La Saltellante Algeri: giardini, tarzan e moschee mancate! Prima Parte, perchè non è la stessa cosa!

E rieccomi qui. Dopo aver digerito, con una certa difficoltà, le pastiere varie eccomi a raccontarvi la mia ultima avventura. O meglio la penultima… o forse era la terzultima… ma diciamo che c’è da recuperare! :mrgreen:

Vi ricordate? Una rivista algerina di cultura “varia ed eventuale” mi ha contattato per scrivergli un articolo in francese…facile facile (dicevano loro) e breve breve (pensavo io!)

Ovviamente per scrivere tutto ciò dovevo prima andare a firmare un paio di carte… informarmi sull’utilizzo del server, sull’impaginazione… le regole di redazione… e… ok! Volevo avere una scusa per andare in Algeria! :mrgreen:

E così è stato… ben lieti di ospitarmi per 5 giorni (viaggi compresi) mi sono incontrata all’aereoporto con quello che era nel caso il mio diretto superiore… IL PROPRIETARIOOOOOO! 😯 Ecco una scena tratta dal nostro primo incontro all’aereoporto di Algeri:

 Proprietario Rivista Algerina: Lei è Godot?

Io: Sì! Lei è il Proprietario della Rivista Algerina?

Proprietario Rivista Algerina: Sì. Benvenuta. Venga in redazione abbiamo pronto un tea alla menta rinfrescante per darle il benvenuto!

Io: Uh grazie. Ma non mi dia del Lei. Mi mette in imbarazzo. Mi dia del tu!

Proprietario Rivista Algerina: Lei è meglio. Ma ciò non significa che non si possa essere informali. Io le do del Lei, ma la chiamo per Nome e non per Cognome. Lei sia pure informale con me.

Io: EHm… ok. E come la devo chiamare? ❓

Proprietario Rivista Algerina: :mrgreen: Signor Proprietario Rivista Algerina

Io: Ah bene!!! 😯

E così era finito il nostro primo incontro. Arriviamo in redazione dove tutti sono molto gentili… il tea era buonissimo… e mi fanno assaggiare anche dei dolcetti moooolto buoni. Simili, ma diversi (eh?) da dei dolcetti siriani che provai tempo fa… a base di datteri comunque… cosa strana… perchè io i datteri non li mangio! Mah! Comunque mentre stiamo ancora brindando al mio “arrivo”… che poi pensavo tra me e me: “Ehm… ma mi avete scambiato per chissà chi che brindate… o cercavate la scusa per fare una pausa??? Mah!” Il Proprietario Rivista Algerina mi chiama nel suo ufficio e qui ha luogo la spiegazione di cosa si aspetta per il mio primo articolo

Proprietario Rivista Algerina: “Solo un pezzo sull’arte Algerina!” (EHHIIII ma non dove essere facileeee???)

Godot: “Io non ne so niente!”

Proprietario Rivista Algerina: “Lei è molto spiritosa!”

Godot: “No… io non ne so niente!” 😥

Proprietario Rivista Algerina: “Non si preoccupi sono solo 10 pagine!” (SOLOOOOO???)

Godot: “Posso uccidermi qui?”

Proprietario Rivista Algerina: “AhAh lei è divertente!”

Io 😥

E mentre rantolante mi trascinavo fuori dal suo ufficio e lui mi salutava dicendo: “Prendaaaaaaaaaaaaa pure tutti libri e contatti che le servonooooo!!! Lo aspetto tra 4 giorni… il giorno prima della sua partenza…” mi hanno avvicinato i 2 colleghi saltellanti della redazione. Saltellanti perchè… beh non lo so! Ma si erano presupposti l’idea di portarmi in giro. E a me andava più che bene… e così

Collega Saltellante LUI: Contenta? E’ un pezzo importante!

Collega Saltellante LEI: Waaaa… è importante!!!

Io: Ehm… perchè saltellate?!?

Collega Saltellante LUI: Perchè siamo contenti!

Io: Ehm perchè siete contenti!?

