Gli speciali d SuperQuark presentano: “Una giornata nella Vita quotidiana di Faxus Maximus”

Welcome! Benvenuti! Amici… benvenuti alla 15060 puntata degli Speciali di SuperQuark… che poi ci chiediamo… se ce n’è uno a settimana almeno… almeno da 20 anni… che Speciale è?!

Ma è Speciale nella quantità di chicche storiche che noi presentiamo ai nostri amici… telespettatori… e telespettatrici… anche se questo è un blog e non una TV! Ma che ci frega?! Niente… e come disse Einstein: “Eureka!” … che non c’azzecca mai niente con quello che diciamo noi… ma ci piace assai!

Comunque oggi parliamo di un noto personaggio storico della Roma imperiale: “Faxus Maximus!”

(solita musica di SuperQuark in sottofondo!)

Cari amici e amiche… vicini e lontani… oggi vediamo come si svolgeva una giornata nella vita quotidiana nella giornata del noto Faxus Maximus… voi direte se era quotidiana è ovvio che era una giornata… e se era una giornata è ovvio che era quotidiana… e se era vivo è ovvio che era “vita”… ma che volete?! A noi i titoli sono prestampati e ci aggiungiamo solo i nomi!

Comunque… Faxus Maximus! Chi non conosce Faxus Maximus?! Nessuno… può NON conoscere Faxus Maximus… mmm… ma giusto nel caso diciamo che Faxus Maximus è stato il più veloce messaggero di Augusto, così veloce da passare alla storia come: “Maximus!” Faxus… per gli amici Fax… era così veloce che non appena Augusto gli consegnava una missiva con un numero di svariate cifre… questo numero non aveva alcuno scopo… era un semplice portafortuna… il velocissimo Faxus recapitava immediatamente la missiva a chi di dovere… e così anche il rispettivo “avviso di ricevuta” ad Augusto!

L’affidabilità di Faxus era tale… da incepparsi sempre quando non doveva! Ma era Maximus… quindi figuratevi gli altri quanto s’inceppavano!

Al mattino di un giorno qualsiasi, un giorno preso a caso… diciamo un Mercoledì 18 Marzo… Faxus si svegliava… si lavava… poco perchè quelli erano i costumi… e perchè anche quando ci si lavava lo si faceva ai bagni pubblici per mascherare qualche sordido complotto o qualche rendez-vous amoroso… comunque… faceva una frugale colazione a base di carta A4/A3 (una sorta di cereali al cacao dell’epoca ricchi di vitamina A) e inchiostro… dopo la frugale colazione andava a lavoro… da Augusto! Augusto dopo averlo salutato con un “Ao!” che tra i suoi più intimi sostituiva il consueto “Ave!”, gli dava subito una missiva… urgentissima… ma Faxus inciampava in una cinghia dei suoi sandali… e quindi la missiva era annullata… ah già, perchè Faxus da vero burocrate ogni volta che s’inceppava ricominciava tutto da zero! Infatti… tornava a casa… mangiava i fogli A4/A3, beveva il suo inchiostro e tornava da Augusto… il quale diceva: “Ao!” e gli dava una missiva di prova per la stanza affianco… giusto per assicurarsi che l’inceppamento fosse un caso! E che caso!

Dopo che la missiva di prova era inviata con successo… mmm… Augusto rivedeva Faxus… gli diceva: “Ao!” e gli consegnava quella prima missiva urgentissima sulla quale Faxus si era inceppato… Faxus partiva ma un improvviso rigurgito di carta gli s’impigliava sistematicamente nella carotide… dopo aver scongiurato il soffocamento da carta… diffusissimo ai tempi della Roma Imperiale… grazie ad Augusto che gli aveva cavato la carta a forza… Faxus ricominciava tutto da capo!!!!!!!

Tornava a casa per mangiare A3/A4… beveva l’inchiostro…andava da Augusto… questo lo salutava con il suo: “AO!” questa volta un po’ più squillante… mandava un’altra missiva di prova con successo… e poi al momento della missiva reale e urgentissima… Faxus diceva di avere la gola secca… quindi?!

