Un giorno di bastardissima follia!

Eh già… oggi mi sento bastardissima … dentro, fuori e tutto intorno! 👿

Ma non scappate… non sono cattiva … è che mi dis… ehm… 🙄 scusate… volevo dire “Ma non scappate… non sono cattiva… se non mi provocate e mi lasciate stare”.

Avete presenti quei gatti bastardissimi che li guardi e dici: “Oooooh carinoooo che tenerezza…” e poi vi avvicinate e lui vi squarta la mano!?

Ecco… non avvicinatevi e la vostra mano sarà integra… forse! 👿

Che è successo? Sono alla frutta… 25 articoli (e crescono ogni ora) da scrivere entro domenica notte… per essere consegnati entro lunedì mattina…

Considerato che la giornata è fatta di 24 ore… e mi mancano poco più di una settantina di ore… ho meno di 3 ore ad articolo per finire tutto in tempo… senza contare le ore di sonno… e cibo… e “professitudine” di inglese a scuola… e famiglia e … ROMPISCATOLEEEE!!!! >_<

La cosa più divertente è vedere come passano le ore e invece di finire gli articoli da consegnare aumentano…

… e aumentano…

Già… è la dura vita del settore settimanali e magazine… il settore meno organizzato del circondario… abbiamo settimane intere… come facciamo ad arrivare sempre agli sgoccioli non lo so!!! >_<

Ad ogni modo… complice il poco sonno… il poco cibo… e l’alta quantità della rottura di scatole che mi arriva ogni giorno per posta prioritaria da amici e parenti… mi sono scoperta bastarda come non mai… ne volete un paio di esempi?

Eccovi serviti… prima che io mi accinga a rigarvi la macchina come antistress… anzi a questo proposito ditemi dove avete parcheggiato nei commenti!

BASTARDISSIMA BASTARDATA N°1: Certo come no che mi interessa questa cosa inutile che mi stai segnalando! 

Uno dei colleghi più amabili e amorevoli del mondo da sempre segnala le cose SOLO A ME … sempre e SOLO A ME! Perché si fida… e di solito fa bene. Non in questi giorni devo confessare! Infatti un paio di giorni fa mi ha segnalato una delle cavolate più megagalattiche mai sentite… una cosa tipo: “Sai che Micky Mouse si fa i baffi a tortiglione per celebrare l’inizio dell’Expo…

… ora io sono sempre disponibile a segnalare cose… ma … i baffi a tortiglione di Topolino no! In questi giorni così stracolmi di lavoro… e lui lo sa… e lui lo sa… >_<

Ecco che … in un momento di sincerità estrema mi è scappato un “E CHE PALLEEEE I BAFFI DI TOPOLINOOOOO!!!!!” 😯

OPS… lo so… quasi mi piangeva in piazza mercato a Napoli… ma non ci posso fare niente… sono SUPERPRESSATA!!!

>_< Non soppressata… quello è un salume!!! 👿

BASTARDISSIMA BASTARDATA N°2: Spia e lasciami fare la spiona! 

Tra le varie cose di cui mi sto occupando c’è un articolo su una Non-Poco-Nota azienda delle mie zone… oggi dopo giorni e giorni di attesa perché l’ufficio stampa mi rispondesse per fissarmi un’intervista con il presidente… la tizia in questione mi risponde e mi dice: “Ah ma dovevi fare la richiesta almeno 5 giorni fa! Sai la nostra azienda è Non-Poco-Nota! e ci vuole l’autorizzazione dei vertici!”

