Gitaioli si nasce… ehm?! La proffus gitantes… Parte seconda e non IN seconda!

Riepilogo della puntata precedente: Godot va in gitaFine riepilogo!

Dopo questo esauriente… e non esaurito… riepilogo… proseguiamo con le avventure narrate dal nostro augusto… e non angusto… Piero Angela… noto a tutto come Narratores Documentatores! Anche perchè avrete notato dal riepilogo… che c’è una puntata precedente… quindi ci deve essere anche una puntata successiva! No?! Quindi…

Musica da Super Quark!

“Cari amici e amiche… ecco che allora la nostra proffus gitantes… con un elegante saltello scende giù dall’autobus… visto che vi ricorderete sono arrivati nell’ignota meta… e non metà… e notando una buffa costruzione con un tetto conico… che al plurale si chiama proprio come un pilota di formula 1… urla ai ragazzi: “IN FILA PER DUEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!” mostrando di conoscere non poco la matematica quando aggiunge: “CON IL RESTO DI UNOOOOOOOOO!!!” visto che i ragazzi sono 37!

E dopo aver urlato a EL MARPIONES MAXIMUS… “VA avanti tuuuuu! Io resto alla fine della fila!” facendogli perdere definitivamente l’udito dell’orecchio sinistro… a tempo di marcia mostra tutta la sua abilità marcistica… sarebbe tentata di sorpassare tutti… stile maratona… ma riesce a resistere… diventando una proffus gitantes controllatases!

E mentre è tentata di amministrare ombrellate ai pargoli che dicono… “Cos’è quello?! Una piramide rotonda!” ripete il suo nuovo mantra che è stranamente: “Orecchiette alle cime di rapa Orecchiette alle cime di rapa!” 😯 E con questo nuovo mantra… infatti appena entrati nell’angusto… e questa volta per niente augusto… ostello… l’oste disse al vino mi diventi vecchio… ehm!? No… l’osse disse “Chi siete?!” 😯 Controllata ancora la tentazione di urlare: “Mani in alto… questa è una rapina!” La proffu gitantes scansa EL MARPIONES MAXIMUS e dice: “Siamo noi!” e l’oste: “Noi chi?!” e la proffus: “L’unica scuola che aspettava per oggi!” e l’oste dice: “Aaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhh! Me l’ero dimenticato!” e la proffus vorrebbe dire: “Cominciamo bene!” ma non dice nulla… e l’oste dice: “Allora metto la pentola sul fuoco che è quasi ora di pranzo!” e la proffus dice: “E le stanze!?” e l’oste dice: “AAaaaahhhhhhhhhhh!” 😯

E fu così che la proffus gitantes divenne proffus con gli occhius fuori dalle orbites!

Dopo aver abilmente spartito le camere… relegando EL MARPIONES MAXIMUS alla stanza in soffitta… nella speranza che rimanesse chiuso dentro causa serratura arruginita… la proffus gitantes fa un giro per le camere dei pargoli… assistendo a tutta una serie di litigi su chi dormiva dove… etc. etc. alla fine mostrando le sue doti di arredatrice (questa poi è bella… ma lo facevo anche quando ero una ragazzuola che andava in gita… invece di portare in gita gli altri…) dicevo?! Ah mostrando le sue doti di arredatrice sposta tutti i letti al centro di ogni stanza formando una mega O dove tutti guardavano tutti! 😀 Il tutto tra gli Ooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo dei pargoli e la sviolinata della ruffiana per eccellenza E. che esclama: “Ma è geniaaaaaaaaale!” Ehm?!

Dopo questa sua evoluzione, ulteriore, in proffus gitantes che visita l’Ikea… l’ikea sin dalla preistoria ha fabbricato caverne a basso costo… la proffus trascina tutti i pargoli a pranzo dall’oste… aspettandosi che questo si sia dimenticato di loro… ma non è così e dopo aver rifocillato i pargoli… VIA verso le visite turistiche!

Questa ignota terra con le buffe costruzioni con i tetti conici che al plurale ricordano un pilota di F1 è molto bella… il tempo fa un po’ schifo… ma è molto bella lo stesso!

E dopo aver fatto riferimento a Carmelo Bene… “Bene” non è un complimento a Carmelo… è il cognome! E al suo “Omelette for Hamlet” (Grandiosoooooo! eh?! Ah sì il documentario…) dicevo?! Ah sì… e a Williammino Shakespeare che ormai ai pargoli gli esce dalle orecchie… che schifo… la proffus vede la faccia beota del MARPIONES MAXIMUS e chiarisce: “Era di qui!”

