Godot, l’inserzionista e il pubblicitario assenteista!

Ciao a tutti… passata una buona Pasqua??? Io no… perché? Tutto è partito da un tortano bruciacchiato e poi è andato a cadere… ma non temete… c’è qualcosa di peggio della Pasqua.

C’è la mia vita di tutti i giorni! 😥

Cosa accade nella mia vita di tutti i giorni? Se avete dato un’occhiata al post precedente ne avete un’idea… se no… FATELO!! >_< che sono troppo nervosa per spiegarvi tutto dall’inizio!!!

Ehm… ok… espiro e inspiro… espiro e inspiro! Io sono zen… la mia vita è zen. Tutto ciò che mi circonda è zen. E’ zen la piantina di cactus sul mio terrazzo… è zen il venticello primaverile… è zen il vicino rompiscatole che sbircia sempre dalla finestra mentre uno parcheggia… -_-

Tutto ok! Mi sono ripresa da questo piccolo momento di crisi! Che mi dura da più di 30 anni ma è un dettaglio!

Cosa mi ha fatto sclerale più di tutto in questi giorni? Dopo la multa, l’attitudine al darmi incarichi con cui non c’azzecco niente… e ripeto… NIENTEEEEE!!!! ??? Cosa?
Ebbene la goccia che ha fatto traboccare il vaso… il vaso della pianta di cactus che non dovrebbe essere annaffiata poi tanto… è stata versata da una persona che lavora nel mio stesso giornale. No. Non vi parlo di un giornalista o di uno dei tanti capi SUPERRIMI e SPLENDENTI da cui sono attorniata… no… non parlo nemmeno del signor A. che ha il brutto vizio di finire il caffè e non avvertire… anche se prima o poi gli scambierò le bustine di Dietor che tiene nel cassetto con delle bustine di Sale Himalayano! 😈

No. Non è il signor A. La persona che rischia di farmi scorollare bensì uno dei pubblicitari… voi vi direte… che c’entri tu con i pubblicitari?

Già. E’ la triste legge del giornalismo… esistono gli inserzionisti. Ora ci sono fior fior di inserzionisti che si fanno il lavoro “all inclusive” si scrivono il testo, si mettono la foto… etc etc etc. Poi ci sono inserzionisti più poverelli che vogliono che gli si scriva il testo, gli si scatti la foto … etc etc etc … e poi ci sono gli inserzionisti Rompi-Inserzione! Quelli che chiamano 24ore su 24… 7 giorni su 7… 12 mesi all’anno.

Magari producono ghiaccioli eppure sono capaci di chiamarti a ferragosto (ottimo) come a Capodanno… e non ne vogliono sapere di mollare quel telefono!!! Continuano imperterriti…

Magari vendono puntine da disegno da usare sull’ipad o monetine da lanciare nella fontana di Trevi.. non importa. Ti chiamano sempre.

“Ti chiamano”… già “Ti”… perché il pubblicitario, furbo, è assenteista… già e loro chiamano TE. Il pubblicitario che dovrebbe occuparsi di queste cose in effetti non si trova mai… o meglio si trova. All’inizio dell’anno quando l’inserzionista manda un cadeau per Natale, onde poi defilarsi lasciando tracce di bigliettini da visita… dei TUOI bigliettini da visita! 👿

MALEDETTIIIII LA PESTE A LORO E AI LORO SPAZI PER I PUBBLIREDAZIONALI!!!!

Così da giorni uno di questi inserzionisti mi è stato affibbiato … io l’ho chiamato… l’ho incontrato perché non voleva parlare dei ghiaccioli che vende agli eschimesi via telefono… ho fotografato i ghiaccioli con tanto di eschimesi… ho scritto il pubbli-redazionale… gli ho dovuto permettere di controllare cosa avevo scritto perché mi ero trasformata da giornalista in pubblicitaria… ho rivisto, corretto, aggiustato… e poi…

… e poi … il pubblicitario non si è fatto trovare… già. Il pubblicitario che doveva fare l’unico, piccolo sforzo di “piazzare” il tutto in pagina… nello spazietto già predisposto per i pubbliredazionali… si è dato alla macchia… non quella d’inchiostro che con il ghiacciolo e l’eschimese poteva anche fare pendant. Proprio alla macchia. E’ sparito! 😯

Il primo giorno aveva mal di testa. Il secondo mal di denti… il terzo non ha risposto… e il quarto… non ha risposto!!!! >_<

E giustamente l’inserzionista che fa? Chiama me: “Perché lui non risponde!” mi ha detto… Sì… ma io sono stata “prestata” per mettere in italiano più o meno corretto la storia dei ghiaccioli e degli eschimesi…una volta chiuso il pacchetto non è problema mio…

… non dovrebbe esserlo nemmeno prima, visto che vengo pagata uguale uguale… neanche un cent in più. Ma è la dura legge del precariato… a volte tu fai quello che devi per portarti la pagnotta (e anche il ghiacciolo omaggio) a casa!

