Si avvicina la fine… eccovi un post con un bel titolo apocalittico!!!

Ebbene sì… un titolo più apocalittico non potevo proprio trovarlo… beh… certo potevo chiedervi “Una precie” ma… quello sarebbe stato un titolo autoiettante… non apocalittico!

Di cosa parlo? Della fine… di quale fine? Pensate che stia parlando della fine del mondo!? Noooooooo!!! Pensate che stia parlando della fine di un grande amore?! Noooooooooo (anche perchè è un bel po’ che non mi capita un grande amore!) E allora, direte voi, di che stai parlando si può sapere?! Certo che si può sapere! Ehm… vabbè… la smetto e arrivo al punto…

Parliamo di… (rullo di tamburi…) di… FINE DELLA SCUOLA!!! 😯 Eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee… e che sarà mai!?

Beh… diciamo che non è tanto la fine della scuola di per sè che mi preoccupa… quanto più le due settimane che precedono gli esami e la “vera” fine della scuola!

Ancora poco chiaro?! Beh… diciamolo chiaro e tondo… domani inizia quella che per molti studenti sarà l’ultima settimana, visto che molti di loro si ritireranno a fine maggio!

E che c’è di nuovo?! Direte voi… nulla… ormai più nulla… se non fosse che per tutto maggio ho dovuto lottare per far fare lezione perchè a detta dei ragazzi: “mancano 15 giorni alla fine della scuola!” Eh no!!! E proprio quello che ho detto io!

“Eh no! Ragazzi gli ultimi 15 giorni di scuola sono i giorni di giugno che voi sapientemente vi sgraffignate… ora non dico di non farlo… però… ora non venitemi a far le vittime che stanno sopportando fino alla fine… la fine è a metà giugno…non prima… i vostri 15 giorni anticipati di vacanza e relax… ve li siete già presi da soli… ora non pretendete di non far nulla… solo perchè siamo a maggio!!!” Vero è che i programmi ormai li ho finiti… ma… MA… le interrogazioni, soprattutto per alcune cime di rapa… quelle NO! Ma tanto si sa… che a meno che io non decida di andare sotto l’ombrellone con registro in mano… questi sapienti fuggitivi… non li beccherò mai!!!

Ma non è nemmeno questo… che mi fa avere il tono apocalittico… e nemmeno gli esami che si avvicinano… eh no… ciò che non mi fa trovare pace… è… è… la consapevolezza che almeno 2 o 3 ragazzi per classe verranno fino all’ultimo giorno!!! 😯

SI PREGA DI PRESTARE ATTENZIONE… non sono una fannullona… quindi andrò comunque a scuola… ma avrei preferito una classe piena… fosse stata anche fino ad agosto… rispetto a quei 2 che ti guardano con faccia sconvolta e ti chiedono: “E ora che facciamo?!!” e io che ne sooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Tenere a bada, e non annoiati 2 ragazzi è molto più difficile che tenerne a bada tanti! Almeno dal mio modesto punto di vista… negli scorsi anni mi sono inventata:

1) Gioco da Tavola… tradotto sapientemente in Inglese… con l’EFFETTO COLLATERALE… che alla fine hanno dovuto pareggiare… altrimenti i 2 presenti se le sarebbero date di santa ragione! (“Santa” sempre perchè siamo ai salesiani!)

2) Il classico Impiccato… sempre in lingua straniera… e con argomento la scuola e noi prof. anche se c’è stato l’EFFETTO COLLATERALE che scrivevano solo frasi ossequiose nei miei confronti… per timore di avere un brutto voto!

3) Lettura di alcuni brani di Poe e Twain… con l’EFFETTO COLLATERALE che si sono spaventati del primo… e non hanno capito il secondo! (Ma voi Twain non lo leggevate alle elementari?! Io sì!)

4) Canzoni e varie con testi in Inglese o Francese… da sentire e cantare a squarciagola… con l’EFFETTO COLLATERALE che arrivò una suora dalla segreteria chiedendo di fare più piano!

5) Il Cruciverbone!!! Rigorosamente in lingua… con l’EFFETTO COLLATERALE che mi ci volle un’ora per disegnarlo alla lavagna!!!

Quindi… a causa di tutti questi effetti collaterali che ho riscontrato nell’ambito di questi tentativi… quest’anno ho deciso di fargli vedere qualche film… Peccato che…

Peccato che… a scuola ci sia ancora il videoregistratore e NON il lettore-dvd… e i suddetti film ci sono solo in dvd… in teoria… ci sono in dvd in teoria… perchè in pratica i suddetti film sono spariti da tutte le videoteche e simili… che siano per il noleggio… e  quindi comunque NON trasferibili su videocassetta… o per l”acquisto…

Ovviamente ingoiato il rospo di dover chiedere al prof. di ed. fisica di usare la palestra… perchè l’unico televisorone è lì ed è intrasportabile… mi sono messa a cercare questi film… e il mio contatto con i ragazzi dei rivenditori dei dvd (specifichiamo… dvd originali… non pezzottati!)… comunque… il mio contatto con codesti ragazzi… è stato del TERZO, QUARTO, QUINTO, ETC., ETC., tipo… 😯 perchè?!

Ho chiesto prima la Bisbetica Domata con Elizabeth Taylor… che io ho purtroppo solo in Inglese… il ragazzo dopo aver annuito mi ha portato “Il bisbetico Domato” con Celentano 😯

Poi ho chiesto Romeo e Giulietta di Zeffirelli… e mi hanno portato quello con Leonardo di Caprio… NOoooooooo!!!