I giorni… cari amici e amiche… patiti di SuperQuark… i giorni della vita della proffus gitantes si alternavano tra un museo e un monumento… un monumento e una caccia a zanzare nelle stanze dei pargoli… una passeggiata e un pranzetto… una strana costruzione con tetto conico che al plurale è il nome di un pilota di F1… e un MARPIONES MAXIMUS scacciato via e denigrato! Il tutto tra le risate dei ragazzi che sono stati buuuuuuuuuuuuuuuooooooooooooniiiiiiiiii ma buoooooooooooniiiii… anche perchè… di sera erano così stanchi… che crollavano!

Ed è questa cari amici… fratelli… cugini e affini… l’arma segreta della proffus gitantes… la danza di guerra: “Ti faccio schiattare dal sonno prima del tramonto… tanto che corriamo in giro!” Figurarsi che l’autista ha detto: “Ma tutte queste cose dovevamo vedere?!” 😯 NO! Ma alla proffus gitantes non si sfugge… ha le scarpette da ginnastica turbo omologate! 😀

E le pecore nere… mah… non hanno fatto nulla… ne uno scherzo all’oste… ne ai prof. nuullaaa… la sera rientravano in camera… e sonnecchiavano, al massimo parlavano… e così…

E qui…che entra in atto l’ultima evoluzione della proffus gitantes… la proffus gitantes prima di lasciare il luogo a noi ignoto… diventa proffus gitanes animatores… MA INSOMMAAAA!!! Possibile mai che tra 37 ragazzini LA PROFFUS GITANTES che ha una certa età propone una notte in bianco a raccontarsi storie dell’orrore?!!?!?!?  E invece sì… Ovviamente sdopo aver chiamato EL MARPIONES MAXIMUS perchè non era il caso di far notare a tutti la reciproca antipatia… e ovviamente alla proffus gitantes serviva una vittima… e quando EL MARPIONES MAXIMUS è sbiancato… dicendo ai ragazzi: “NOn fate scherzi!” E loro… per una volta sinceri hanno giurato di non aver fatto nulla… la proffus gitantes diventa proffus gitantes sghignazzantes… però sghignazzavano anche i pargoli… quando hanno capito che era opera della proffus gitantes… EL MARPIONES no… come mai?!

Questo non si sa cari amici… ma noi di SuperQuark andremo alla ricerca di altre verità… che affondano le loro radici nella preistoria… per il momento è tutto… sappiate solo che i pargoli al ritorno dormiranno tutto il tempo… ma la proffus gitantes… VEGLIERA’… anche perchè soffre d’insonnia!

 E con questa è finita anche questa nuova scoperta di SuperQuark… e voi?! Avete indovinato qual’è il posto ignoto?! 😀

 

Ragazzi banalmente scriteriati!? E la pecora nera con ACE diventa grigia! Consigliato da tutti i produttori di lavatrici e da Piero Angela!

Salve gente… eccomi tornata sana e salva (o almeno credo) dalla gita… la cosa devo dire mi ha sorpreso non poco… perchè?! Ovvio… mi son resa conto che i ragazzi oggi, e quelli nelle mie classi non sono per nulla dei santi (nonostante i tentativi del preside… essendo sempre ai salesiani…) dicevo?! Ah sì… pur essendo degli “scriteriati” mancano di quel pizzico di originalità che fa di ogni scriteriato un futuro qualcosa… un futuro “primo”

Di che sto parlando?! Semplice… sono abbastanza giovane da ricordare cosa combinavo IO durate le gite… e… e… e vedendo i miei pargoli atteggiarsi a “cool” (che poi si dirà ancora così!?) omologandosi ai modelli (negativi in questo caso) dettatigli dagli altri… insomma…

MA CHE FINE HA FATTO LA PECORA NERA?! MA COME SI FA A RICONOSCERE LA PECORA NERA SE “BUONI” E “CATTIVI” SI AMALGAMANO IN UNA SORTA DI MEDIOCRITA’?!

Ed è vero… la pecora nera non esiste più… non esiste nemmeno quella bianca se è per questo… è come se avessimo messo pecore nere e pecore bianche nella stessa lavatrice (per la gioia del WWF) e avessimo “scambiato” le une e “stinte” le altre! E’ un macello… così va a farsi benedire il detto: “Il mondo è bello perchè è vario!”