E allora perché rompono le inserzioni proprio a me? ❓

La litigata… non del secolo… ma del giorno!

Salve a tutti. E’ innegabile… lo confesso… sono litigiosa. E’ un tratto imprescindibile dalla mia persona. Penso una cosa e la dico in faccia, spesso in maniera molto schietta. E la cosa non va molto d’accordo con le orde di persone con cui sono a contatto ogni giorno. Queste “orde” … si chiamano FAMIGLIA GODOT!

Eh già. Secondo l’Istat (Ehm) il 90% dei miei litigi sono in ambito familiare (o collaterale). L’istituto nazionale di statistica che è stato ben lieto di prendere in esame le mie litigate quotidiane per farne uno studio (ehm… ok… fate finta di crederci) ha esposto chiaramente i dati.

Il 10% delle litigate sono dovute a motivi seri.

Il 20 % delle litigate sono dovute a futili motivi.

Il 70% delle litigate sono dovute a un altro familiare (o collaterale) che si impiccia degli affari non suoi

Il 100% delle litigate finisce con padre Godot che s’interroga sul perché ha una figlia tanto litigiosa e sacramenta tutta la mia diretta discendenza (poi uno si chiede perché evito di avere una discendenza… praticamente dalla peste bubbonica alla sinusite gli è stato malaugurato di tutto)

Il 100% delle volte l’incursione delle opinioni altrui… ossia l’arte di spettegolare in famiglia mi fa incavolare ancora di più facendomi barricare sulle mie opinioni… risultato? Altre sacramentazioni e anatemi alla mia inesistente discendenza diretta.

Il 70% delle volte (forse anche di più) ho litigato per motivi di orgoglio e/o coerenza. Spesso e volentieri per difendere l’orgoglio e la coerenza paterna… ma il padre in questione era troppo impegnato a sacramentare per accorgersi di questo dettaglio.

Eh sì. Sono le dinamiche della famiglia Godot. Dite che l’Istat (ehm) ha dato numeri a caso? Non direi. Eccovi qualche esempio di litigio accaduto di recente.

LITE ATAVICA ISTITUZIONALE! 

Tutta la mia famiglia è di sinistra. Niente Grillini. Niente Renzini. Niente Berluschini. Eccezione è lo zio A. Lo zio A. è bigotto pressoché fascistoide, con influenze leghiste (nonostante sia partenopeo nell’anima… e all’anagrafe)… si tratta di uno zio di terzo grado fortunatamente. Ovviamente nella mia famiglia… ciò significa vederlo a tutte le feste comandate e non. Nei weekend. Nei mesi estivi. Nel periodo di Pasqua e di Natale. Tutti sono contrari alle idee politiche di zio A. Tutti… ma per una sorta di patto silente … nessuno lo dice a zio A. che continua a sputare sentenze su tutto e tutti. No agli immigrati. No ai matrimoni gay. No all’aborto… no a tutto. Sì ai festini e alle “cene eleganti”. Ebbene? Ovviamente ora lo zio A. si professa renziano. Ecco la lite atavica istituzionale che ne è derivata.

Zio A. “Beh Renzi sarà anche di sinistra… ma almeno fa le cose!”

Godot: “Renzi è fintamente di sinistra. Un uomo di sinistra non sarebbe sceso a patti con Berlusconi!”

Zio A. “E’ questo il problema della vecchia sinistra. Lui come nuova sinistra l’ha capito. E’ un giovane!”

Godot: “E’ un quarantenne. Dovrebbe smetterla di considerarsi giovane…”

Zio A: “Ma lo è… quindi qualche errore è pur giustificato!”

Godot: “La gioventù non è una buona scusante per l’inadeguatezza e la mediocrità. L’hai sentito parlare inglese? Una cosa patetica. Neanche il nonno parlava così inglese!”

Zio A. “Certo tuo nonno, quello scellerato era pro-americani!”

Godot: “Si. Di quelli che ci hanno liberati dal fascismo… non di quelli che dicono sì alla pena di morte e buttano bombe a casaccio!”

Zio A. “Comunque Renzi è di sinistra…”

Godot: Renzi non è di sinistra. Un uomo di sinistra pur modificando il senato non si sarebbe sognato neanche lontanamente di non renderlo elettivo. E la legge elettorale? Strano. Vanno bene a tutti le preferenze… eppure neanche si sognano di renderle possibili. Li senti in tv che dicono: IO SONO PRO-PREFERENZE… e poi niente preferenze…”

Zio A. “A me piace… quasi quanto Berlusconi!”