Collega Saltellante LEI: Perchè abbiamo avuto un’idea su dove portarti per prima!!!

Io: Dove?!?!?

Circa una mezz’ora dopo ero all’ingresso del Jardin d’essai du Hamma… il bioparco dove è stato girato TARZAN!!! 😯 Non il cartone della Disney. Ma… il Tarzan “originale” degli anni ’30! Tanto per capirci quello di “TU TARZAN IO JANE”… o forse era il contrario… 🙄 Vabbè!

La cosa strana? E’ che dopo essere entrati nei Giardini ero mezza saltellante anche io! Così saltellando saltellando abbiamo gironzolato per una bella parte del parco… T_T ma non ho visto lianeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee su cui aggrapparmi per svolazzareeeeeee urlando!!! Mondo infame!

Vabbè… poco dopo ero già nel mio alberghetto stravaccata sul letto a pensare… perchè voi sapete che quando io penso sono molto profonda… così profonda che il mio pensiero è inimmaginabile! E così, nonostante io comprenda che la cosa possa scioccarvi… ecco il mio profondo pensiero di quella sera:

 “Che cavolo scrivo sull’Arte ALGERINA!? 😯

 E su questi profondi pensieri si è fatto giorno. E sono tornata in redazione dove dovevo leggere una trafila di fogli, avvertenze… e cose del genere. Come sono tornata in redazione? Mi è venuto a recuperare Proprietario Rivista Algerina! E così ci siamo lanciati in un’altra strana conversazione verso la redazione:

Proprietario Rivista Algerina: Lei perchè è interessata a Arte Algerina?

Io: IOOOO??? Ma Signor Proprietario Rivista Algerina è lei che mi ha assegnato questo articolo!

Proprietario Rivista Algerina: Io le ho assegnato questo articolo perchè so che le interessa!

Io: Ehm… come lo sa!?

Proprietario Rivista Algerina: Si vede! :mrgreen:

Io Eh? 😯

Proprietario Rivista Algerina: Oh siamo arrivatiiiiii!!!

Io 😥 Perchèèèèè mi odiaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa???

Entrati ho visto subito venirmi incontro i due colleghi saltellanti che subito hanno esordito: “Vieni a mangiare con noi dopo! Sìììì Sììììì Sìììì!!”  Non chiedetemi chi dei due dicesse cosa… perchè saltellavano troppo e non riuscivo a seguirli… pochi secondi dopo saltellavo anche io mentre dicevo: “OKEEEYYYY Okeeeeeyyyy! Dove andiamoooo dove andiamoooo!?!?!?” 😳 Diciamo che mi ero fatta trascinare dal loro entusiasmo e dalla loro simpatia.

… per tutto il resto del  tempo mi bastava stare 2 secondi con loro e iniziavo a saltellare anche io! 😳

Comunque intanto io dico: “Uhhh mi portate in una moschea?!?!?!” E loro: “Sììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììììì!!! Ci vediamo dopo!” E sono andati via saltellando…

… intanto 😥 era tornato il Proprietario Rivista Algerina 😥 che mi avvicina e dice: “Bene Lei Godot vuole andare in una moschea… se vuole ce la porto io!!!” E io che avrei voluto uccidermi lì lì pur di non vivere un altro momento imbarazzante con questo tipo ho risposto per svincolarmi:

Io: “EHm… ok…” 😯 …

Proprietario Rivista Algerina: “Bene. Lei può scriverci qualcosa il mese prossimo!”

😯 E io: “Scusi… non sarebbe il caso di farne scrivere qualcosa a qualcuno che ne capisce?”

Proprietario Rivista Algerina: “Lei è moltoooo divertenteeeeee!!!” :mrgreen:

Ho capito… pensava fossi un politico/barra/imprenditore italiano… evidentemente! >_<

Ehm… dopo sbrigate un po’ di formalità sto per uscire con i due Saltellanti Colleghi quando il Proprietario Rivista Algerina dice: “Godot lei viene con me. Io la porto in giro!” T_T E iooooo strusciando i piedi per l’entusiasmo dirompente mi sono allontanata a passo di funerale dai due Saltellanti Colleghi che quasi mi guardavano con le lacrime agli occhi e mi sono avviata verso l’uscita seguendo Proprietario Rivista Algerina!

