi occhiali da sole per tutto il giorno!!!

7) Il diciottesimo compleanno di qualche cuginetto/cuginetta… il cibo è orribile… la musica pure… e alla fine ti senti così vecchio che all’uscita dal megaparty vai subito ad internarti in un ospizio!

6) Il matrimonio di un parente… sei tra parenti… ed è una bella cosa… ma non ricordi i nomi di quegli zii di NONO grado… ed è una tragedia… perchè loro si ricordano di te… o almeno sembra… sembra perchè quando poi ti parlano di quella volta che sei emigrato in Paraguay… capisci che ti hanno preso per chissà chi! E intanto ti chiedi:_”Ma  ho qualche parente emigrato in Paraguay?!” 😯

5) Il fidanzamento della cugina/cugino… è una cosa tra pochi intimi… eppure hanno chiamato anche te… e sei obbligato in quanto cugino/cugina a far amicizia con tutti i parenti della parte avversaria… eh sì… avversaria… perchè si sa… il fidanzamento è come un match a chi ha la famiglia più bella/in gamba/simpatica! Mia madre all’ultima occasione del genere dopo aver ricevuto un complimento quasi quasi si esibiva in una ola con i genitori della cugina in questione!

4) Il matrimonio di un amico alla lontana… sei invitato/a… e non conosci nessuno… praticamente nessuno… quasi quasi non conosci nemmeno la sua altra-metà… e sicuramente confondi i genitori di lui con quelli di lei e viceversa!!! Così oltre all’umiliazione di dover spiegare perchè si è soli come un cane… subisci anche l’onta di sbagliare tutti i nomi degli altri invitati!

3) La festa di Laurea dell’amico fuoricorso… non vai all’università da anni e anni… ma poi un giorno all’improvviso una telefonata di un compagno di studi che non vedi e senti dai tempi della TUA festa di laurea… dopo 10 anni si è laureato… con il minimo dei voti… ma è venuto alla tua laurea e ti tocca… vai lì e lo senti disquisire per ore su come è andata la seduta… e ti viene in mente Samuel… e ti manca… ma quella è un’altra storia!

2) Il Battesimo del nipotino… sei la madrina o il padrino… non quello del film quindi non ti danno nemmeno un cannolo con cianuro per mettere fine alle tue sofferenze… oltre ai vari acciacchi da ghingheri quali il mal di piedi e il mal di mascella aggiungete un intorpedimento alle braccia per aver tenuto il pupattolo tutto il giorno in braccio!

1) Il Matrimonio del migliore amico… non il film… proprio la cerimonia… in cui… non sei parente, non sei nulla… ma… sei il testimone!!! Così che tutti si congratulano anche con te… e quelli che non ti conoscono chiedono quando è il tuo turno e alla dichiarazione: “MAI!” ti guardano con espressioni sconsolate come se tu avessi appena consegnato il biglietto del suicidio!

Ecco… queste erano le occasioni più noiose… secondo me… e secondo voi?!

A grande richiesta ancora uno speciale di Super Quark! Scrittorus augurantes bigliettinus maximus!

Ma quanti speciali fa questo Piero Angela?! Cioè… diciamoci la verità… non credo che abbia mai lavorato tanto come da quando ho aperto il mio blog! Eh però!

Comunque a grande richiesta… ancora un titolo lunghissimo… potremmo farci un post sui titoli lunghissimi! Dicevo, a grande richiesta (anche se è solo Taglia ad averlo chiesto)… ancora uno speciale di Super Quark!

Scrittorus augurantes bigliettinus maximus!

(ecco la solita musica di Super Quark! Che ci piace veramente… ma ogni tre quarti parte!)

Benvenuti cari amici allo speciale richiesto da Taglia… sugli scrittori dei biglietti d’auguri.

Sin dalla preistoria… per i dinosauri era una tragedia congratularsi con i compari dinosauri per un parto, un compleanno, una glaciazione! Alcuni microrganismi hanno sfruttato questa debolezza… dei grandi carnivori… per esprimere tutto il loro estro bigliettaro… questi microrganismi… sono meglio noti su tutte quelle riviste scientifiche che si comprano per soli 9 euro e 99 centesimi… come Scrittorus augurantes bigliettinus maximus.