Godot: “Ecco… ora ho la conferma che non mi piacerà mai… lo sai che ho idee opposte alle tue”.

Zio A. “Male … tu dovresti ascoltare i più anziani!”

Godot: “No. Soprattutto se gli anziani hanno idee politiche obsolete e che non tengono conto dei diritti umani”

… E QUI SUCCESSE IL PATATRAC! 😯

CONCLUSIONE LITE? La mia famiglia incredibilmente ha dato ragione a lui… adducendo alla motivazione non una ragione politica ma una ragione “generazionale”. Era vero che è più anziano… quindi era vero che io dovevo ascoltare! 😯 MAH!

LITE VISCERALE MOTORIZZATA!

Sapete da anni dei problemi che abbiamo con le macchine e il garage. Ebbene circa 2 settimane fa dopo un’altra lite condominiale si decise di non permettere più a nessuno di mettere le macchine nei posti non destinati alle macchine. Sinceramente io non l’ho mai fatto… non capisco perché con il mio bel posticino macchina devo mettere la macchina davanti all’uscita garage… risparmierei 30 secondi? Nemmeno … Darei noia agli altri che devono uscire? Assolutamente.

Il problema è lo zio F. Che non solo mette la macchina davanti all’uscita in maniera originale (a spina di pesce, con il muso in avanti, con il muso indietro… con il freno a mano abbassato o alzato e i fari accesi) ma dà il permesso anche ad amici e conoscenti… che non vivono  nemmeno nel nostro condominio…

L’ultima volta che l’ha messa il vicino folle è venuto dalla sottoscritta… perché lui si era ben guardato dal rispondere al citofono e me ne ha dette di sante ragioni… sacramentando come neanche mio padre sa fare. La reazione dello zio? “A me non mi ha detto niente! L’ha detto a te! Ahahah!” 😯

Ecco che ieri arrivando a casa… ho trovato 2 macchine davanti al garage. Quella di mio zio e un’altra. Chiamo mio zio che ridacchiando dice: “Un collega mi ha chiesto di lasciare la macchina per un paio di settimane perché va in crociera. Ma non temere. Io parto dopo ferragosto!” 😯

PATATRAC NUMERO 2!

Ecco che a quel punto non ci ho visto più. Sinceramente non mi piace l’ipocrisia e non mi piace chi si arroga diritti non suoi. Non è che perché il tipo in questione è mio zio io dimentico che sta facendo un torto agli altri condomini. Così ho espresso il mio disappunto. Reazione? Mio zio si è offeso… e mio padre ha iniziato con la sacramentazione dei miei discendenti diretti.

La cosa assurda? La richiesta di non mettere più alcuna macchina… è stata fatta da mio padre. Allora mi chiedo… perché non si arrabbia con mio zio? Se fosse stato il vicino “Pollo” a metterla si sarebbe arrabbiato… no?

LITE STILE DOMINO PROPEDEUTICA ALL’ULCERA ESTIVA!  

Per quest’anno non cambiare stessa spiaggia stesso maree…. Ehm! 😯 Ops scusate. Ebbene sì. La famiglia Godot… dal nucleo centrale fino agli estremi collaterali da anni si reca per la settimana di ferragosto nello stesso paesino di mare in costiera. TUTTI INSIEME… 😯 La lite è assicurata! La cosa comica è che la lite… parola mia… non parte mai dalla sottoscritta. L’esempio lampante? L’anno scorso. La cugina E. aveva litigato con la zia I. perché la sorella della zia I, la zia G. non aveva voluto prestarle la sedia a sdraio (questioni della massima importanza). La cosa ha provocato una rappresaglia da parte del figlio di N. (il fratello anziano di E.) che è andato in discoteca senza invitare le nipoti più grandi della zia I. e della zia G.

Ecco che a quel punto la zia G. ha chiesto a mia madre di intervenire. Mia madre è intervenuta, scatenando un’altra reazione a catena che ha portato al boicottaggio del compleanno di mio padre da parte di tutta la famiglia! 😯

Ecco che il giorno dopo il compleanno di mio padre incontro E. I. e G. che stanno prendendo una granita al bar… ridacchiando tranquille e serene. Le tre ovviamente mi hanno visto e mi hanno chiamato offrendomi una granita. Io le ho guardate un po’ basita… e ho chiesto “Avete fatto pace?” e loro “Sì. Però tua madre ha sbagliato a intromettersi!” A quel punto io ho ricordato loro che era stata proprio la zia G a chiedere il suo intervento e che avrebbero potuto evitare di boicottare il compleanno di mio padre…

PATATRAC NUMERO 3!