Quindi! Tornava a casa… per bere un po’ d’inchiostro… andava da Augusto… che lo salutava con un sonoro: “AAAoOOO!” e saltando la missiva di prova gli dava il messaggio da recapitare… e Faxus si trovava senza energie perchè quando era tornato a casa a bere l’inchiostro non aveva mangiato un po’ di A3/A4… così…

Così! Così Augusto si trovò un altro messaggero: “Eimailus”… ma Faxus rimase nella storia… anche perchè oramai era così famoso che ogni tanto qualcuno giusto per il gusto dell’antico, qualche caro amico di Faxus per non farlo sentire escluso, chiedeva: “Voglio una missiva recapitata via Fax!”

E Augusto era nei casini!!! Ma questa è un’altra storia… e sennò poi che facciamo nei prossimi Speciali?! Boh! Arrivederci amici alla prossima puntata di SuperQuark!

(di nuovo musica di SuperQuark)

Ebbene sì… grazie a Piero Angela… sempre presente in questo blog… se solo lo scopre ci fa una querela grande come un tempio greco… ho voluto estrapolare i perchè e i per come… Da stamattima sto cercando di mandar un Fax urgentissimo e sembra che tutti i Fax della città si inceppino al mio passaggioooooooo!!! Cheeeeeeeeeeeee disperaziooooooooooneeeeeeeeeeeeeeeee!!!

A grande richiesta ancora uno speciale di Super Quark! Scrittorus augurantes bigliettinus maximus!

Ma quanti speciali fa questo Piero Angela?! Cioè… diciamoci la verità… non credo che abbia mai lavorato tanto come da quando ho aperto il mio blog! Eh però!

Comunque a grande richiesta… ancora un titolo lunghissimo… potremmo farci un post sui titoli lunghissimi! Dicevo, a grande richiesta (anche se è solo Taglia ad averlo chiesto)… ancora uno speciale di Super Quark!

Scrittorus augurantes bigliettinus maximus!

(ecco la solita musica di Super Quark! Che ci piace veramente… ma ogni tre quarti parte!)

Benvenuti cari amici allo speciale richiesto da Taglia… sugli scrittori dei biglietti d’auguri.

Sin dalla preistoria… per i dinosauri era una tragedia congratularsi con i compari dinosauri per un parto, un compleanno, una glaciazione! Alcuni microrganismi hanno sfruttato questa debolezza… dei grandi carnivori… per esprimere tutto il loro estro bigliettaro… questi microrganismi… sono meglio noti su tutte quelle riviste scientifiche che si comprano per soli 9 euro e 99 centesimi… come Scrittorus augurantes bigliettinus maximus.

Lo Scrittorus augurantes bigliettinus maximus compariva nel momento di maggiore debolezza del Tiranno Sauro REX… noto agli scenziati anche come il “Dinosauro Commissario!”… per ipnotizzarlo con le sue spire e con il mortale verso: “Happy Birthday to you!” Si sospetta infatti che sia stata causata proprio dallo Scrittorus augurantes bigliettinus maximus la scomparsa dei Dinosauri… e anche quella di tutti gli altri Sauri! Quando infatti i dinosauri sono scomparsi dalla faccia della terra… lo Scrittorus augurantes bigliettinus maximus è sopravvissuto… anche se è passato a una nuova fase evolutiva… la specie a quel punto si è scissa in:

1) Scrittorus lapides per dinosauros!

2) Scrittorus congratulatio per migrorganismus sopravvisutus!

Ma questa fase è durata poco… perchè con la comparsa dell’Homo in tutte le sue forme… entrambe le specie hanno deciso di retrocedere allo stato precedente di Scrittorus augurantes bigliettinus maximus… anche se con una nuova caratteristica… il pollice opponibile!!! Utilissimo per incollare l’angolo della bustina del bigliettinus.

I tempi passavano… è lo Scrittorus augurantes bigliettinus maximus spesso saliva al potere… o per lo meno… era vicino a molti potenti… uno Scrittorus augurantes bigliettinus maximus scriveva bigliettinus a Alessandro Magno ogni volta che questo barava agli oracoli tagliando corde e nodi e simili in modo non consono! Uno Scrittorus augurantes bigliettinus maximus era presente alle Idi di Marzo… che videro cadere Giulio Cesare… in quel caso fu abilissima la politica dello Scrittorus augurantes bigliettinus maximus… nel giro di 2 clessidre riuscì a:

1) Scrivere un biglietto al Cesare morente in cui recitava: “Guarisci presto… baci!”

2) Scrivere un biglietto alla moglie di Cesare in cui si leggeva: “Sentite condoglianze…”

3) Scrivere un biglietto a Augusto con su scritto: “Congratulazioni per la promozione!”