😈 Con calma serafica le ho detto: “Ma non c’è nessunissimo problema… ” ho attaccato … ho fatto un altro numero e ho chiamato il suo diretto superiore… 😈 30 minuti dopo avevo anche già sentito il presidente… la tizia? Non ne ho idea… ho iniziato con il dire al suo capo che la tizia non solo non mi aveva mai risposto in quasi una settimana di tentativi quando poi non si era nemmeno scusata per non avermi risposto e non si era neanche degnata di “provare” a farmi avere l’intervista…

Una bastardissima bastardata che mi si ritorcerà contro? Non importa… la prossima volta passo l’articolo a qualcuno con una giornata meno stressatissima della mia! 👿

BASTARDISSIMA BASTARDATA N°3: NON SEI IL MIO TIPO!!! Anzi… non sei nemmeno un tipo! 

E in questo tour de force di bastarderia applicata alla mia vita ci è andato di mezzo anche C. C. è un collega decisamente racchio e decisamente gentile…che fa il cascamorto un pochino con tutte… a dire dei colleghi con me in particolare.

No… non è il prof di Ed. Fisica … lui almeno sebbene mignon ha sembianze umane… mentre C. sembra il figlio segreto di Shrek e Capitan Uncino (a causa dei lunghi capelli boccolosi…)

Ad ogni modo C. oggi mi incrocia e come al solito sfoggia uno dei suoi migliori sorrisi… con il tartaro in bella mostra… e mi dice: “TOH GODOT… bello incontrarsi per caso!”

E io: “Mi hai invitato tu alla conferenza stampa!”

C: “AHAH vero… ma l’ho fatto apposta… per rivederci…”

E io: “Meglio non vederci troppo spesso!” 👿

C. “Ah sei un’estimatrice del detto lontano dagli occhi… lontano dal…”

E io: “No… sono un’estimatrice della praticità… ci sono 2 colleghi dello stesso giornale seduti due file più in là!” 👿

C. “OK! lo confesso… ho fatto il furbetto… ti offro la cena dopo per farmi perdonare!”

E io: “No. Non vado a cena con i colleghi…”

C: “E con gli amici? E magari con i corteggiatori?”

E io: “Si … ma ci vogliono anni e molti regali MOLTO MOLTO costosi prima di diventare anche solo lontanamente miei amici! Alla lontana! Oppure bisogna essere particolarmente carini e simpatici… cosa rara!” 👿

C 😥

E un altro scocciatore è andato via! Tzè! 👿

Dite la verità? Avete paura!!! 👿

Non temete… se non mi date altri articoli da fare… potreste anche salvarvi… devo solo passare indenne la nottata…. che passerà domenica a quest’ora! Forse… ma in fondo resterò sempre “Bastardissima Me!”

E ora lasciatemi andare… manca poco all’ora X!

P.S. Dite che sono stata troppo bastardissima? 😯

La decadenza dell’informazione… Ossia dell’avvento di Saccenti Digitalizzati e Trote Ebeti!

Buondì a tutti voi ossessivi-compulsivi del web! Oggi la sottoscritta Godot vi porterà in terre inesplorate… in sentieri sperduti di periferia e … in braccio su per le scale del successo! 😯

Successo nel senso di… Ma che è successo? :mrgreen:

Come sempre son sparita… e voi mi avete aspettato… niente di nuovo sul fronte occidentale (anche perchè mi chiamo Godot)…

… se non fosse che… ormai la mia vena si è seccata completamente…. irrimediabilmente … effabilmente… vittima di scribacchini e scriteriati sicuri di esser gli unici ad aver colto in una sorta di spasmodica ricerca l’italiano giornalistico! Attenzione dico giornalistico perchè spesso e per molti CODESTO è completamente diverso dall’italiano “effettivo”! Così se tu scrivi “oramai” … ti sentirai dire: “ORAMAI! Che significa oramai!?” … come se la parola non esistesse… a un povero collega un po’ all’antica è stato riso in faccia alla digitazione della parola “radiofonico”…

E così mi son fermata… ho pensato (perchè il termine riflettere è aberrante per tutti questi geni del giornalismo)… e ho capito! (non compreso) …

… hanno un’idea del lettore come una sorta di uomo delle caverne.. appena svegliatosi da un sonno di 1000 anni o poco più che sta scoprendo il fuoco (acceso con l’iphone) e per la prima volta, il cavernicolo del 2013 per loro si sta avvicinando alla parola scritta!