G. E. e I. si sono offese… hanno fatto pace con mia madre che ha detto a mio padre che io ero stata scortese RIFIUTANDO LA GRANITA! 😯 Ecco che mio padre ha iniziato la sua schiera di sacramentazioni solite…

E quest’anno? Sicuramente succederà qualcosa di analogo… granite… lettini solari… giocattoli dei bambini… festicciole… operai… mia zia, mia mamma e mio zio si litigavano un pittore e un giardiniere un paio di anni fa. Il tutto con mezzucci e senza però usare la parola litigio… in definitiva io sono litigiosa solo perché… beh… quanto litigo lo dice l’Istat! 🙄

Godot, un DARDO e una rissa al Festival del Giornalismo di Perugia!

Ciao a tutti. Lo so e so che lo sapete anche voi! Dovevo postare tanto tempoooo fa… ma mi chiamano Godot, quindi aspettate! :mrgreen:

Dovevo postare per diversi motivi… il più importante era ridare il BENVENUTA a P&P, la blogger più perlinosa del circondario…

Non ho postato per un motivo… sono in trasferta al Festival di Giornalismo di Perugia…

Ma passiamo al DARDO AWARD… che non è il premio che vinse Robin Hood quando con una freccia trafisse la freccia che aveva trafitto il bersaglio…

… il Dardo Award!!! Yeeeeeee!!! Ehm… il Dardo Award è un premio concessomi gentilmente dalla pensierosa perlinosa… P&P!

Un premio che riconosce il valore letterario (ehm…) ed etico (eh? 😯 ) del blogger e del di lui blog!

Ecco la foto… lo so… non è un Dardo… ma li avevano finiti!

DARDO AWARD

Ecco qui la nomination… 15 blogger… non posso fare come nelle catene che rinomino P&P? D’accordo… allora nomino TUTTI!!!

E torno alle mie risse! Quali? Quelle con gli organizzatori di un festival di certo un po’ scadente… con un servizio pessimo … in una città graziosa… ma non pronta a ricevere questa mole di gente! :/

Volete dettagli??? Poco ma sicuro… i prossimi post saranno una sorta di mini-reportage… ma che avete capito? Sempre stile Godot! Perchè dove ci sono io … passano guai… e dove passo io… ci sono guai! 🙄

E intanto via… con la Sangria… bevo per dimenticare l’energumeno della sicurezza che mi ha spintonata… il taxi in super-ritardo… e la disorganizzazione e il caos generale!

La decadenza dell’informazione… Ossia dell’avvento di Saccenti Digitalizzati e Trote Ebeti!

Buondì a tutti voi ossessivi-compulsivi del web! Oggi la sottoscritta Godot vi porterà in terre inesplorate… in sentieri sperduti di periferia e … in braccio su per le scale del successo! 😯

Successo nel senso di… Ma che è successo? :mrgreen:

Come sempre son sparita… e voi mi avete aspettato… niente di nuovo sul fronte occidentale (anche perchè mi chiamo Godot)…

… se non fosse che… ormai la mia vena si è seccata completamente…. irrimediabilmente … effabilmente… vittima di scribacchini e scriteriati sicuri di esser gli unici ad aver colto in una sorta di spasmodica ricerca l’italiano giornalistico! Attenzione dico giornalistico perchè spesso e per molti CODESTO è completamente diverso dall’italiano “effettivo”! Così se tu scrivi “oramai” … ti sentirai dire: “ORAMAI! Che significa oramai!?” … come se la parola non esistesse… a un povero collega un po’ all’antica è stato riso in faccia alla digitazione della parola “radiofonico”…

E così mi son fermata… ho pensato (perchè il termine riflettere è aberrante per tutti questi geni del giornalismo)… e ho capito! (non compreso) …

… hanno un’idea del lettore come una sorta di uomo delle caverne.. appena svegliatosi da un sonno di 1000 anni o poco più che sta scoprendo il fuoco (acceso con l’iphone) e per la prima volta, il cavernicolo del 2013 per loro si sta avvicinando alla parola scritta!

Parola che LORO gentilmente concedono… lumi di saggezza che spandono… e così…I GIORNALI NON SI VENDONO PIU’!

Eh già. Perchè vi dirò, al lettore non piace sentirsi un esemplare di TROTA EBETE… è pensante (il più delle volte) e conosce l’italiano molto meglio di chi scrive… e conosce quello di cui si scrive molto meglio di chi scrive… insomma…  è il giornalista che tra web e carta e social network si è involuto sempre più!

MOLTO PIU’!

In particolare sto pensando a lui… IL SACCENTE DIGITALIZZATO!

Niente sigla di SUPERQUARK altrimenti finirei per sentirmi urlare conto “Che è la sigla? E che cos’è SUPERQUARK!?” e non lo sopporterei!