Che ho fatto dal punto di vista pratico per ovviare alla questione?! Ehm… diciamo che ho dato un po’ di “sale” … sale molto controllato (come fosse “iodato”… che poi… anche nel sale normale c’è lo “Iodio”… perchè… c’è poi il sale “iodato” è uno dei misteri della vita!) ovviamente… peròòòòò … ufffffffffffaaaaaaa… non è possibile che IO invitassi i ragazzi a fare i matti… anche se nel rispetto di leggi e persone!

Ed è a quest punto che entra in campo… la cronaca della gita di Piero Angela!

“Cari amici… e care amiche… concubini di mezzo mondo… ascoltate… sin dai tempi della preistoria la proffus gitantes si è contraddistinta per far “scemunire” i pargoli affidateli… ma andiamo con ordine… per capire il classico comportameto della proffus gitantes…

La proffus gitantes esce alla luce dopo secoli di letargo quando alle 4 del mattino si presenta davanti alla villetta comunale che vedrà la partenza di tutti i ragazzi per un luogo a noi ignoto… dopo essersi esibita nel canto di guerra: “Ora sbadiglio e poi faccio l’appello!” La proffus gitantes si accinge a salutare tutti i genitori dei pargolis gitaloris… con un cenno del capo:

AFFERMATIVO se la domanda era: “Ci fa sapere se dovesse esserci qualche problema?”

NEGATIVO se la domanda era: “Li perderà di vista scordandoseli nel bosco?!”

Dopo aver fatto quindi notare al suo “compagno di viaggio”… EL MARPIONES MAXIMUS… come è abile a fare cenni con il capo… riconta rapidamente i pargoli… mostrando di saper contare fino a 37… e poi con un leggiadro URLO di: “SULL’AUUUUUUUUUUUUUUTOOOOOOOOOBUUUUUUUUSSSSSS!” indirizza i più “nauseabondi” dei pargoli nei sedili davanti… e quelli meno “Nauseabondi” IN QUELLI di dietro… poi… mentre sorride all’autista… e dice al “compagno di viaggio”… EL MARPIONES MAXIMUS… di sedersi il più lontano possibile da lei: “Per controllare i ragazzi”… con fare perentorio… quasi da dittatore… incomincia la sua predica… NO! Non si è candidata a diventare il nuovo preside/prete… mette solo in chiaro le cose con un “Voi fate i bravi… oppure… (il resto è troppo cruento per i minori di 893 anni!)

Dopo questo po’ po’ di raccomandazioni… mentre il “compagno di viaggio”… EL MARPIONES MAXIMUS la invita a leggere dove andranno… quale sarà questa ignota località… lei non lo sta a sentire… e cammina in mezzo al corridoio… stranamente rimanendo in equilibrio durante la “guida sportiva” dell’autista (Ubriacus senza berus un goccettinos Maximus!) tra gli sguardi strabiliati di tutti… dell’autista stesso che continua a invitarla a sedersi… MA LEI… NO! Va in giro per il pullman… mentre i ragazzi… con fare arrabbiato e ribelle… Sentonooooooo l’Mp3!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!”Mah! E addirittura i più delinquenti di loro… giocano alla PSP… rubata?! Forse… ma TEMO di no! Intanto… EL MARPIONES MAXIMUS… invita tutti i presenti a darsi a danza scriteriate nell’angusto corridoio… dell’autobus… e dopo un: “Ci fai venire il voltastomaco” esclamato con sorriso di 78 denti dalla nostra proffus gitantes… si risiede mooooogiooo!

MA cari amici… la prima fase evolutiva è raggiunta quando… al primo autogrill si fermano… e dopo aver contato sempre fino a 37 i ragazzi… la proffus gitantes si esibisce nel suo “PIANO DI BATTAGLIA!” diventando proffus gitantes alla conquista dei VESPASIANUS! Infatti con un ABILE coordinamento… è in grado di far entrare e uscire ragazzi e ragazze dai bagni senza recare alcun danno ai poveri malcapitati nell’autogrill!

MA VIA…cari amici e care amiche (e non amAche) verso nuove avventure… anche se è sempre la stessa… perchè la proffus gitantes ha vita breve e non può concedersi più di una gita nella vita!