Parola che LORO gentilmente concedono… lumi di saggezza che spandono… e così…I GIORNALI NON SI VENDONO PIU’!

Eh già. Perchè vi dirò, al lettore non piace sentirsi un esemplare di TROTA EBETE… è pensante (il più delle volte) e conosce l’italiano molto meglio di chi scrive… e conosce quello di cui si scrive molto meglio di chi scrive… insomma…  è il giornalista che tra web e carta e social network si è involuto sempre più!

MOLTO PIU’!

In particolare sto pensando a lui… IL SACCENTE DIGITALIZZATO!

Niente sigla di SUPERQUARK altrimenti finirei per sentirmi urlare conto “Che è la sigla? E che cos’è SUPERQUARK!?” e non lo sopporterei!

Il  SACCENTE DIGITALIZZATO è una specie di giornalista metà ANSA e metà WEB che si è autoeletto come unico ricettacolo della notizia scritta e anche letta… sacro Graal dell’informazione nazionale e locale… Il  SACCENTE DIGITALIZZATO non sbaglia mai (una volta ha scritto Voltà con l’accento.. e ha avuto l’ardire di appellarsi agli accenti letti e non scritti – gli avrei volute dire si chiamano “tonici” e su volta la à comunque non c’è – che ovviamente i comuni mortali dell’informazione non conoscono… )

… ora io mi sarei aspettata che il capo dicesse “E con ciò?” e invece incredibile il capo gli dà retta! E qui veniamo alla seconda caratteristica del  SACCENTE DIGITALIZZATO! Ha un’arroganza convincente. Non dice mai “credo” “penso” “potrebbe” “Sarebbe” ma sempre “so” ed “è” … unica fonte di informazione e di conferma il suo IPHONE!

Già perchè se tu gli dici che l’America non è stata scoperta nel 1670 lui dice che  l’ha letto sull’IPHONE e ovviamente quando gli fai notare che quella data si riferisce a un QUADRO o un LIBRO intitolato “scoperta dell’AMERICA!” ecco allora che la sua è una PROVOCAZIONE! Provocazione che tu non hai colto in quanto non all’altezza del suo intelletto!

Già … arriviamo alle PROVOCAZIONI del  SACCENTE DIGITALIZZATO! I rapper sono fighi… non ha più l’età per dire fighi… ma se lo dice lui non fa nulla… I writers sono veri artisti… i tifosi che fanno chiudere gli stadi per i loro cori e le bagarre sono solo dei frugoletti un po’ vivaci… Berlusconi ovviamente è un vecchietto innocente e Brunetta è solo diversamente nano!

Può dire anche la cosa più banale di questo mondo… ma il  SACCENTE DIGITALIZZATO è certo di quello che dice e dell’originalità di quello che dice… certo di portare luce in qualsiasi redazione si trovi tanto che … non dice mai “buongiorno” e mai “buonasera” (neanche un informale e sovversivo “ciao”) … lui lavora tanto anche se fuma per 3 ore al giorno… e pranza per 2… e se scrivi un articolo che va bene lui ci aveva pensato prima… se lo scrive lui ci aveva pensato prima lo stesso…

Il lettore? Per il  SACCENTE DIGITALIZZATO è come anticipavo una TROTA EBETE in ogni caso per la quale c’è qualche speranza se condivide gli scleri del suo articolo e se così non fosse allora è una TROTA EBETE pronta all’abbattimento via choc elettrico (non sia mai scrivete shock… non è una scelta… per lui è ORRORE!)

La cosa più significativa di tutto ciò? E’ che il  SACCENTE DIGITALIZZATO è veramente una TROTA EBETE … ma gli altri redattori e cronisti e capi… sono più trote e più ebeti di lui e quindi ne celebrano l’intelletto superiore…

… che spreco di prodotti ittici! MAH! 🙄

Di precariati e personalismi… altro giro altra gente… 4 personaggi inenarrabili!