Il  SACCENTE DIGITALIZZATO è una specie di giornalista metà ANSA e metà WEB che si è autoeletto come unico ricettacolo della notizia scritta e anche letta… sacro Graal dell’informazione nazionale e locale… Il  SACCENTE DIGITALIZZATO non sbaglia mai (una volta ha scritto Voltà con l’accento.. e ha avuto l’ardire di appellarsi agli accenti letti e non scritti – gli avrei volute dire si chiamano “tonici” e su volta la à comunque non c’è – che ovviamente i comuni mortali dell’informazione non conoscono… )

… ora io mi sarei aspettata che il capo dicesse “E con ciò?” e invece incredibile il capo gli dà retta! E qui veniamo alla seconda caratteristica del  SACCENTE DIGITALIZZATO! Ha un’arroganza convincente. Non dice mai “credo” “penso” “potrebbe” “Sarebbe” ma sempre “so” ed “è” … unica fonte di informazione e di conferma il suo IPHONE!

Già perchè se tu gli dici che l’America non è stata scoperta nel 1670 lui dice che  l’ha letto sull’IPHONE e ovviamente quando gli fai notare che quella data si riferisce a un QUADRO o un LIBRO intitolato “scoperta dell’AMERICA!” ecco allora che la sua è una PROVOCAZIONE! Provocazione che tu non hai colto in quanto non all’altezza del suo intelletto!

Già … arriviamo alle PROVOCAZIONI del  SACCENTE DIGITALIZZATO! I rapper sono fighi… non ha più l’età per dire fighi… ma se lo dice lui non fa nulla… I writers sono veri artisti… i tifosi che fanno chiudere gli stadi per i loro cori e le bagarre sono solo dei frugoletti un po’ vivaci… Berlusconi ovviamente è un vecchietto innocente e Brunetta è solo diversamente nano!

Può dire anche la cosa più banale di questo mondo… ma il  SACCENTE DIGITALIZZATO è certo di quello che dice e dell’originalità di quello che dice… certo di portare luce in qualsiasi redazione si trovi tanto che … non dice mai “buongiorno” e mai “buonasera” (neanche un informale e sovversivo “ciao”) … lui lavora tanto anche se fuma per 3 ore al giorno… e pranza per 2… e se scrivi un articolo che va bene lui ci aveva pensato prima… se lo scrive lui ci aveva pensato prima lo stesso…

Il lettore? Per il  SACCENTE DIGITALIZZATO è come anticipavo una TROTA EBETE in ogni caso per la quale c’è qualche speranza se condivide gli scleri del suo articolo e se così non fosse allora è una TROTA EBETE pronta all’abbattimento via choc elettrico (non sia mai scrivete shock… non è una scelta… per lui è ORRORE!)

La cosa più significativa di tutto ciò? E’ che il  SACCENTE DIGITALIZZATO è veramente una TROTA EBETE … ma gli altri redattori e cronisti e capi… sono più trote e più ebeti di lui e quindi ne celebrano l’intelletto superiore…

… che spreco di prodotti ittici! MAH! 🙄

Nel segno di Godot… per la serie non ci credo ma… forse è vero!

Non temete… non è uno di quegli oroscopi finti che vi propinai nel primo anno di questo blog…

… questo post ha lo scopo di farvi riflettere… EHM 😯 Cioè … ad essere sinceri no! :mrgreen:

Comunque qualche giorno fa mi trovavo alla redazione del nuovo giornale per il quale lavoro. Una delle nuove colleghe che ha la scrivania davanti alla mia dice: “TOH! Nell’inserto settimanale c’è la pagina dell’oroscopo!” E io: “Aha…” E lei: “Che segno sei?!”

E dopo ha letto il mio oroscopo… che finiva con “Attenti all’aggressività!” E io penso: “Cavolo… mi sa che devo smetterla di lanciare coltelli ai pedoni che non aspettano il verde per passare!” 🙄 Comunque le dico: “Vabbè non è che ci creda un granchè…”

Passano le ore… esco per andare a una conferenza… torno… e … nessuno mi apre… 😯 … busso ancora… e niente… allora mi decido a scavare nel megaborsono 4×4 che porto con me per la chiave elettronica… la trovo apro e …

PUTIFERIOOOOO!!!

Capisco il perchè dell’assenza di un’anima buona che mi aprisse la porta… stavano litigando…

chi?

TUTTI CON TUTTIIIIII!!! Tranne che con la sottoscritta che era appena arrivata!

Così ho sentito in successione:

Collega A: Non saròòòò mai d’accordooo con nessuno di voi perchè siete delle teste @[$%&#§£!!

Collega B: E tu invece sei un @[$%&#§£!! che non capisce niente di @[$%&#§£!! e secondo me sei anche @[$%&#§£!! e @[$%&#§£!! e @[$%&#§£!!