Lo Scrittorus augurantes bigliettinus maximus compariva nel momento di maggiore debolezza del Tiranno Sauro REX… noto agli scenziati anche come il “Dinosauro Commissario!”… per ipnotizzarlo con le sue spire e con il mortale verso: “Happy Birthday to you!” Si sospetta infatti che sia stata causata proprio dallo Scrittorus augurantes bigliettinus maximus la scomparsa dei Dinosauri… e anche quella di tutti gli altri Sauri! Quando infatti i dinosauri sono scomparsi dalla faccia della terra… lo Scrittorus augurantes bigliettinus maximus è sopravvissuto… anche se è passato a una nuova fase evolutiva… la specie a quel punto si è scissa in:

1) Scrittorus lapides per dinosauros!

2) Scrittorus congratulatio per migrorganismus sopravvisutus!

Ma questa fase è durata poco… perchè con la comparsa dell’Homo in tutte le sue forme… entrambe le specie hanno deciso di retrocedere allo stato precedente di Scrittorus augurantes bigliettinus maximus… anche se con una nuova caratteristica… il pollice opponibile!!! Utilissimo per incollare l’angolo della bustina del bigliettinus.

I tempi passavano… è lo Scrittorus augurantes bigliettinus maximus spesso saliva al potere… o per lo meno… era vicino a molti potenti… uno Scrittorus augurantes bigliettinus maximus scriveva bigliettinus a Alessandro Magno ogni volta che questo barava agli oracoli tagliando corde e nodi e simili in modo non consono! Uno Scrittorus augurantes bigliettinus maximus era presente alle Idi di Marzo… che videro cadere Giulio Cesare… in quel caso fu abilissima la politica dello Scrittorus augurantes bigliettinus maximus… nel giro di 2 clessidre riuscì a:

1) Scrivere un biglietto al Cesare morente in cui recitava: “Guarisci presto… baci!”

2) Scrivere un biglietto alla moglie di Cesare in cui si leggeva: “Sentite condoglianze…”

3) Scrivere un biglietto a Augusto con su scritto: “Congratulazioni per la promozione!”

4) Scrivere un biglietto a Brutus con su scritto: “Sono i piccoli successi che ci rendono felici!”

5) Un biglietto a Cleopatra con scritto: “Non temere… ti mandiamo Marco Antonio!”

6) Un biglietto a Marco Antonio in cui si leggeva: “So che è difficile scrivere l’elogio funebre… ma Cesare era un uomo d’onore! Quindi coraggio è mettiti a lavoro!”

7) Un biglietto a Marco Antonio in cui era scritto: “Scusa ma quella dell’uomo d’onore era MIA!!!”

8) Un biglietto all’omino occhialuto in cui era scritto: “Ma nell’antica Roma esistono già gli occhiali da sole?!”

 Passati altri anni, cari amici di Super Quark, lo Scrittorus augurantes bigliettinus maximus si ritrovò sempre affiancato a uomini e donne di potere… negli archivi di Stato ci sono tanti suoi bigliettinus archiviati… piccole perle, pezzi di storia… che noi, di Super Quark vi mostriamo!

1) Il bigliettino di auguri per il matrimonio di Lucrezia Borgia con su scritto: “Auguri… e se questo muore te ne sposi un altro!”

2) Il bigliettino di auguri per il secondo matrimonio di Enrico VIII… con su scritto: “Anna Bolena ha proprio perso la testa per te!”

3) Il bigliettio di auguri per la legge di Hamurabi…indirizzato ad Hamurabi: “Legge per legge… bigliettino per bigliettino! Con affetto SABM!” (che è l’acronimo di Scrittorus augurantes bigliettinus maximus)

E tanti altri!

Oggi ci sono i diretti discendenti di questa NOBILE stirpe… che discendono direttamente dal primo Scrittorus augurantes bigliettinus maximus… è una grande famiglia… e ognuno ha i suo segni distintivi:

1) Scrittorus augurantes bigliettinus nuptiales: è specializzato nei bigliettini matrimoniali… scrive e parla con frasi tipo: “Fortuna che Lei incontrò lui… e lui incontrò lei… e vissero felici e contenti!”

2) Scrittorus augurantes bigliettinus baptesimales: scende in campo quando ci sono battesimi con frasi del tipo: “In questa giornata lieta…!”

3) Scrittorus augurantes bigliettinus compleannaticus: la sua specialità sono frasi del tipo: “40 ma non li dimostra!” oppure: “Oggi sei un giorno più vecchio ma ti vogliamo bene lo stesso!” con scritto sotto come postilla… così piccolo da sembrare la clausola di un contratto: “Però fatti una tintura!”

4) Scrittorus augurantes bigliettinus laurenates: Specializzato nell’inserire la frase: “Ora sei dottore…” o visto il tempo di precariato: “Ora sei disoccupato!” in tutti gli auguri per tutte le facoltà!