Buondì… anche se ormai è sera… quasi notte… benvenuti in questo giro in questo vasto e folle mondo!

Voi vi chiederete… “Quale mondo?” Ovvio…

In questo vasto mondo che è il giornalismo partenopeo spesso miei cari precari lì fuori (e voi direte: “Dove fuori?” e io vi dirò… “Non vi distraete e continuate a leggere!” >_<) Dicevo? ah sì… spesso vi ritroverete a incontrare simpatici personaggi che tenteranno di farvi le scarpe. No. Non sono calzolai… ma giornalisti anche loro! Ecco a voi le due coppie dell’anno, Miss NonE’personale e Mr. NonRiguardaTe! E Mr2Righe e Mr1rigosolo!

I contrastanti e sempre in disaccordo Mr2Righe e Mr1rigosolo! Personaggi intercambiabili che sono spesso seduti uno alla vostra destra e l’altro alla vostra sinistra giusto per … intossicarvi la giornata! Intercambiabili perchè? Perchè quando uno dice che ci vuole un rigo (non importa se di didascalia, di titolo, di dichiarazioni varie ed eventuali) l’altro dice che ce ne vogliono due… e viceversa!!!

Eh già questi due maledetti sono pronti a ogni momento a contraddirsi… anzi meglio… a contraddirti… già perchè ovviamente non se lo dicono a vicenda. Ma lo dicono a ME! Cioè, volevo dire a VOI poveri precari dello pseudogiornalismo! E ovviamente loro “non preferiscono”… il punto è che per loro “Si fa così!” Così come? Vorrei chiedere spesso e volentieri… ma sembrano di volta in volta così sicuri del loro conteggio numeri righe che non puoi fare a meno di annuire… e addirittura chiedere scusa! Se potessi me lo mangerei quel rigo… ma non lo digerisco!

Altro giro altra giostra altro tutto per Miss NonE’personale e Mr. NonRiguardaTe! Codesti personaggi appestano l’aria che respirate con le loro sentenze sputacchiate. E se non state attenti vi sputacchiano anche addosso! 😕

Di che parlo? Di precariato! Ovvio no!? E dei pettegolezzi che si fanno sulle spalle dei poveri precari pseudo-giornalisti… a volte fatto dagli stessi altri pseudo-giornalisti! Qui è una guerra senza uguali tra Co.Co.Co e Chi.Chi.Chi, tra Interinali e TempiDeterminati… guerra tra poveri che alimentano le chiacchiere e le critiche di tutti e tutto.

Diciamo che voi conoscete una tale Godot, e la conoscete meglio di tanti altri, nonostante il nome finto e il fatto che probabilmente sono più racchia di quanto pensiate… forse ho i baffi… forse sono un omaccione barbuto… ma comunque ricordate… VOI MI CONOSCETE! Ma Miss NonE’personale e Mr. NonRiguardaTe no! Ed è evidente. Tanto evidente che continuano a dirmi “Non è personale” e “Non riguardaTe” mentre mi dicono delle carognate da competizione! Tipo?

TIPO 1: Odiamo tutti i giornalisti under40, proprio come sei TU… ma ovviamente Non è personale e non riguarda te!

TIPO 2: Le donne come  TE che scrivono di tutto quello che non può essere taglio e cucito sono esseri strani… ma ovvio che non riguarda te e non è personale!

TIPO 3: Vorrei sapere perchè Godot è la cocca del SUPERCAPO DI TUTTIIIIIII!!! 😯

Poi si girano e SORRIDENDO ti dicono “Ma non è personale… quindi non prendertela perchè non riguarda te!”