Dopo altre ore… di: “GIOCHI SOCIALI” inventati dal MARPIONES MAXIMUS e bocciati dalla proffus gitantes a favore di giochi deficenti… ma divertenti… e “CANZONI NEOMELODICHE DI GRUPPO” sempre proposte dal MARPIONES… e bocciate dalla profus a favore di una sorta di jukebox… Del genere… “Ognuno di voi fa sentire a tutto l’autobus una canzone a scelta dal suo mp3!”

Dopo tutto ciò… la proffus gitantes e i suoi pargolis “Vomicosi” (nel senso che a tutti era venuto un po’ di mal d’auto!… anche se era un autobus!) arrivano a destinazione…

Quale sarà questa destinazione?! Cari amici… quale sarà la prossima fase evolutiva della proffus gitantes?! Care amiche EL MARPIONES MAXIMUS riuscirà a salvarsi dall’estinzione della specie?! Su questo quesito posso già dirvi di NO! Ma per avere le risposte alle altre due domande… dovete aspettare il prossimo post… perchè sono a pezzi! Fare documentari sull’abitudini delle proffus gitantes è stancante anche per noi Piero Angela!

Quindi non perdetevi la prossima puntata di SUPERQUARK… e intanto… se volete scommettete sul TOTOtutto… cercando d’indovinare la meta della gita… si vince:

Una giacca di pelle di MARPIONES MAXIMUS! Sempre per la gioia del WWF!

E come Anticipato da Piero Angela… il resto di questo post… a domani! 😀 Oppure… che gusto c’è?!

La valigia della perfetta insegnante… sì come no!

Ebbene signori e signore… etc. etc. cani e gatti… amici e nemici… cincillà e criceti (ehm?) ecco a voi l’elenco di cosa portare quando si va in gita con un gruppo di pargoli scalmanati! 😀

Questa lista… perfezionata di anno in anno… tramandata da generazioni nella mia famiglia… e candidata al Premio Nobel per non so cosa… presenta tutto ciò che vi sarà utile semmai doveste decidere di portare degli scalmanati pargoli in giro per luoghi che hanno un qualche interesse “didattico”… ricordo che a noi ci portavano per discoteche… ma comunque!

Inoltre così faccio anche un controllino su quello che sto mettendo al momento in valigia e quello che non hoooooo!!!

Partiamo prima di tutto dalla perfetta valigia dell’insegnante… la valigia dell’insegnante deve essere comoda… io preferisco il trolley, visto che non sono dotata di forza bruta… ma con le ruote da corsa… perchè non si sa mai quando si deve inseguire un fuggitivo! Ovviamente anche un beauty fa comodo, basta che sia a tracolla… e incastrabile nella maniglia del trolley… per avere le mani libere… e poi una bella borsa capiente… per le gite “quotidiane” che ci aspettano!

Nella perfetta valigia è necessario mettere:

1) Un bell’ombrellone familiare… non quelli da spiaggia… quelli da pioggia… perchè son sicura che nessuno si porterà il suo ombrello… e con un ombrellone del genere… un extra che NON esclude assolutamente l’ombrellino pieghevole in borsa… almeno una parte dei pargoli è al riparo!

2) Una confezione di sacchetti per il mal di pulman… eh sì… fa schifo… ma meglio nei sacchetti che addosso a me… magari addosso la prof. di ed. fisica sarebbe anche meglio, ma poi mi toccherebbe sentirgli chiedere: “Perchèèè il mal di pulman non mi sopportaaaaa!?!!?!?!”

3) Una bustina con gomme da masticare, fettine di limone zuccherate e quant’altro possa servire nel “post sacchettto per il mal di pulman!” Perchè succeda quel che succeda… ci sarà sempre qualche alunno che chiederà… avete una gomma/caramella/merendina… manco ti prendessero per un bar… e questo proposito…

4) Una confezione di merendine… perchè quando la fame arriva gli studenti diventano veramente lagnosi! Più una brioche avvelenata per il prof. di ed. fisica! 😀 Giusto per animare un pochetto il viaggio! 😉

5) Un paio di schede telefoniche per sicurezza… giusto perchè non si sa mai quando i più “indipendenti” degli studenti… non se ne vengano con le lacrime agli occhi a dire: “Mi manca la maaaaaaaaaaaaammaaaaa!!!” infondo siam pur sempre alle medie!

6) La macchina fotografica… perchè son veramente pochi gli studenti che si ricordano di portarla! 