Poco dopo eravamo nella Kasbah! Ossia la città vecchia, patrimonio dell’Unesco. E invece di godermi il giro… cercavo di capire dove volesse andare a parare Proprietario Rivista Algerina! E… vi dirò sembrava di essere nei vicoli di Napoli! ^_^’

Così mentre Proprietario Rivista Algerina camminava a passo svelto infilandosi negli anfratti più nascosti mi faceva un po’ da guida:

Proprietario Rivista Algerina: Lei deve sapere l’importanza della Kasbah!

Io: AHA!!!

Proprietario Rivista Algerina: Questo luogo è testimone di una storia!!

Io: EHm… immagino di sì!

Proprietario Rivista Algerina: Lei conosce la storia!?

Io: EHm… no… cioè sì… cioè… ehm… quale storia??? 😯

Proprietario Rivista Algerina: La storia dell’umanità!!!! ^_^

Io: Ehm… suppongo di sì… più o meno!

Proprietario Rivista Algerina: Ne verrebbe un bellissimo articolo per il numero dopo il prossimo!

Io: 😯 Ehm… scusi… le posso chiedere una cosa???

Proprietario Rivista Algerina: Sììì vuole sapere la pronuncia in arabo?

Io: EHm… sì ma non volevo chiedere questo… perchèèèè mi ha chiamato!!!”

Proprietario Rivista Algerina: Io ho sentito parlare di LEI e ho pensato: “Ci serve! Mi piace!”

Io 😳 EH? Da chiiii???

Proprietario Rivista Algerina: Lei ha scritto su arte islamica…

Io: EH?

Proprietario Rivista Algerina: Sì 4 anni fa!!!

Io: EH?!

Proprietario Rivista Algerina: “Sì su nostro scrittore… ”

Io: AH Camus!!!

Proprietario Rivista Algerina: “Già! Lei ne capisce!”

Io: Ehm… ma quello era teatro… ed era scritto per gli italiani. Qui è scritto per gli algerini che certo ne sanno più di me della loro arte…

Proprietario Rivista Algerina: “Non è la stessa cosa! Io volevo che lei scrivesse di arte algerina.”

Io: 😯

Proprietario Rivista Algerina: “Non faccia quella faccia!”

Io 😯 “Che faccia faccio?”

Proprietario Rivista Algerina: 😯 <- Questa!!!

Io: 😯 “Mi prende in giro?”

Proprietario Rivista Algerina: “No! Io la porto a vedere il Jardin d’Essai!”

Io: Già l’ho visto con i due colleghi saltellanti… grazie.

Proprietario Rivista Algerina: “Ma non è la stessa cosa!”

Io: UFFAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!! >_<

Proprietario Rivista Algerina: “Che c’è?”

Io 😳 Ehm… non prende il cellulare! 😆

Vabbè… e ora voi vi chiederete e le moschee??? Beh quelle sono “mancate”… perchè ve le racconto nel prossimo post perchè questo deve essere uno dei post più prolissi mai scritti! :mrgreen:

Annunci

Natale con i tuoi… Pasqua … beh… pure!

Buondì a tuttiiii … scusate il ritardo… ma d’altronde se non mi facessi aspettare che razza di Godot sarei?! :mrgreen:

E quindi eccoci qua di ritorno… eccoCi non perchè in comitiva ma perchè reduce dalla Pasqua, passata in compagnia, mi è difficile tornare a parlare al singolare. Beh… scusate il ritardo (e sono due) ma tanti auguri di Buona Pasqua a tutti voi vicini e amici di Blog!

