Ditemi come mi commentano e vi dirò… BOH!

Ok è il momento dell’autocelebrazioneeeeeeeeeeee… o di buttarsi giù molto giùùùùùùùùùùù estremamente giùùùùùùùùùùùù!

Oggi giornata di commenti sulla mia persona… non qui sul blog… a lavoro… ossia nella redazione romana dove sono di stanza (in un open space) per questi mesi capitolini!

E sinceramente?! La cosa mi ha mandato un po’ in tilt… perchè diciamo che nel mio lavoro non viene detto mai nulla per caso… ma ciò non significa che ciò che è detto sia sincero… e che non abbia doppi fini! E poi c’è sempre la “soggettività” del “commentatore”… sempre non voi… ma a lavoro!

E così oggi dopo aver contrattato con il vicino di redazione e avergli offerto in baratto il collega anziano mi son sentita rispondere:

“E tu?! Tu non ti baratti!?” … e io ?! E io che?! Mah! 😯 Era una critica o un complimento!? BOh!

Secondo commento … del tecnico che quando gli rompo le scatole per un programma che non funziona… mi dice un: “Mmmm… sempre precisa!” Precisa?! Mmm… mi sa che era una critica!

Terzo commento… del capo e trova tutto pronto!!! E mi dice: “Non hai risposto al telefono…” poi guarda il lavoro fatto e dice: “Hai fatto bene! Tanto volevo telefonarti per dirti che mi fidavo del tuo lavoro!”

… ok… sembra un complimento!

Quarto commento… di un altro collega anziano… “Mmmm… ti hanno abbandonata  a te stessa?!! Mmm… bene bene… male!” 😯 Ok… bene bene!? O male ?! non ho capito!!!!

Quinto commento… collega anziano alla capa di turno… “Lei è bravissimaa!!!” COMPLIMENTO! Ne sono sicura!

Risposta della capa… “Già!” 😯 non ne sono sicura!

Commento del vice-direttore: “Tu… scappa prima che ti rovininoooo!!!” e poi rivolto ai colleghi anziani: “Non me la rovinaaaaaaaaaaateeee!!!” 😥 Ok… non sono neanche sicura che fosse un commento e non una crisi isterica! :mrgreen:

Commenta di un altro vicino di redazione al quale stavo cercando (anche a lui) di barattare un collega anziano in cambio di un numero di telefono! “No… niente baratti… ma solo perchè sei tu… dillo a X che è merito tuo… di solito sono molto antipatico!!!”

OK! Questa era una presa per i fondelli! 😉

Commento del direttore: “Mmm… tu… Godot… no niente!” OK!! Non so come definirlo!

Commento del collega anziano numero 3… “Contenta di aver cambiato turno di nuovo e essere di nuovo con noi!?” Al mio: “Mah!” ha aggiunto… “Noi sì! Io sì!” … e poi ha aggiunto: “Vuoi un passaggio all’uscita?!” 😯

… era un commento o un’avance?! 😕 No perchè c’è un collega mio coetaneo e mio pari che l’altra volta insinuò qualcosa! 😡 Ricevendo una puntina da disegno sulla sedia… guarda caso! 👿

Ma soprattutto… commento di 3 colleghi che mi vedono sfrecciare con un’ansa (non ansIa! ma la notizia… senza i…) … e poi tornare e sostare alla macchinetta a prendere un caffè! Mi guardano e incominciano:

Collega 1 “Mmm… ti hanno lasciato di nuovo sola!!!”

Collega 2 “Eh già… lo fanno sempre perchè si fidano… è un bene!”

Collega 3 “Gli altri non sono come te… sono tutti low profile!”

Collega 1 “Oppure sono dei ciancioni… che cianciano cianciano! Cianciano!”

Collega 3 “tu non cianci!”

Collega 2 “Però non sei neanche low profile!!!”

Collega 1 “No… lei è high profile!!!”

Collega  2 “Già!”

Collega 3 “Già!”

E io: “Mmm… è una cosa buona?!”

Tre colleghi: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

E io: “E’ cattiva?!”

Tre colleghi :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

NON HO CAPITOOOO era un bene o un maleeee un complimento o una criticaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!??!??!?!?!?!??!?!?!?!?!??!?!?! Boh! 😯

Annunci

30 pensieri su “Ditemi come mi commentano e vi dirò… BOH!

  1. A colpo d’occhio, direi che ti trovi in un nido di vipere. Giocano a destabilizzare la nuova arrivata per non si sa bene quale motivo. O forse si sa, cercano di mettere in imbarazzo gli altri per sentirsi un po più di biiip( di merdacce), ma in tal modo dimostrano di esserlo… se non potevo scrivere la traduzione di biiip, scusami.