7) Memory card a volontà per la macchina fotografica… perchè MAI nessuno di quei pochi ragazzi che si sono ricordati di portare la macchina fotografica… si ricorda di portare anche la memoria… e se si è ricordato… allora è piena… e se non fosse così… allora sarebbe scarica la batteria!

8) Occhiali da sole… ovviamente… perchè quest’anno fare gli occhialuti va di moda!

9) Qualcosa contro il mal di testa… e questo non c’è bisogno di spiegarlo!

10) Un sonnifero… non per me… che starò sveglia per tutta la notte girando per i corridoi dell’angusto alberghetto… non per i ragazzi che sono minorenni… PER IL PROF. DI Ed. FISICA! 😀 Perchè non riuscirei a sopportarlo durante le “ronde” notturne anti-fuggitivi… con il suo: “Perchè nessuno mi sopporta?! Perchè TU non mi sopporti?!”

11) E a proposito di veglie notturne… Della colla vinilica per incollarmi le palpebre in modo che non si chiudano… DEVO STARE SVEGLIA!

12) Un lazzo… per riacciuffare gli eventuali fuggitivi…

13) Un cowboy… per usare il lazzo… voi vi chiederete “COME farai a far entrare un cowboy in valigia?” Beh Misteri del ministero dell’istruzione! E poi… diciamoci la verità il cowboy torna utile anche quando l’insegnante è annoiata… ehm… non ho detto niente… voi non avete letto niente… io non so niente… un cowboy?! che cowboy?! Non ci sono cowboy nella valigia!!! O forse sì… ma questa è un’altra storia…

Ma quello che è veramente necessario… è… è… un vagone di pazienza… una piantina geografica del posto… perchè non si sa mai quando ci si perde… un elenco con tutti i numeri di telefono delle famiglie… fino alle NONA generazione (non con due “n” nonNa… “nona” nel senso della numero 9) e tanto spazio… per i souvenir… perchè quanto scommettete che una volta comprati i souvenir i ragazzi non sapranno come portarseli a casa?! E semmai dovessi sbagliarmi… potrei sempre mettere il cadavere di qualche prof. di ef. fisica… ehm… noooooo ma che avete capito!!! Io scherzavooooooooooooo!!!! Per quello c’è il bagagliaio del pullman! 😀

Beh… non so quando potrò aggiornare… ma se non ci riuscissi… allora ci vediamo al ritorno della gita… sempre che non mi fermino per “detenzione illegale di cowboy”! Che cowboy?! Un cowboy?! Io non ho un cowboy!!! 😀

Come giocarsi un ponte… non al lotto… giocarselo nel senso di dimenticarselo!

Welcome… gente… brevissimo post prima che mi salti la connessione per annunciarvi che… preso partiròòò… dove andrò?! In gita con gli allegri pargoli… di nuoooooooooovooooooooooooooooooo!

Ma quante gite fanno questi pargoli?! Anzi per dirla con V., alunna della 3°: “Ma che è un turistico questa scuola!?!”

Effettivamente i pargoli affidati alle mie amorevole cure son un po’ gitaioli… questa volta poi la gita durerà 3 giorni… partenza domenica all’alba… ritorno martedì… a notte fonda… ora… non volendo dir nulla sulla partenza albeggiante, anche se alle 5 del mattino rischio di presentarmi solo io, e forse, l’autista… il che potrebbe, dato lo stato di sonnolenza… condurci a fare un duello, visto che il punto d’incontro, non ci crederete, ma è “Dietro la cattedrale”… comunque una volta scelti i padrini… e ucciso l’autista (perchè io non posso essere sconfittaaa!!)… partenza!!!

Tornerò a pezzi… già lo so! Ioooooooooooooo odiooooooooooo le giteeeeeeeeeee!!! Anche perchè ricordo quello che combinavo io (il calarmi dalla finestra/il mettere il peperoncino nel piatto del prof./ETC.Etc.etc.) e tremo al solo pensierooo! Ma soprattutto… dicevamo?! Ah sì… non volendosi soffermare sulla partenza all’alba… ma domenica!? Questa! Domenica! Eh sì… ecco a voi come giocarsi un ponte assicurato!

Come?! Facendo fare le prenotazioni al segretario… che dimenticandosi allegramente di prenotare 😯 arriva all’ultimo momento pagando tantissimo per pochissimo! Uff… e giocandosi così i giorni in cui le scuole normali NON vanno in gita! C’è chi dice: “Vabbè ma tanto la festa è sabato!” C’è chi dice: “Vabbè  ma tanto prima o poi dovrai pur perderteli da qualche parte questi pargoli!” C’è chi dice: “E a me che mi frega?!”