Ora ve la dico io… una cosa personale… è ovvio che riguarda ME se parlate di ME! Non parlate dell’omaccione barbuto e baffuto che è ritratto sulla mia patente… parlate di ME … Godot! Qui e ora… adesso e (beh magari) anche ieri, l’altroieri a Pasqua, Natale e Ferragosto!

Se parlate dei fatti miei allora è personale! Se urlate il mio nome e poi vi chiudete nella saletta relax a non rilassarvi… allora è molto molto molto personale.

Quindi… niente… non prendetevela, Non è niente di personale, Non riguarda voi! … già riguarda me! >_<

No? 😯 E ora torno alla mia zennitudine! :mrgreen: Avete notato che ho scritto “inenarrabili” nel titolo… avrei potuto concedermi del turpiloquio… e invece no… perchè sono immerse nella zennitudine! :mrgreen:

Le interviste (telefoniche) impossibili!

Dagli autori di “La paura corre sul filo” e del “Postino suona sempre due volte”  un nuovo sconvolgente thriller…

“Le interviste telefoniche impossibili” … la storia di una giornalista che ogni volta che alza il telefono per intervistare qualcuno non sa mai cosa si sentirà rispondere! 😥

Protagonista assuluta Godot nel ruolo di Godot…. comparse varie ed eventuali tra assessori consiglieri parlamentari manifestanti professori ed esperti!

INTERVISTA n°1!  L’ingegnere CONGIUNTIVATO!

Godot: Pronto è l’ingegner tal dei tali?

ING: Sì?

Godot: Sono Godot una giornalista del giornale “TITOLO FASULLO!”!

ING: Ah sì che piacere lo lessi spesso… Dichi mi dichi pure!!!

Godot 😯

Fine intervista

INTERVISTA n° 2! Il dottore PROBLEMATICO!

Godot: E’ quindi come avete intenzione di gestire la situazione?

DOTT: Ah non lo so è un vero Proplema!

Godot 😯 Ehm perchè?

DOTT: Perchè è un Proplema irrisovvibbile!

Godot 😯

Fine intervista

INTERVISTA n°3! Il prof INFORMATICO!

Godot: Certo se preferisce mandarmi il tutto via mail!

PROF: Sì mi dice il suo indirizzo?

Godot: Sì certo, èunindirizzofasullotantoperfareunesempio@gmail.com

PROF: EMAIL?

Godot: NO… GMAIL!

PROF: CCIMAIL?

Godot: 😯 No… GMAIL CON LA G!

PROF: AH il famoso GMAIL!

Godot 😯

Fine intervista

INTERVISTA n°4 IL TESTIMONE OCULARE!

Godot: Quindi lei ha visto l’incendio?

TESTIMONE: Io ero nell’incendio!

Godot: WOW! E sta bene vero?

TESTIMONE: Certo l’incendio era almeno a 1 chilometro di distanza da me forse anche 2!

Godot: 😯 Ma ha visto l’incendio?

TESTIMONE: Ma se le ho detto che ero proprio nel bel mezzo dell’incendio!!

Godot 😯

Fine intervista

INTERVISTA n°5 Il politico ZEPPO-ROTA-BALBUZIENTE!

Godot: So che lei ha fatto delle dichiarazioni forti in merito… me le conferma?

POLITICO: I/Io ve/veVa/veVamente/te §o/§ono n/no a/aanzi §a/§a/§a/§aVò fe/fe/fefe/feVi/feVice diVi/Vipe/Vip/Vi/VipeteVVi tutto!