Allora ho cambiato… e ho chiesto sempre qualche film tratto da Shakespeare con Branagh… e mi hanno portato “Look Back in Anger” sempre con Branagh ma che non aveva nulla a che fare con Shakespeare.

Ho pensato… perchè non Frankenstein sempre con Branagh… e mi ha portato The Rocky Horror Picture Show… vabbè… è “liberamente tratto da”… maaaaaaaaaaaa io ho chiesto un’altra cosaaaaaaaa!!!!!

Allora arrivata all’ultima videoteca con molta calma ho detto: “Sapete… sono un’insegnante… magari non sembra… ma è così… devo far vedere un film ai ragazzi… a cui è piaciuto mooltoo Shakespeare… quindi… ma non fa nulla… però… deve essere qualcosa di educativo… magari tratto da un libro… magari un classico!”

E l’ultimo commesso ha annuito e ha detto: “Certo! Che ne dici di High School Musical!” 😯

Ok! Mi arrendo!!! Perchè a questo punto non fargli vedere la Saga dei Puffi!?!?!?

Godot, una Frankenstein moderna… Se non ci fossi… bisognerebbe inventarmi?!

Vendesi Godot… ehm no… così suona proprio maaaleeee!

Beh allora visto che oggi sono in vena di complimenti (e voi direte… “E quand’è che non saresti in vena di complimenti?!”) dicevo… visto che sono in vena di complimenti… riciclo quello che mi è stato fatto stamattina in redazione! 😀 E lo posto in “MONDOVISIONE!” (ehm… questo blog è una manna per il mio lato megalomane!) Ancora una volta… andiamo con ordine!!!

Nei giorni scorsi sono stata abbastanza impegnata con la scuola, facendo pochissimo per il giornale… che voleva spedirmi a fare uno “SPECIALE SAN VALENTINO!” nonostante io sia una “zitella convinta” (convinta di non riuscire a trovarmi nessuno nemmeno se lo pago oro!) Ma visto che questi “speciali” richiedono molto molto molto tempo… mi sono rifiutata perchè “cronologicamente” impossibilitata! Così hanno mandato qualcun’altro… lo speciale è stato fatto… con un totale di… 2 coppie intervistate! 😦 Insomma… uno speciale che più scarno non si può!

Oggi… comunque… in attesa della mega gita di Lunedì… sono andata dopo la scuola in redazione… ed ecco che al mio arrivo… G. una vice-capo-redattrice… mi ha guardato e ha urlato da una parte all’altra dello stanzone: “Godot oggi sei a disposizione per il resto della giornata?!” Ed io: “Sì sì!” E lei: “EVVAAAAAAAAAAAAAAAIIIIIIIIII!” 😯

Beh… positivamente colpita da tanto entusiasmo… le ho chiesto che cosa si dovesse fare… e lei ha detto che c’era un altro “speciale” in preparazione… se volevo occuparmene io… io ho accettato… sono uscita quindi e mi sono messa a lavoro… sono ritornata in redazione mezz’oretta fa… con lo speciale completato… G. si è avvicinata e ha detto… quanti intervistati?! Ed io: “50!” E lei: “Maròòòòòòòòòòòòòòò Godoooooooooooot se non ci fossi bisognerebbe inventarti!!!” 😀

Ehm… direi che è un bel complimento!!! 😀 Però ecco che la mia mentolina (non nel senso di piccola “Menta” ma di piccola “Mente!”) dicevo… il mio cervelletto… cervellino forse è meglio… ha incominciato a pensare… gli ingranaggi cigolavano ma si muovevano… e ho pensato a un mondo senza Godot…

Un mondo pacifico… per nulla confusionario… dove il preside dei Salesiani non dovrebbe avere paura ad attraversare la strada davanti a scuola, dove il prof. di ed. fisica non dovrebbe aver paura che qualcuno gli buchi tutti i palloni da basket… dove Samuel e Jerry andrebbero d’amore e d’accordo… tanto d’accordo che forse sarebbero anche già andati all’estero per sposarsi… dove l’editore non dovrebbe temere di farsi venire l’ulcera… dove il capo-redattore non avrebbe i capelli bianchi già a 35 anni… etc. etc. Insomma… un mondo tranquillo… non intervallato dai miei piagnistei, dai miei piani di conquista… dalle mie recite scolastiche a base di koken e De Filippo… un mondo dove non si sentirebbe lo strap strap… delle pagine del libro stampate che rileggendo decido di “cassare”!

Ma la vice-capo-redattrice, poi, resterebbe con “speciali” fatti con 3 persone per volta… e quindi…

Bisognerebbe inventarmi?!?!?!

Ma allora… la vice-capo-redattrice… in un mondo SENZA GODOT… sarebbe la moderna dottoressa Frankenstein… e io la sua creatura mostruosa… quella con i bulloni sulle tempie e sul collo, le cicatrici un po’ ovunque… che poi viene chiamato Frankenstein pure lui… perchè a Mary Shelley trovare i nomi non doveva proprio piacere!!! E le mie vittime?! Beh… i protagonisti degli speciali a quanto pare… brrrr… certo sarebbe un gran bel modo per rinnovare il mio look sotto Carnevale… ma mi sa che questa volta passo… MEGLIO NON INVENTARMI… tenetemi così come sono e sopportatemi con tutto il mio bagaglio di megalomanie e paturnie! Infondo… meglio essere mezza matta che mezza zombie! NO?! 😉

Il mio nuovo look?! Forse forse è meglio il vecchio!

Il mio nuovo look?! Forse forse è meglio il vecchio!