Collega C: Nooooo tutti e due siete @[$%&#§£!! ho ragione ioooo capitoooo qui sembra di stare in un lagerrrrrrr voi siete proprio @[$%&#§£!! e pure tu collega D sei @[$%&#§£!! Capito? @[$%&#§£!! Capito!!!

Collega D: @[$%&#§£!! E ioooo che c’entro @[$%&#§£!! ? @[$%&#§£!! tu @[$%&#§£!! anche tu @[$%&#§£!! soprattutto tu! Ioooo mi dimetto se va avanti così… qui le opinioni vanno rispettate… chiaro?!? @[$%&#§£!!! @[$%&#§£!!@[$%&#§£!!@[$%&#§£!!!

Collega E: Sono d’accordo con B… è colpa di A che è @[$%&#§£!! e anche @[$%&#§£!!@[$%&#§£!! ma mai tanto come D che è @[$%&#§£!!@[$%&#§£!!@[$%&#§£!!@[$%&#§£!! molto più di tutti!!! Io mi metto in ferie e torno dopo Natale se non mi ascoltate!!!

Collega F: Mia moglie ha detto che tu @[$%&#§£!! sei un @[$%&#§£!! @[$%&#§£!!@[$%&#§£!!@[$%&#§£!! … e haa ragioneeeeeee!!! per colpa tua sto quiiiii chiarooo!?!? @[$%&#§£!!@[$%&#§£!!@[$%&#§£!!

E così via…

….

sinceramente io credevo che l’aggressività dovesse essere la mia! Non quella d altri! 😯

Però è innegabile che in qualche modo l’oroscopo ci avesse azzeccato… no? Anche se io con l’aggressività non avevo niente a che vedere… certo… ho rischiato di rimanere fuori… ma … tranne questo io non c’azzeccavo… no?

Comunque… volete sapere come è andata finita?

5 minuti dopo eravamo tutti a ridacchaire al bar davanti al caffè preserale…

… già!

La causa della lite? Ah boh ho capito solo @[$%&#§£!!!

L’epica battaglia: ossia quando Godot guerreggia contro gli operatori telefonici!

Eh già. Eccomi qui. Tornata da un paesino composto di pochissime anime dove mi hanno spedito a intervistare tutte le anime disponibili… all’animacci… ehm… cioè… chiedo venia…  come non detto! 🙄

Comunque eccomi qui nei panni della cattiva di turno! 👿 Perchè? Perchè la mia eterna battaglia contro i call center continua!!! 😈 Battaglia che ho tutta intenzione di vincere…

… ma questa volta non mi riferisco ai call center delle assistenze clienti ma ai call center che ti telefonano mentre stai sonnecchiando la mattina dopo i bagordi notturni… mentre sei sotto la doccia… mentre stai masticando un tozzo di pane senza un goccio d’acqua a disposizione… insomma… ti chiamano MENTRE … e ti fanno offerte che non puoi rifiutare… 😯

Ma tu la rifiuti perchè non è Marlon Brando al telefono… e loro insisitono… e tu rifiuti e loro insistono e… e così… a un certo punto vi autorizzo a inoltrare le loro telefonate alla sottoscritta! La strega del Sud del mago di Oz a confronto con me è uno zuccherino quando risponde al telefono (ma risponde al telefono!!!?) …  La strega di Biancaneve poi sembra la signora che vende la frutta all’angolo della strada…

… mi sono particolarmente incattivita dopo essermi iscritta nel registro delle opposizioni… che dovrebbe “vietare” ai venditori e “offertori” telefonici di romperti le scatole tanto a cuor leggero… e invece no! >_< Loro continuano e così pronta a indossare la fascetta rossa stile Rambo appena leggo “ANONIMO” o “NUMERO SCONOSCIUTO” sul display del cellulare o del fisso… mi preparo a dar battaglia!

Ecco gli esiti di alcune battaglie ormai storiche! :mrgreen:

Il venditore di surgelati!

Venditore Surgelati: Buongiorno un’ottima offerta per lei! :mrgreen:

Godot: No grazie non mi interessa… 🙄

Venditore Surgelati: Ascolti… una fornitura di 20 kg di surgelati … :mrgreen:

Godot: 20??? Devo comprare una casa solo per metterci i surgelati? 🙄

Venditore Surgelati: Ma sono freschissimi! :mrgreen:

Godot: Scusi… se sono surgelati sono congelati e non freschissimi almeno che lei non intenda di temperatura… e allora sono un po’ troppo poco “freddi” per essere surgelati… e a cosa devo questa generosità? 😈

Venditore Surgelati: Ma lei deve fare solo una piccola offerta e…

Godot: E una breve telefonata al polo nord? 👿

Venditore Surgelati: Ho capito non le interessa!