Che avete fatto? Io sono stata assaltata dai parenti … perchè come dice il noto detto “Natale con i tuoi… Pasqua Pure!” :mrgreen:

Eh lo so… qualcuno dirà “No non era così. Non confonderci i proverbi!!” Ma nella mia famiglia è sempre così! E lo stesso si dica per Ferragosto…

In qualche modo mi trovo sempre accerchiata… cerco di svincolarmi… ma appena metto piede fuori dalla porta ecco che mi squilla il telefono e:

“Godot sono ZIA. Avverti mamma che siamo lì domani per pranzo? Vengono anche le tue cugine… e i tuoi cugini… tu ci sei verooooo?!”

😯

E io penso: “Ok… sono 8… più noi 5 (inclusa la moglie di mio fratello) …. siamo 13!! Porta male… quasi quasi mi chiamo fuori….” ma ecco che il telefono squilla di nuovo e:

“Godot sono tuo ZIO avverti tuo padre che io e la mia modesta famigliola accettiamo l’invito e veniamo da voi domani!”

😯

OK! Siamo diventati all’improvviso 16!  Non porta male… non posso più giocarmi questa carta… comunque chiedo allo ZIO perchè non avverte lui mio padre e lui: “Perchè l’ultima volta che ho avvertito lui quasi rimanevo senza pranzo visto che non l’ha detto a nessuno!” Ehm… effettivamente capitò proprio a Ferragosto. ZIO aveva avvertito mio padre che ci avrebbe raggiunto al mare per la giornata… mio padre non lo disse … e GIUSTAMENTE … tutti noi altri eravamo andati nel paesino vicino a cena… senza sapere che mio ZIO ci aspettava fuori alla casetta marina! ^_^

Eh vabbè… 16 avverto mia madre che era in casa… al telefono… motivo per cui la ZIA non aveva avvertito lei… e visto che stavo andando a fare la spesa chiedo “Raddoppio?” e lei “NO triplica… siamo 24!” 😯 “Vengono i cugini dalla Toscana… dobbiamo sfamarli!” 😯

OK! Vado a fare la spesa… e all’improvviso uno squillo… ci mancava solo che il tipo del banco dei formaggi urlasse: “Attentaaaa non rispondere a quel telefonooooo!!! Nooooooooooooooo!!! Stai attentaaaaaaaaaaaaaaa! Saranno altri ospitiiii non rispondereeeeeeeeeeeee!!!”

E infatti… era mia madre che aggiunge secca un “Più quattro… ma per sicurezza Raddoppia ancora tutto… e non se ne parli più!”

… e così ho fatto. Tornando a casa praticamente stracarica di buste… oltre che il bagagliaio e il retro le buste erano anche sul sediolino passeggeri! ^_^

E oltre ciò ovviamente io e mia madre abbiamo dovuto impastare tortani salati, casatielli dolci e pastiere di ogni tipo da smistare ai parenti… e a qualche amico che poi è venuto a farci gli auguri in questi giorni… ecco qua… l’ultima pastiera della tornata…

… non so neanche quante ne abbiamo fatte… so solo che quando siamo arrivate a questa io mi sono lanciata sul divano e ho detto: “Basta non ce la faccioooo piùùùù… ma nessuno ha deciso di mettersi a dieta questa Pasqua!!!” Mia madre accasciata sul tavolo ha detto: “NO! Maledettiiiii!!!” Io avrei voluto aggiungere: “La pesteeee alle loro famiglie…” ma poi mi sono ricordata che eravamo NOI la famiglia… e quindi ho evitato! ^_^

Finito tutto e ripulito tutto… con mia madre e io che sembravamo aver ballato il TUCATUCA con 2 panettieri date le manate di farina ovunque… non è finita mica lì… ci siamo preparate per l’assalto dei parenti… con bimbette di 2 anni che urlavano abbracciandomi:

“AMICA MIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA… NOOIII CI VOGLIAMO BENEEEEE!!!”

E bimbetti di 4 che chiedevano: “Quandoooo apriamoooo l’UOVOOOOOOOOOOOOO!!! ME L’HAI COMPRATOOOO L’uOVooooooo!!!”

E così via… già! 😥

Mi aspettavo una catenina con un ciondolo… invece è arrivato un premio a Catena!