  2. Hai qualche possibilità di lavorarvi a tempo indeterminato? o di un determinato lungo? sai per elaborare strategie a lungo termine…

  3. Ok, allora è possibile 🙂 secondo me stai lavorando con impegno e comincia a notarsi, il buonumore piace quasi a tutti tranne agli sfigati cronici che sguazzano nella tristezza e vogliono trascinarci anche gli altri…stringi rapporti con quelli meno stronzi, una sana alleanza giova sempre(ma non accettare inviti dal rimorchione). la mia amica campana avrebbe detto che è un RATTUSO!( che non è un ratto grande)

  4. Ecco cosa s’intende forse al giorno d’oggi per “lavoro precario”… un posto dove non si sa distinguere tra complimenti e critiche, dove lo stato di salute mentale è molto, molto, precario. 😆

  5. Che dirti, Lady @Godot ????
    Ho letto e riletto la tua giornata di lavoro, così dettagliatamente da te riassunta .
    Che dirti ?
    Complimenti, destabilizzazioni, condivisioni, incoraggiamenti, socializzazioni ?
    A me sembrano tutti, ma potrei ‘errare’ per natura, tentativi di “mano morta” nei tuoi confronti !!!!
    Sì, tutti attacchi concentrici alla tua appetibilità di Femmina fascinosa e ‘single’, per giunta Napoletana e di passaggio !
    Occhio alla penna, Amica mia !!!

  6. Già… la penna… mai una volta che ritrovassi a fine giornata la mia fida penna… che sia stilografica o biro me ne fregano una al giorno! Nido di serpi e gazze ladre di penne!

  7. Che ti dicevo, Amica mia ?
    Si comincia sempre dal fregare la penna !
    Poi si va oltre !
    Occhio, Lady @Godot !

    Ps. Ma lo sanno ‘sti marpioni che sei già impegnata ????

    N.d.A. Impegnata in amore, o meglio “in promesse di matrimonio o patti che dir si vogliano” , non al non lontano “Banco dei Pegni” !

  8. Non devi prendere per contraddittori i tuoi colleghi, il loro è semplicemente un modo di fare alla romana, non li devi prendere troppo sul serio come loro non si prendono sul serio da soli, a meno di non toccare loro Roma (la città), la Roma (la squadra) o la Lazio (l’altra squadra)

    Consiglio ulteriore: il giorno che c’è Roma-Lazio, suggerisco di dire che tifi Napoli, ma ti sono simpatiche tutte e due le squadre, oppure che non ti interessi di calcio perché sei una donna e le donne al Sud stanno in casa a filare la maglia e già tanto che ti fanno lavorare fuori intanto che trovi marito ma com’è che sei ancora singhèl figlia mia che sei tanto bbbella e pure intelligiente?

  9. Mi è capitato che il Napoli abbia vinto con la roma… e son riuscita a trattenermi da fare il ballo della vittoria… posso riuscire anche in questo! 😀

  10. Aggiungimiiiiiiiiiii… aggiungetemi tuttttttttttiii anche se non l’ho più aggiornato dal momento dell’iscrizione! :mrgreen:

  11. Oh, Lady Godot !!!
    Ser @Fra Puccino ( assai più convincentemente di Ser @Fra Cupino, o Ser @Cupo, o altro ) ti dà stavolta “ottimi consigli” circa le tue ‘espansioni e giravolte romane’ in prossimità degli incontri calcistici che vedano impegnata la Roma . Una sola cosa, ti ha omesso ( chè da Trieste, forse, non gli trasparì probabilmente ) : che a Roma, sono assai numerosi ( più dei Laziali di Roma ) gli “Juventini” !!!!
    Quindi, occhio quando deridi o compiangi questa ex Signora (sic!) del Calcio Italiano !
    Devo invece un pochino limare quanto dettoti circa “non gli toccare la loro
    Città ( e cioè Roma ! )” ! Nò, questo è soltanto parzialmente vero !
    E’ vero cioè per i Romani “inurbati e/o acquisiti” che, effettivamente, traggono dal becero campanilismo le loro frecce migliori !
    Ma i Romani di Famiglia romana e di discendenza romana, a chi gli parli male della Città se ne strafregano, sorridono o lanciano battute non scontate o lazzi simpaticamente sardonici, poichè è la Storia che ha collocato Roma nello spazio che occupa, come assai sapientemente ha recentemente ricordato “il napoletano” Giorgio Napolitano, che da “oltre sessant’ anni” abita Roma e ne conosce ogni e più segreto risvolto !

  12. Brava, Lady @Godot, sei fantastica nel cogliere al volo !
    Peraltro, vorrei darti un consiglio ulteriore, se effettivamente Tu odiassi una squadra antipatica ( che sò, la Roma stessa – che invece io adoro comunque, che vinca o che perda ! – , o l’ antipaticissima Juve, o il Milan di Berlusca e dell’ antipaticissimo “Sig. non Dott.” Adriano Galliani, ex riparatore di televisioni di paese prima che l’ Unto lo chiamasse alla sua Corte, o l’ Inter ‘assopigliatutto’ , o altre ), bene, è assai più efficace del “gufaggio a che questa squadra perda”, il famigerato “Tifo insincero” !!!! Esempio : io, essendomi antipatica la Juve, in occasione di sue partite determinanti o di sue finali ( rarissime, invero ) in Champion’s League, mi mettevo a urlare “Forza Juve, è fatta ! Dai …. è tua ! Gooool ( in occasione di tiri indirizzati in porta ), gooool ( e mi alzavo in piedi coi pugni in alto ! ), goool ….. e la palla finiva regolarmente fuori, e la Juve perdeva, o non vinceva, la partita in questione !!!
    Questo metodo, Amica mia, funziona benissimo, e non ci fa inimicare nessuno !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...