Godot 😯

Fine dell’intervista… dopo 2 ore e mezza e 4 parole! 👿 

Ma dico io… ma li scegliete con il lanternino i portavoce che ovviamente rispondono SOLO a telefono e non sono mai disposti a incontrarti di persona??? MA insomma!!! 🙄

Ah già… comunque… CIAO A TUTTI! :mrgreen:

“Pasquando” parte seconda… cioè 1 sms ti può rovinare 1 vita… 10 sms 10 vite…

Ebbene sì. Pensavate che avessi raggiunto il fondo del barile (di gaffe e compassione) con il mio sms sbagliato a X2 di cui parlavo il giorno di Pasqua???
Vi sbagliavate… purtroppo… anzi… molto purtroppo!  😥

E tutto per colpa di una suora che si è trasformata in esperta sentimentale… che poi… pensandoci bene non so cosa mi sia venuto in mente a darle retta… insomma… non credo abbia tutta questa esperienza in situazioni sentimentali… spirituali ok! Se mi diceva “fatti suora” o PREGA non potevo darle torto ma… i consigliSENTIMENTALI no… 😯 ma a questo ho pensato solo ieri quando era troppo tardi!

Troppo tardi solo per X2 voi direte… e invece no.

Spinta dall’invito a socializzare della suora… ho mandato una CATERVA di Sms… e me ne sono pentita per tutto il giorno! 😥 E anche nei giorni successivi.

Diciamoci la verità… la maggior parte degli sms erano un semplice “Tanti Auguri di una buona Pasqua. Godot” a volte aggiungevo “con affetto” … in casi estremi “un abbraccio” e così via.

😯

Beh… ho capito che la gente è assetata di contatti umani… un po’ troppi per i miei gusti! 👿

In cambio della CATERVA di Sms di auguri che ho inviato mi è arrivata una CATERVA di Sms sbavanti! 😯

Alcuni disgustosamente sbavanti. Volete un esempio??? Ve ne dico 5!

SMS di Risposta n°1 “Che meraviglia il tuo sms, è sempre un piacere sentirti!” 😯

… no davvero… era solo un semplice e banalissimo “TANTI AUGURI” non è che ti ho intonato l’Aida…

SMS di Risposta n°2 “Ma sai che sei stata carinissima a ricordarti di me? Senti perchè un giorno di questi non ci prendiamo un caffè?”

… era un SMS… non è che ti abbia detto quanto sei bello! Quindi se io sono stata “carinissima” … significa… che nessuno ti ha mandato gli auguri???

SMS di Risposta n°3Ora ti posso dire che sei stata la mia passione segreta per 1 anno!” 😯

… eh? No sul serio… eh??? 😯 E se ti facevo gli auguri di Natale allora che mi rispondevi???

SMS di Risposta n°4 “Che grande onore. Lei… proprio lei mi ha mandato un sms… allora dobbiamo brindare con un caffè!!!!”

… ok… qui avverto un lieve sarcasmo! 😯 Cioè… non è che sia proprio antisociale… no? OK. Forse sì… ma se sapete TUTTI e proprio TUTTI la mia passione per il caffè evidentemente mi conoscete meglio di quanto necessario! >_<

SMS di Risposta n°5 “WA! Ma che piacere. Senti ti posso chiamare? Ti chiamo? Ora ti chiamo!” …

… ovviamente ha chiamato… 😥 E mi ha tenuto a telefono per 1 ora e un quarto! 😥

Insomma… avete capito… e questi sono solo 5… me ne sono arrivati una miriade di sms simili… io potrei morireeeeeeeeee!!! No… meglio che muoiano i risponditori di sms… insomma… nessuno… giuro … nessuno… che mi abbia risposto con un semplice “Tanti auguri anche a te!” … no… il più freddo di tutti è stato quello di un addetto stampa che in un momento di sentimentalismo ha risposto: “E’ bello avere un’amica come te!”

Pensa un po’… tanto che ti sono amica ti cancello dalla lista di persone a cui fare gli auguri… tzè! Così impari! Così imparate tutti…

… l’anno prossimo mi ESSEemmeESSO da sola… e mi rispondo pure… e mi faccio pure la corte se mi va… ma a questi… GIAMMAI! Al massimo gli dico che festeggio il solstizio! Tzè!

Le ULTIME parole Famose!!!

“Domani quasi quasi scrivo un post sulle ULTIME PAROLE FAMOSE!”