Ebbene sì… dopo il mio ritorno ecco che oggi salgo sul podio e come nelle migliori premiazioni ringrazio la mamma… il babbo… il cane e il gatto che non ho… gli amici… quel ragazzo che mi ha mollato quando ero una poppante… i produttori… registi… costumisti… parrucchieri e quelli del catering… e inoltre il noto stilista che mi ha agghingato per la serata! In maniera molto sobria come noterete dalla foto!

Ehm… e ora mentre diamo delle brioches al pubblico… ehm 😯 Ehm… cioè … vabbè… proseguiamo con il premio!!!

Il Versatile Blogger Awards mi è stato concesso gentilmente da P&P in questo post qui. La nostra perlinosa amica spiega che oltre a dare il premio a 7 bloggher devo anche dire 7 cose su di me!!! 😯 OH Noooooo così mi crolla la falsa identitààààààààààààààà! E’ una tragediaaaaaaaaa!!! Ehm… vabbè bando alle chiacchiere… e vai con …

The Versatile Blogger Award!!!

 

  1. Ho un amore CORRISPOSTO per cappelli, borse e accessori… a non amarmi è la MasterCard che spesso mi spegne gli ardori shoppingari!
  2. Sono una creatura della NOTTE (gnecgnecgnec <- risata malvagia) ehm… nel senso che dormo pochissimo… di notte… perchè la mattina quando prendo sonno non mi sveglia neanche la sirena dei bombardamenti stile Guerra Mondiale! 😳
  3. Non ho paura delle catastrofi naturali e affini… prendo aerei navi treni, con il terremoto mi sposto ma non urlo e nemmeno scalpito… ma una volta durante un incontro ravvicinato con una biscia mi sono arrampicata su un albero… e la biscia rideva… perchè LEI sapeva di sapersi arrampicare… infatti poco dopo mi ha seguito! 😥
  4. Scarabocchio quando parlo a telefono e se la telefonata dura davvero tanto prendo il foglio che ho scarabocchiato e lo inizio a ritagliare (facendo le collane di bamboline) e a farne origami… lo sooooo sono pazzaaaaaaaaaaaaaaa!!! Una volta l’ho fatto sul foglio sul quale avevo scritto l’intervista… è stata un’impresa recuperarlo! 🙄
  5. Amici e parenti quando camminano con me dopo un poco hanno il fiatone… cammino che sembro una maratoneta… la cosa ha poi effetti comici se vengono con me in vacanza… la velocità del mio “tallone punta tallone” aumenta se mi trovo in una città d’arte! :mrgreen: Mi chiamano Speedy Gonzales! 😳
  6. Ho la librite acuta… compro e compro e compro libri… e li leggo subito perchè ho una curiosità patologica di sapere come va a finire… quelli su Anobii non sono che una piccola parte dei libri che invadono librerie e borse del mio circondario!
  7. E’ una tragedia venire al cinema con me… se vedo un horror o un thriller o un giallo indovinerò la fine prima della metà provvedendo a riferirvela… qualsiasi sia il film al 70% sulla strada del ritorno imiterò i personaggi più assurdi e/o divertenti e/o ridicoli… animali compresi! ^_^

Eh già… dite la veritààààà avete pauraaaaaaaaaaaaaaaaaa di me ora?!?!??! E ora ecco i magnifici 7!!!

Io scelgo… TUTTO IL BLOGROLL!!! 👿 Voi direte che non sono sette e io vi dirò che non sono brava in matematica… e POI voglioooo sapere tutto di tuttiiiiiii… ovviamente è esentato chi ha già ricevuto il premio… 😈 Ma tutti gli altri… via… di corsa a scrivere!!!!