Godot: Vedo che è perspicace… gliel’ho detto solo appena ho risposto! 👿

LA MEGACROCIERA megagalattica GRATIS!

Tizio dell’agenzia Turistica Ignota: LEI ha vinto una meravigliosa crociera!

Godot: Con i naufragi degli ultimi tempi no grazie…

Tizio dell’agenzia Turistica Ignota: Ma è gratis!

Godot: Anche la telefonata ai carabinieri… 👿

Tizio dell’agenzia Turistica Ignota: CLIC… tututututut

La Vacanza in cambio del Convegno

Tizio dell’agenzia Turistica Ignota (sempre lui): Salve le offriamo una vacanza in cambio della sua presenza a un convegno e…

Godot: Dove provvederete a raparmi a zero e farmi entrare in qualche setta segreta? 😈

Tizio dell’agenzia Turistica Ignota: Ma no!!!

Godot: Vediamo che ne pensano i carabinieri?!

Tizio dell’agenzia Turistica Ignota: CLIC… tututututut

LA MEGAVACANZA megagalattica GRATIS!

Tizio dell’agenzia Turistica Ignota (DI NUOVO): Ha vinto una meravigliosa vacanza all inclusive … GRATIS!

Godot: Sono quella che tende a chiamare i carabinieri! 👿

Tizio dell’agenzia Turistica Ignota: CLIC… tututututut 

L’operatore doppiogiochista…

Operatore Doppiogiochista: Salve ho una meravigliosa offerta per lei. 15 minuti di telefonate al mese se passa a XXX

Godot: Veramente il mio operatore è già XXX

Operatore Doppiogiochista … ehm…

Godot: E’ tutto? 🙄

Operatore Doppiogiochista … allora le offro 30 minuti verso i fissi se da XXX passa a VVVV!

Godot: 😯 Eh? Ma è pazzo?

L’operatrice divertita

Operatrice divertita: Buongiorno mi dice che operatore telefonico usa?

Godot: No…

Operatrice divertita Perchè?

Godot: Perchè sono iscritta al registro delle opposizioni e lei sta violando la mia privacy!

Operatrice divertita AHAHAHAHAH ma tanto non funziona… e poi ci vuole un sacco prima che venga notificato a noi!

Godot: AHAHAAH bene intanto lei mi notifichi pure il suo nome… 👿

Operatrice NON PIU’ MOLTO divertita Ehm… CLIC TUTUTUTUTUTU

Operatrice GIUDA

Operatrice GIUDA: Voglio farle una bellissima offerta per un mese gratis di *****

Godot: No grazie sono iscritta al registro opposizioni e non capisco perchè mi continuiate a chiamare tra l’altro un suo collega mi ha chiamato 5 minuti fa…

Operatrice GIUDA: E le dico io perchè! Perchè quelli di ***** sono degli idioti e rompiscatole che non si informano nemmeno e danno, tra l’altro a noi operatori tutti gli stessi numeri… ma io sono stufa sa!!! Lei mi deve scusare… e poi diciamocelo l’offerta non è nemmeno un granchè tanto il secondo mese la sovraccaricano per le spese di attivazione!!! 👿

Godot 😯

E infine telefonata accaduta 5 minuti fa…

OPERATORE ENTUSIASTA

OPERATORE ENTUSIASTA: Salve visto che lei è una delle migliori clienti di ******Mobile le telefono perchè abbiamo deciso di farle una FAVOLOSISSIMA (parola mia ha detto così) offerta per il fisso!!!

Godot: FAVOLOSISSIMA? Tutto GRATIS vita natural durante!? Magari anche per la mia eventuale progenie fino alla settima generazione?

OPERATORE ENTUSIASTA: No…

Godot: Allora eviti di dire FAVOLOSISSIMA 😈

OPERATORE ENTUSIASTA: CLIC… Tutututututu

Lo so… sono cattiva… ma a meno che voi non siate i maledetti operatori… confido nella vostra comprensione… se poi invece siete gli operatori di cui sopra allora…

👿   Non mi interessaaaa sono iscritta al registro delle opposizioni!!! 😈

 

Blogghiful Pulp!!! E’ la puntata n°11… mah!

Salve a tutti e benvenuti a una nuova puntata di Blogghiful… la prima puntata pulp di una serie di puntate pulp…  che essendo pulp … beh… avrete capito!!! :mrgreen: Comunque garantisco che non è colpa mia… ma colpa di LUI che sclera… e di tutti gli scleratori di questa serie bloggara… e comunque … il giorno che mi scade il contratto di collaborazione voglio vedere che scriv?! 😯 Eh vabbè…

Comunque…

Nell’ultima puntata!