Ehm… Erano proprio le ULTIME PAROLE FAMOSE! Ok… non proprio Ultime e non proprio Famose ma dopo quantiiii giorniiii e mesiiii e anni sono tornata??? BOH! :mrgreen:

Comunque Salve a tutti voi passanti e passeggiatrici (ops)

Eccoci al post a più alto contenuto di cazzimma che ci sia… il post in cui la sottoscritta… cioè io… cioè me medesima di persona… rinfaccia a dei poveri morti da 2, 3 o anche una ventina o un centinaio di generazioni… cosa rinfaccio??? Beh mi pare ovvio!

LE LORO ULTIME PAROLE FAMOSE!!!

Perchè al mondo non c’è niente di più umiliante che morire dopo aver detto una boiata pazzesca!!! Non puoi neanche ritrattare o spiegarti meglio! Tzè! E la gaffe peggiore che ci sia… capitasse a me ne morirei… 😯 AH già! Nel caso è evidente che sarei già morta! 🙄

Sembra che Napoleone ad esempio abbia detto “Capo dell’esercito!” 😯 Quale esercitoooo??? Sei solooooo!!! Sei in esilioooo!!! Mah!

Non era sola invece Coco Chanel che alla sua dama di  compagnia disse: “Vedi? E’ così che si muore”… mi domando se la ragazza abbia preso appunti??? 😯

A quanto dicono Oscar Wilde avrebbe detto: “Io e la carta da parati stiamo combattendo all’ultimo sangue… uno di noi deve semplicemente andar via!” Capirete che la carta da parati è rimasta dove era! E chissà che non sia ancora lì… lercia magari… fuori moda di sicuro… ma viva! Cioè si fa per dire!

“Non saprebbero colpire un elefante a questa distanza” …disse John Sedwick il generale Americano alla Battaglia di Spotsylvania… pochi secondi prima di essere colpito da un cecchino! 😯 No ma questa è jella… non c’è altro da dire!!! Anche se tecnicamente, l’elefante in effetti non l’hanno colpito!

Chi invece la iettatura l’ha lanciata a qualcuno è John Adams che morendo disse “Thomas Jefferson è ancora vivo” … ovviamente Thomas Jefferson morì anche lui quello stesso giorno! Credo dopo aver mandato un biglietto di “ringraziamento” alla famiglia di Adams per la iettatura!

E sapete cosa disse pochi secondi prima di spirare Papa Alessandro VI: “Aspettate un attimo” Cosa??? … No sul serio… cosaaaaaaaaaaa??? Non lasciarciiii quuiiii con questa suspance… e invece ci ha lasciati!

E il povero George Bernard Shaw??? E’ morto dicendo “Voglio dormire!” 😯 Evidentemente è stato accontentato… o qualcuno l’ha preso molto alla lettera!!!

Elizabeth Browning invece si sentiva una “Meraviglia”… l’ho disse anche al marito che le chiese come stava… poi schiatto lì due secondi dopo! No ma dico io… capisco che dire “OPS sto morendo!” può risultare banale… però neanche esagerare con l’ottimismo!

Non definirei un pessimista nemmeno Franklin.D. Roosevelt che disse “Ho un leggero mal di testa” prima di collassare… Vede presidente Roosevelt… lei lo chiamerà mal di testa… Tutti gli altri lo chiamano aneurisma! 😳

E vogliamo poi parlare del “Non preoccupatevi non è carica” del chitarrista dei Chicago Terry Kath prima di spararsi accidentalmente con quella pistola… ehm “Non carica”??? Era proprio un tipo sveglio Kath!!! E come mettere un braccio nella vasca con gli squali e dire: “Tanto ci sono solo pesci rossi!!!” 😯

Voltaire invece era parecchio sveglio… infatti pochi minuti prima di morire al confessore che gli chiedeva di “ripudiare satana” disse: “Non mi pare il momento di farsi nuovi nemici!” Eh beh, direi che come ragionamento non fa una grinza! Anzi oserei quasi dire che sono le ULTIME PAROLE FAMOSE più sensate che io abbia mai sentito!!! :mrgreen:

E voi??? Ne conoscete altre ULTIME PAROLE FAMOSE???