5) Scrittorus augurantes bigliettinus Godotus: è lo scrittorus che cosegna il biglietto in bianco… perchè ha un blocco e non le viene niente da scrivere!

6) Scrittorus augurantes bigliettinus Tagliuzzus: la sua specialità è richiedere post sui bigliettini in cerca di idee per bigliettini

7) Scrittorus augurantes bigliettinus condoglianzes: è sempre “vicino in questo momento triste!” Poi non c’è veramente… ma intanto è stato capace di scriverlo!

8) Scrittorus augurantes bigliettinus hominus occhialutus: è specializzato in scrivere biglietti con gli occhiali da sole… con frasi tipo: “Auguri… oggi è l’anniversario dei miei occhiali da sole!”

9) Scrittorus augurantes bigliettinus iettatores: è quello che augura tutto il bene possibile… provocando catastrofi incontrollabili con il potere del suo: “Tanta felicità!”

Ecco cari amici di Super Quark… questo è il mondo dello Scrittorus augurantes bigliettinus… che diventa MAXIMUS quando proprio come i suoi più NOBILI antenati… è in grado di unire tutte queste prerogative… come?! Semplice!

Scrive un unico biglietto in cui augura il tutto per tutto… si dispiace di qualche decesso, giustiica la brevezza delle sue 7 pagine di auguri dicendo di avere un blocco creativo… e magari porta pure un poco iella!

A presto cari amici… alla prossima puntata degli Speciali di Super Quark!!! E mandate biglietti di ringraziamento a Taglia per questo post! 😀 Anche se sinceramente… io non l’ho riletto… ma temo saranno più che altro lettere minatorie!

Oggi è uno di quei giorni…

No! Non è l’inizio di una nota pubblicità di merendine! Al massimo è l’inizio di un’influenza colossale! O di un periodo depressivo con i fiocchi! Quindi se vi aspettate di farvi due risate come al solito… cambiate pagina!

Oggi, è uno di quei giorni nei quali non mi viene neanche una sillaba da scrivere. Neanche per il giornale, il che è un dramma visto che mi preparo a una “tre giorni” di festa!

E’ un giorno terribile anche per la “tre giorni” di festa! Perché?

Primo giorno di “festa”… in realtà è festa dal giornale… ma avendo io “mille lavori”… la festa è stata richiesta perchè devo lavorare il doppio a scuola! Infatti domani ci saranno i consigli di classe! Prevedo grandi litigi con il professore di educazione fisica e con quelli del doposcuola!

Secondo giorno di “festa”… festa al giornale, ma “consiglio di istituto!” Prevedo grandi litigi con il Preside e con quelli delle elementari!

Terzo giorno di “festa”… MATRIMONIO! Un altro! Prevedo che questa volta sarò la sola spaiata… il che mi spingerebbe a presentarmi lì con un bambolotto gonfiabile che rappresenta Antonio Banderas, scambiandolo per il mio fidanzato muto e obeso. Muto… perchè non sono ventriloqua. Obeso… perchè se lo faccio gonfiare dal gommista sono certa che esagererà come fa di solito con le ruote della mia macchina!

Il giorno dopo… partenza per… Malta! Questa volta per una delle riviste per cui lavoro (lavoro n° 1599)

Quindi non ci sono merendine che mi salvano dal mio “Non vederci più dalla fame”

Non ci saranno omini occhialuti 8) a farmi da cavalieri onde evitare il solito “Ma sei di nuovo single!” (che poi quando non sono spaiata non vado dalle mie amiche single a dire: “Nessuno ti pensa in questo periodo della tua vita… schiatta!” Ehm…)

Ma soprattutto non ci sono Samuel e esercizi che tengano! Il blocco permane, il che mi fa prevedere ulteriori “cazziatoni” dall’editore, che mi sembra sempre meno simpatico! Jerry poi non mi sembra neanche tanto più “amico”!

La cosa più divertente? E’ che tutti in tutti i miei lavori dicono sempre che “Mi prendo un mucchio di feste!”, pur sapendo dei miei tanti lavori… Che poi dico io, come fanno ad aspettarsi una completa disponibilità per i 4 soldi che mi danno!?? Quando me li danno?! Boh!

Scusatemi per la lagna!!! Ma sapete com’è… oggi è uno di quei giorni in cui sarei tanto felice di essere una Biancaneve come la maggior parte delle donne! Perchè a volte avere un principe azzurro non ha prezzo per tutto il resto c’è mastercard… anche se la mia è in rosso e non ho una sorella di 20 anni!