LUI :x Tu… Barone sei proprio un #Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%ΘΦ&ϡçЉ*Ж#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%ΘΦ&ϡçЉ*Ж#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%ΘΦ&ϡçЉ*Ж :x

E ora… sigla…

E così la vostra eroina si ritira al suo desk… mentre LUI cerca di strangolare con lo sguardo Il Barone che a malincuore decide di fare il suo lavoro…

Avete mai lavorato con 2 bambinoni che brontolano nelle vostre orecchie!? 😡 Già… così mentre io leggo il materiale raccolto ecco cosa devono sentire le mie povere orecchie…

LUI: Godot ti rendi conto ti rendi conto ti rendi conto… che se tra l’altro ci diceva prima che quello era parente suo…

Il Barone: Io i miei parenti li lascio stare…  😕

LUI: Zittooooo Baroneee… Goooodoooot fallo smettere mi mette il nervoso…  😡

QUELLO NUOVO: Ma parente di che grado??? ❓

LUI: ZIiiitooooo … zittii tuttiiiii… sono nervoooosoooooo!!! 😡

Il Barone: Prenditi un calmante… io sono una persona a modo… non sopporto questi opportunismi… 😕

LUI: Oppooortunismiii!?? Chiii??? Iioooooo???? Godoooooot hai sentitoooo!??! 😡

QUELLO NUOVO: Perchè opportunismi!? ❓

LUI: Zittoooo Zittoooooooo!!! Godoooooooooooooooooot falli star zitti!!! 😡

Già… ecco intanto una foto della sottoscritta che scrive al suo computer in maniera molto Zen non alterandosi minimamente per quanto accadeva attorno a lei…

 

E mentre io con il mio comportamento zen continuavo a fare il mio lavoro … ehm… imperterrita… L’ALTRO arriva e dice: “Caffè!!!” So che non porebbe… ma non mi importa… devo prendere una boccata d’aria… vado a prendere il caffè… quando sento LUI rivolgersi a Il Barone…

LUI: #Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%ΘΦ&ϡçЉ*Ж#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%ΘΦ&ϡçЉ*Ж#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛

😯 A un certo punto mentre il caffè mi va di traverso… sento lo ZOMBIE chiamarmi…

ZOMBIE: Si può sapere che succede…

IO: Nullaaaaaaaaaaaaaaaaaaa…

LEI (comparsa da non so dove): Posso dirtelo io! Il Barone è parente di uno degli intervistati e non solo non l’aveva detto prima ma ora non vuole aiutarli…

IO 😯

ZOMBIE 👿 Mandatemi Il Barone…

IO 😯 LEI 😯

Due secondi dopo dalla stanza dello ZOMBIE si sente “@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%ΘΦ&ϡçЉ*Ж#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%ΘΦ&ϡçЉ*Ж#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%ΘΦ&ϡçЉ*Ж#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%ΘΦ&ϡçЉ*Ж#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%ΘΦ&ϡçЉ*Ж#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%ΘΦ&ϡçЉ*Ж#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%#Ω@∑”

😯

Sarebbe potuta tornare la pace nella redazione di Blogghiful… dopo aver raschiato il cervello de Il Barone dal pavimento dello ZOMBIE… già… ma poi sarebbe stato troppo bello! 🙄

E infatti ecco  che mentre torno abbastanza innervosita al mio desk…

QUELLO NUOVO: Uh Godot si è innervosita… LUI è tutta colpa tua … che hai fatto per farla innervosire?!

😯

Chagall… non è colpa miaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!! Ho cercatoooo di fermare LUI ma… ma… 😥

LUI: QUELLO NUOVOOOOO devi smetterlaaaaaaaaaaaaa di fare queste battute su me e Godot!!! O ioooo la prossima volta ti #Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%ΘΦ&ϡçЉ*Ж#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%ΘΦ&ϡçЉ*Ж#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%ΘΦ&ϡçЉ*Ж#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%ΘΦ&ϡçЉ*Ж#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%ΘΦ&ϡçЉ*Ж#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%ΘΦ&ϡçЉ*Ж#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%ΘΦ&ϡçЉ*Ж#Ω@∑$¥#฿ฟ£๛ʘ%ΘΦ&ϡçЉ*Ж#Ω@∑$¥#฿

😯  Nella prossima puntata!!! 😯

QUELLO NUOVO sopravvivrà alle ire funeste di LUI… e L’ALTRO… perchè non la smette di guardare me e guardare LUI, guardare LUI e guardare ME… e Il Barone… sarà stato staccato il suo cervello dal pavimento dello ZOMBIE o lo ZOMBIE se lo tiene come souvenir?! Quali altri cervelli finiranno su quel pavimento!? Forse il mio?! O il mio è già andato a farsi benedire e per questo parto per questi sproloqui?! Mah!!!

Tutto ciò e altro ancora… nella prossima puntata di BLOGGHIFUL!!!