… e poi ci sono io… che vi dico: “UFFA!!” E dopo questa esclamazione in cui si vede:

1) Il mio lessico elaborato!

2) Il mio grado di maturità!

3) Le valide argomentazioni del non voler partire a cavallo di un ponte…

Dopo tutto questo vi saluto… perchè si sa… la gita va preparata con anticipo… devo mettere in valigia:

ANTItutto, tuta mimetica, elemetto, sonnifero per i pargoli o per un elefante, piantina del luogo, capsule localizzatrici di pargoli fuggitivi… una trappola per topi da mettere nella valigia del prof. di ed. fisica! 😀

E poi devo prepararmi alla grande veglia… perchè memore di quel che ho combinato io… non dormirò un atttttttiiiimoooooo!!! Anzi… vorrei cogliere l’occasione per rivolgermi a tutti quei prof. che leggendo questo post avranno pensato:

“Anch’io avevo un’alunna che nonostante l’aria pacifica scappava dalle finestre e mi metteva il peperoncino nei maccheroni al sugo preparati dall’oste! Anche lei convinceva l’oste a stare al gioco! Anche lei mi ritagliava il giornale di notte!!! Anche lei non l’abbiamo mai beccata fino a quando all’ultimo anno non ha dichiarato: Oui, c’est moi! E non voleva dire di essere la Deneuve!”

Se voi prof. avete pensato tutto ciò… allora probabilmente… sono stata vostra allieva! E di questo… vi chiedo scusa! 🙂

A tutti gli alunni invece che hanno intenzione di fare tutto quanto descritto da me… ok… basta che la prof. non sia io… o sarò costretta a temibili nefandezze!!!!!!!!! 😀 Pargolo avvertito… mezzo boh?!

Oggi scampagnata BIS! Domani… chissà!?

Eh già… oggi un’altra scampagnata per quelle classi di scalmanati sotto la mia “AMOREVOLE” tutela!!! E per la serie… “Braccia rubate all’agricoltura torneranno presto all’agricoltura!”… un’altra fattoria biologica… ma quante fattorie biologiche devono vedersi questi ragazzi?! Ma quante fattorie biologiche devo vedere IO!?

E non contenti di cotante scampagnate… al mio rientro a scuola… praticamente in nottata… mi ritrovo un altro collegio docenti… fissato per… per… LUNEDI’!!! MA UFFA… il Lunedì è la mia giornata libera!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Uf! L’anno prossimo faccio richiesta di lavorare 7 giorni su 7! E perchè no?! 24 ore su 24… 12 mesi l’anno… e cento anni in un secolo! E sono quasi certa che finchè non chiederò di essere pagata… mi accorderanno il permesso… e dopo avermi dato un elmetto mi manderanno in miniera a scavare alla ricerca di diamanti con cui tempestare l’abito cardinalizio che il preside tiene speranzoso in un armadio… ma non ci sono diamanti qui… solo Monnezzzzzza… anche se al Tg… e ai giornali… continuano a dire: “Questione immondizia?! Risolta! O per lo meno sulla buona strada verso la soluzione!” Lo dice anche il giornale per cui lavoro io… e sì che per entrare ieri ho dovuto fare lo slalom di sacchetti! Ma quando l’ho fatto notare al direttore… quello ha detto: “Non facciamo sempre polemiche!” 😯 Vabbè che è un giornaletto piccino piccino… ma non poter neanche dire che “La monnezza”  vive ancora… quello mi sembra eccessivo…

MA voi direte… Questo post?! Perchè questo post che vuol dire tutto MA SOPRATTUTTO non vuole dire PROPRIO niente!? Semplice… sono stanca… stanchissima… e ho un blocco così blocco che oggi sono andata in crisi anche davanti a un biglietto d’auguri! Quindi oggi… a tarda ora… vi dico solo che oggi per me c’è stata un’altra gita… andatevi pur a leggere il post precedente… il prof. di ed. fisica… onnipresente accompagnatore è sopravvissuto ancora una volta… quindi? Ah sì…  Oggi il post sulla scampagnata BIS… domani… chissà?! Io proprio no… infatti quasi quasi si accettano richieste! 😀

And the winner is…

Eccomi di ritorno tutta intera o quasi dalla giornata più gitosa che io abbia mai avuto… da 1 anno a questa parte!