La mia epica battaglia contro le lorde manovre del perfido NumeroMAN!

Ebbene sì… “Domani” è finalmente arrivato! 😯 Ehm… ok… lo so… lo soooooo… lo soooooo!!! Ho una sfilza di post da scrivere richiestimi o promessi per varie ragioni ad alcuni di voi… lo sooooo!!! Allo scorso post ho detto che “domani” avrei aggiornato… ehm… ma… ma … 😳

Ma comprendetemi… ogni mattina un’antilope sa che dovrà essere più veloce del leone se vuole arrivare a sera e ogni mattina un leone sa che dovrà essere più veloce dell’antilope se vuole arrivare a CENA! 😯

Ehm… non c’entra??? Come no!!! Ogni mattina una Godot sa che dovrà essere più veloce di NumeroMan se vuole arrivare al telefono…e ogni mattina un NumeroMan sa che corre il rischio di diventare il protagonista di un post su un blog! :mrgreen:

Chi è NumeroMan??? Gente da ogni angolo del mondo… ehm… no… gente da ogni angolo del paese…. ehm … no… Karma Burning ci ha chiesto di continuo chi fosse costui… Carneade???? No!

NumeroMan è quel collaboratore tipo  che è proprio un tipo di rompiscatole e opportunista!!! >_<

NumeroMan è amico del capo… anzi di tutti i capi… o almeno ci prova!

NumeroMan chiama gli uomini “WE bello!” e le donne “CARE!”

NumeroMan quando uno dei capi chiede se c’è qualcuno che può fare una telefonata a un assessore … a un commerciante… a un burocrate… a un passante… alla Regina Elisabetta… dice di essere un loro vecchio compagno di scuola… di palestra… di tea… e di avere tutti i numeri… MA POI…

NumeroMan poi finge di aver casualmente dimenticato l’agenda… il cellulare… la rubrica…  l’elenco telefonico…  la stele di Rosetta  (ehm) … a casa… quindi…

NumeroMan provvede a farsi dare il numero da chi NON di dovere, tipo la sottoscritta o un altro collaboratore o lo stesso capo che aveva chiesto di chiamare… e non si capisce perchè nessuno dei capi si chiede

“Ma NumeroMan i numeri

li ha o non li ha???”

Vi rispondo io… non li ha… e quindi tenta anche di rubare l’agenda… la rubrica … l’elenco telefonico… le pagine gialle … la stele di Rosetta (Ehm) che la sottoscritta si porta costantemente in borsa… e una volta si è fregato anche il mio ombrello!!! >_<

OPS… ora mi sorge un dubbio… non sarà mica un cleptomane!!! 😯

No… è solo NumeroMan! Ma io lo sconfiggerò… credo… come??? Boh! Tanto per iniziare mi sono comprata un’agenda ROSA e una rubrica a FIORI… se dovesse fregarsele di nuovo farò dubitare a tutti della sua virilità… e…

NumeroMan ci tiene particolarmente… perchè oltre compagno di scuola… di accademia… di militare… di barbiere… di jogging… di pizza… di frittura mista… ehm…. dicevo? Ah sì… lui si spaccia anche per l’ex fidanzato di…

Di chi??? Di tutte!!! Basta che la cosa riesca a convincere i capi ad affidargli un servizio, un articolo, una recensione…

… una volta ha finto persino di avere origini TIROLESI!!! E la sottoscritta, approfittandone al volo gli ha chiesto di esibirsi nella danza tipica… 👿

BWAAAAHAHAHHAHHAHAAH … tanto lo sappiamo… NumeroMan avrà anche vinto un numero di telefono… ma vincerò io la guerra! 🙄