Chi non muore si rilegge…

Ciaoooo a tuttiiiiiiii…

sono vivaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!! Acciaccata… precaria… appiedata… ma viva!!! :mrgreen:

E pensare che ci siamo lasciati quasi un mese fa con un “domani posto il post premio consegnatomi da P&P!” :mrgreen:

E invece fu il silenzio… 😯

Eh già… la scomparsa dell’omino occhialuto (al secolo 8 seguito da parentesi ) ) ha avuto conseguenze terribili sul mio stato d’animo…

… così come il girarmi verso il calendario e scoprire che nel giro di qualche giorno mi sarei dovuta far “esaminare” per l’idoneità per l’inserimento all’albo dei professionisti… esame per il quale … guardando il calendario… e guardando i testi consigliati… esame per il quale non avrei MAI studiato! :mrgreen:

Così ho messo in standby Blogghiful… il blog… il lavoro… la famiglia… la vita sociale e… ho iniziato a urlare per casa: “MA me lo volevate direeeeeeeee che l’esame era DOMANI!!!!!!”

Sono così entrata in crisi mistica… resistendo alla tentazione di flagellare lo ZOMBIE… più che altro perchè io ho la pelle sensibile… se poi ora volessi un picco di visite da lettori con mascherine sadomaso direi di aver usato un “gatto a nove code”… ma non lo dirò perchè non è vero… contro di lui ho solo usato gli evidenziatori che sapientemente posizionati su un elastico diventavano pallottole cariche di inchiostro giallo fosforescente! 👿 Così fosforescente che sembrava un addetto della nettezza urbana con apposito giacchino catarifrangente quando usciva la sera dalla redazione ! 🙄

Quindi riepiloghiamo… devo scrivere il post premio consegnatomi da P&P… poi devo raccontarvi del mio viaggio ad Algeri…

… già… in tutto questo trambusto mi hanno chiamato i proprietari di una rivista algerina di cultura “varia ed eventuale” chiedendomi un articolo facile facile e breve breve…

Proprietario Rivista Algerina: “Solo un pezzo sull’arte Algerina!”

Godot: “Io non ne so niente!”

Proprietario Rivista Algerina: “Lei è molto spiritosa!”

Godot: “No… io non ne so niente!”

Proprietario Rivista Algerina: “Non si preoccupi sono solo 10 pagine!”

Godot: 😯 “Posso uccidermi qui?”

Proprietario Rivista Algerina: “AhAh lei è divertente!”

😯

Tornata dall’Algeria ho scoperto che il mio pc continuava a fare l’anarchico insurrezionalista dicendo che io non ero il suo amministratore e che le password se le decideva da solo… sospetto anche  che cantasse inni di rivolta contro di me… ma non l’ho mai beccato! 😥

Quindi l’ho dovuto riportare all’assistenza che ieri me l’ha ridato dicendomi: “Ti ricordi quando non c’era più nulla da fare? Beh ora è PEGGIO!”

… quindi mi aspetto che il mio pc da un momento all’altro mi attacchi nella notte lanciandomi molotov…  all’urlo di “LIBERTA’ contro la STRANIERA usurpatrice!”

Intanto erano anche arrivati i risultati dello scritto… non so come ma ero passata… ora mi aspettava l’orale… sono andata… mi sono fatta una litigata con la sedia davanti alla commissione… alla domanda “Lei ha fatto una tesina… di che parla?” ho risposto: “Ma veramente… sa che non me lo ricordo … di che parlava?”

… e loro hanno deciso di farmi passare nell’albo dei professionisti… probabilmente per “incapacità mentale!” :mrgreen:

Ma queste sono solo le anticipazioni… di quelli che saranno i post dei prossimi giorni… quindi andiamo con ordine…

1) Post premio

2) Algeria

3) Pc ribelle

4) Esame

5) Il ritorno di Blogghiful… e sapete… dato che Blogghiful come tutte le soap che si rispettino la messa in onda è di un paio di mesi in ritardo… e… beh… sì… diciamo che una piccola anticipazione è che la settimana scorsa in un momento di euforia in cui io e lo ZOMBIE ci dicevamo quanto ci vogliamo bene…  mi sono licenziata! 😯 Ehm… vabbè tecnicamente è stato più un “Senti non me lo far rinnovare più il contratto di collaborazione…” … ma tanto per arrivare a questo punto della soap dovete aspettare minimo un paio di mesi…

… quindi… visto quanto successo… dite la verità siete contenti di rivedermi!??!