4) Scrivere un biglietto a Brutus con su scritto: “Sono i piccoli successi che ci rendono felici!”

5) Un biglietto a Cleopatra con scritto: “Non temere… ti mandiamo Marco Antonio!”

6) Un biglietto a Marco Antonio in cui si leggeva: “So che è difficile scrivere l’elogio funebre… ma Cesare era un uomo d’onore! Quindi coraggio è mettiti a lavoro!”

7) Un biglietto a Marco Antonio in cui era scritto: “Scusa ma quella dell’uomo d’onore era MIA!!!”

8) Un biglietto all’omino occhialuto in cui era scritto: “Ma nell’antica Roma esistono già gli occhiali da sole?!”

 Passati altri anni, cari amici di Super Quark, lo Scrittorus augurantes bigliettinus maximus si ritrovò sempre affiancato a uomini e donne di potere… negli archivi di Stato ci sono tanti suoi bigliettinus archiviati… piccole perle, pezzi di storia… che noi, di Super Quark vi mostriamo!

1) Il bigliettino di auguri per il matrimonio di Lucrezia Borgia con su scritto: “Auguri… e se questo muore te ne sposi un altro!”

2) Il bigliettino di auguri per il secondo matrimonio di Enrico VIII… con su scritto: “Anna Bolena ha proprio perso la testa per te!”

3) Il bigliettio di auguri per la legge di Hamurabi…indirizzato ad Hamurabi: “Legge per legge… bigliettino per bigliettino! Con affetto SABM!” (che è l’acronimo di Scrittorus augurantes bigliettinus maximus)

E tanti altri!

Oggi ci sono i diretti discendenti di questa NOBILE stirpe… che discendono direttamente dal primo Scrittorus augurantes bigliettinus maximus… è una grande famiglia… e ognuno ha i suo segni distintivi:

1) Scrittorus augurantes bigliettinus nuptiales: è specializzato nei bigliettini matrimoniali… scrive e parla con frasi tipo: “Fortuna che Lei incontrò lui… e lui incontrò lei… e vissero felici e contenti!”

2) Scrittorus augurantes bigliettinus baptesimales: scende in campo quando ci sono battesimi con frasi del tipo: “In questa giornata lieta…!”

3) Scrittorus augurantes bigliettinus compleannaticus: la sua specialità sono frasi del tipo: “40 ma non li dimostra!” oppure: “Oggi sei un giorno più vecchio ma ti vogliamo bene lo stesso!” con scritto sotto come postilla… così piccolo da sembrare la clausola di un contratto: “Però fatti una tintura!”

4) Scrittorus augurantes bigliettinus laurenates: Specializzato nell’inserire la frase: “Ora sei dottore…” o visto il tempo di precariato: “Ora sei disoccupato!” in tutti gli auguri per tutte le facoltà!

5) Scrittorus augurantes bigliettinus Godotus: è lo scrittorus che cosegna il biglietto in bianco… perchè ha un blocco e non le viene niente da scrivere!

6) Scrittorus augurantes bigliettinus Tagliuzzus: la sua specialità è richiedere post sui bigliettini in cerca di idee per bigliettini

7) Scrittorus augurantes bigliettinus condoglianzes: è sempre “vicino in questo momento triste!” Poi non c’è veramente… ma intanto è stato capace di scriverlo!

8) Scrittorus augurantes bigliettinus hominus occhialutus: è specializzato in scrivere biglietti con gli occhiali da sole… con frasi tipo: “Auguri… oggi è l’anniversario dei miei occhiali da sole!”

9) Scrittorus augurantes bigliettinus iettatores: è quello che augura tutto il bene possibile… provocando catastrofi incontrollabili con il potere del suo: “Tanta felicità!”

Ecco cari amici di Super Quark… questo è il mondo dello Scrittorus augurantes bigliettinus… che diventa MAXIMUS quando proprio come i suoi più NOBILI antenati… è in grado di unire tutte queste prerogative… come?! Semplice!

Scrive un unico biglietto in cui augura il tutto per tutto… si dispiace di qualche decesso, giustiica la brevezza delle sue 7 pagine di auguri dicendo di avere un blocco creativo… e magari porta pure un poco iella!

A presto cari amici… alla prossima puntata degli Speciali di Super Quark!!! E mandate biglietti di ringraziamento a Taglia per questo post! 😀 Anche se sinceramente… io non l’ho riletto… ma temo saranno più che altro lettere minatorie!