Chi ha letto il post di ieri… sarà rimasto coinvolto da tutta quella suspance… credo addirittura che alcuni di voi… per tutta quella adrenalina non siano riusciti a dormire nei loro letti… ehm già… perchè si sono addormentati mentre leggevano il post di ieri… e un paio di loro, quelli con i parenti più volenterosi sono anche  stati seppelliti nel loro stato di catalessi… tanto per realizzare una delle paure più recondite di Edgar Allan Poe!

Comunque… è il momento della consegna dei premi!!!

Per la categoria… TENTATIVO MANCATO DI PERDITA DI ALUNNO PIU’ SPETTACOLARE… The winner is…

…Il prof. di ed. fisica!!!

Che ha sapientemente detto al più piccolo dei maschietti… “Il bagno!? Ci sono appena stato… in fondo a destra!” Mandandolo così nella cucina dell’agriturismo!

Per la categoria MIGLIORE SCUSA PER NON BALLARE SUL PULMAN…The winner is…

… l’alunna di seconda E.!

Che ha sapientemete risposto all’invito del prof. di ed. fisica: “In piedi… a ballare!” Con un… “Sono portoricana! E sarebbe una vergogna mescolarmi con un impedito come voi prof.!”

Per la categoria… MIGLIOR OGGETTO TACCHEGGIABILE…The winner is

…Un pollo!

Oggetto degli sguardi famelici del bullo nonstante tutto quel popò di roba che gli abbiamo dato da mangiare!

Per la categoria MIGLIOR AVVELENATRICE DI TUTTI I TEMPI… The winner is…

…Lucrezia Borgia

Nonostante i tentativi della NewEntry Godot… è sempre lei, Lucrezia Borgia l’avvelenatrice migliori di tutti i tempi!

Per la categoria MIGLIOR ASPIRANTE AVVELENATRICE…The winner is…

…Godot…

… per aver detto al prof di ed. fisica: “Assaggia quel formaggio è buonissimo!” tralasciando di menzionare i 3 chili di pepe di cui era cosparso!

Per la categoria MIGLIOR PENNICHELLA DEL SECOLO…The winner is…

L’autista!

In grado di addormentarsi seduto su uno scalino della fattoria biologica! 

Per la categoria… MIGLIOR ASPETTO… The winner is…

George Clooney…

Perchè ci piace!

Per la categoria… MIGLIOR CRISI DI NERVI MEGLIO DISSIMULATA… The winner is… o meglio The winners are…

Godot e tutte le sue personalità!!!

Eh già visto che di ritorno dalla gita… dopo aver contato una cinquantina di volte nell’arco di una giornata tutti i pargoli… che però sembra che siano stati lieti di essere contati visto che mi hanno comprato di nascosto un souvenir… (a me sì e al prof. di ed. fisica no! Perchè quando uno è maturo va detto!)… dicevo? Ah già… dopo aver contato 50 volte o più i pargoli… ed essere clamorosamente riuscita a tornare a scuola con tutti quanti i ragazzi… e quel che è più straordinario… tutti i ragazzi… tutti interi! Dopo tutto questo popò di roba… ecco che arriva una telefonata di mia zia…

La zia… è rimasta a piedi dopo che un fetentissimo carro attrezzi si è portato la sua macchina chissà dove… ehm… diciamo che l’aveva fatto perchè lei l’aveva “poggiata solo un minutino!” in sosta vietata… così Godot è andata:

Prima a recuperare il cuginetto, figlio di cotanta madre,che era a casa sua… ma doveva andare alla partita di campionato dei pulcini! Quindi ha preso il cuginetto… lo ha portato da un suo amico che era stato male e voleva i compiti… il cuginetto è sceso dal fido macinino è salito dall’amichetto gli ha dato i compiti è sceso da casa dell’amichetto… è risalito nel fido macinino e Godot è sfrecciata verso il palazzetto dello sport… lì ha parcheggiato è scesa di corsa con il cuginetto… è andata a informarsi dal “MISTER” a che ora finiva la partita… poi è uscita dal palazzetto… è risalita nel fido macinino… è andata a prendere la cugina, figlia di cotanta madre anche lei, a scuola, dove faceva un corso di recupero… quando la cugina è salita nel fido macinino… tutte e due sono sfrecciate alla ricerca di cotanta madre… l’abbiamo trovata che litigava con un vigile! Il vigile ha detto alla fine della litigata dove trovare la macchina rimossa… la cotanta madre… e cotanta zia… è salita in macchina (“è” e non “sono” perchè cotanta madre e cotanta zia in realtà sono la stessa persona!) siamo andate nel parcheggio sotterraneo di periferia a recuperare la macchina… dopo che la zia ha pagato il tutto… è salita in macchina, mia cugina è rimasta con me… e ha detto: “Godot vai avanti tu, che io rischio di perdermi!” allora Godot ha risposto: “Non preoccuparti! Seguimi!” E Godot tanto per tenere fede alla parola data si è subito esibita nel “giro della morte” attorno a una colonna del parcheggio dopo aver trovato la prima uscita chiusa… seguita ovviamente a ruota dalla zia… che avrà pensato che girare attorno a una colonna un paio di volte sia un qualche rito propiziatorio! Anche perchè quando Godot si è accorta di essere “seguita” fino a questi livelli… per una sorta di cazzimma insita… e per divertire la cugina… ha ripetuto la cosa  a tutte le colonne del parcheggio che mi capitavano a tiro! 😀

Il resto del tragitto è andato liscio! E senza colonne e giri della morte! 😦

Alla fine sono tornata alla base… ma quasi quasi mi ci vuole una camomilla!

Pronti… partenza… via! Vince chi…

Eh già… sono un pochetto preoccupata per la gita di domani… per diversi motivi:

1) Riusciranno i nostri eroi (ossia io e il prof. di ed. fisica) a non perderci i nostri studenti?

Vince chi… se ne perde di più e nei modi più originali… io ho già in mente di pedermene un paio lanciandoli nel bidone di latte appena munto!

2) Riusciranno i nostri eroi (ossia io e i ragazzi) a non farci coinvolgere dal prof. di ed. fisica nei suoi balli latino americani…  HITS di tutti i viaggi in pulman con il suddetto?

Vince chi… riesce a far credere al prof. di ed. fisica che il mal d’auto sia una nuova mossa del meneito!

3) Riusciranno i nostri eroi (ossia io e il prof. di ed. fisica) a non far taccheggiare tutto il taccheggiabile al bullo di seconda?!

Vince chi… riesce a far istallare alla fattoria biologica un metal detector e il segnalino anti-taccheggio su tutte le mucche!

4) Riusciranno i nostri eroi (ossia io… e tutte le mie personalità!) a non strangolare il prof. di ed. fisica quando questo ci dirà (sempre a me e a tutte le mie personalità) che si è perso 50 pargoli su 30!? (No…non mi sono sbagliata… proprio 50 su 30… segno che si è perso anche qualche ragazzo di qualche altra scuola presente all’agriturismo)

Vince chi… riesce a bere al posto del prof. di ed. fisica il “latte appena munto con stricnina” che gli avrò versato! 

5) Riusciranno i nostri eroi (ossia io e l’autista del pulman) a portare in tempo il prof. di ed. fisica all’ospedale… dopo che MALAUGURATAMENTE… sarà caduto nel concime biologico (bleah) rimanendo senza aria per 5 minuti!?

Vince chi… riesce ad attaccare al collo del prof. di ed. fisica un arbre magique!

6) Riusciranno i nostri eroi (ossia io e i dottori del pronto soccorso) a far assumere all’ospedale George Clooney nei panni del dottor Ross?!

Vince chi… riesce a farlo passare per un sosia del noto attore e a fargli dire qualcosa di più di “What else”… BONUS per chi riesce a convincerlo a sposarmi! *____*

7) Riusciranno i nostri eroi (ossia io e il redivivo prof. di ed. fisica) a tornare sul pulman senza rimanere a congelarci fuori l’autobus mentre l’autista finisce di farsi la sua pennichella di 5 ore!?

Vince chi… convince il bullo di seconda a fregare le chiavi del pulman all’autista così da poter partire senza svegliare il suddetto autista!

8) Riusciranno i nostri eroi (ossia io e il misterioso omino occhialuto) a far infiltrare il suddetto omino occhialuto in un altro post?

Vince chi… capisce perchè a volte compare e a volte no!

9) Riusciranno i nostri eroi (ossia io… e solo IO) a non farsi trascinare sull’orlo di una crisi di nervi!?

Vince chi… boh! Ai posteri l’ardua sentenza! (badate bene ai “Posteri” e non ai “poster”… come dice ogni volta il bullo di seconda!)