When in Rome 3… non prendete gli autobus!

Gli autobus capitolini… questi sconosciuti! Ebbene…  quando sentite alla tv quei bei messaggi del tipo: “Andate in giro con i mezzi e non inquinate!!!” … non credeteci!

A Roma c’è da dire la metro non è male… sebbene a Termini nell’interscambio perennemente con i “Lavori in Corso” si fa prima a farsela a piedi tra la penultima stazione della metro B a quella successiva della metro A!

Ma infondo son quisquiglie e pinzellacchere! Con un bel monopattino sottobraccio potete anche giocare sulle rampe e sulle scale mobile fuori uso… e tutto è più divertente…

… magari fate anche lo slalom tra i poveracci in carrozzella portati di peso, da un meandro all’altro, da gruppi di amici… (Ho visto la stessa scena ben 5 volte… )

E soprattutto scendete giùùùùùùùùùùù sempre piùùùùùù giùùùùùùùùùùù! Perchè la metro alla stazione Termini fa un baffo a qualsiasi girone infernale dantesco!

Ma a parte questo piccolo particolare… 😯 EHm… a parte ciò il tutto è parzialmente accettabile… basta avere scarpe comode ai piedi e una bombola d’ossigeno nella borsa… e non ci son problemi!

I problemi sorgono quando i nodi vengono al pettine… ehm… no… non volevo dire questo! I problemi sorgono quando si deve prendere un autobus e non il metrò! Sì è questo che volevo dire…

… sappiate solo che oggi… dopo 1 ora e 20 di attesa… stavo mandando un SanBernardo (il cane… non il Santo che a Roma non sarebbe neanche strano vista la quantità di prelati!) dicevo?! Ah sì… stavo mandando un soccorso alpino a cercare l’autista dell’autobus scomparso con tutto l’autobus!

Era uno di quegli autobus che dovrebbe passare ogni 10 minuti… in media… come anticipato 1 ora e 20 dopo non c’era neanche il miraggio dell’autobus! E pensare che nella direzione opposta ne erano passati 4! E pensare che ero a 2 fermate dal capolinea… e pensare che…

… che! Che quando è ricomparso il primo autobus l’autista stava ancora mangiando! 😯

Eh già… evidentemente si eran fermati a mangiare da qualche parte… TUTTI INSIEME! …  e noi poveracci alla fermata che ci preoccupavamo per loro! Fortuna che non gli abbiamo veramente mandato il SanBernardo… altrimenti si scolavano il contenuto della borraccia come amazzacaffè! 😯

E voi penserete che io sia stata sfortunata… eh no! Perchè non è la prima volta che, in attesa alla fermata, mi aspetto da un momento all’altro di ricevere una telefonata con la richiesta di riscatto per l’autista del mio autobus! E a volte vi assicuro che mi vedo già a contrattare… per liberare l’autobus… non per l’autista! Sia ben chiaro!

E poi… e poi c’è l’incognita del dove si va… che è un po’ una questione esistenziale se ci pensate! Ma in realtà… dipende dal fatto che molte fermate sono state cambiate senza essere annunciate come si deve… e così… vedi passare il pullman davanti ai tuoi occhi… e lo vedi fermarsi 200 metri più avanti e pensi:

“Perchèèè mi odiaa?!?!?? Perchèèè non mi ha voluto far salire!?!?? PErchèèèèé!?!?!?” 😥

Oppure sai che la fermata è 200 o anche 300 metri più in là… ma l’autista non lo sa! O se lo sa… la fermata non lo sa… e quindi non vi sono elencati i pullman… e tu stai lì e pensi:

“Che suspance… si fermerà!? Non si fermerà!?” 🙄

Oppure sei sicuro che si fermi… ma non c’è l’elenco delle PROSSIME FERMATE… e allora ti trovi a chiedere all’autista un semplice e anche timido… e MOLTO educato:

“Scusi… per arrivare a XXX dove devo scendere!?” 😳

Ed è allora che l’autista… appena liberato dall’anonima sequestri… oppure in fase di digestione… ti MUGUGNA qualcosa di incomprensibile…

… tu chiedi:

“COSA?!” 😯

E lui MUGUGNA DI NUOVO! E allora ECCO che tu sei condannato a vagare in eterno su quell’autobus… almeno finchè… l’autista non si fermerà con i suoi compari della stessa linea… per pranzo… e tu scendi… spaesato… senza sapere dove sei e ti chiedi:

“E’ il paradiso?! L’inferno?! Il purgatorio!? Oppure ho preso la linea extraurbana e ora sono a Bolzano!!?” 😕

Ma non puoi saperlo… ed ecco che dal nulla… in lontananza… compare un SanBernardo… sempre il cane… mi pare ovvio! :mrgreen:

Annunci

45 pensieri su “When in Rome 3… non prendete gli autobus!

  1. Ho idea che serva anche una borraccia di ansiolitico e un antitraspirante di quelli che per 3 mesi non ti fanno sudare una goccia. Che angoscia aspettare che l’autobus decida di fermarsi quasi fosse una roulette russa al contrario…ma se non si ferma…correre, correre fino a raggiungerlo…bella la scena al rallenty…i capelli al vento, il corpo si muove aggraziato, appunto nessun accenno di sudore, le labbra sembrano mormorare qualcosa…BIIIIP… 😉 non si può dire…

  2. Proprio non saprei, non ero lì…posso immaginare qualcosa di facilmente traducibile in molte lingue, oppure una espressione in esperanto, che si fa prima e la capiscono pure i giapponesi!

  3. Perdici le speranze a Roma , perchè va contro ogni logica. Io ho dovuto cambiare linea di autobus e allungare il tragitto che dovevo fare quel giorno in particolare di non so quante fermate ( quando con l’autobus giusto ne bastavano 3 ). Ma ovviamente l’autobus che dovrebbe passare ogni 10 minuti ( e dall’altra parte succede SEMPRE e ne vedi passare a oltranza della tua stessa linea , ma dalla tua di parte non c’è neanche l’ombra ) …..

    Niente da fare , odio puro. Ma con quale coraggio dopo ti dicono “prendete i mezzi” ?

  4. Il Cane San Bernardo “ha l’ acqua nella botticella appesa al collo” ????
    ACQUA ???
    alimortè, pensavo avesse ‘cognac’ !!!
    Anche perchè, se ad un assiderato sepolto dalla neve ( che è acqua, non dimentichiamalo ! ), con la temperatura spesso ‘sottozero’, quel virtuoso cagnolone fornisse ‘acqua’, penso che lo stesso moribondo si rialzerebbe, sebbene a stento, e lo prenderebbe a zampate ai cogl……ni o a scarponate in fronte !!!
    Autobus a Roma ???
    Chi ci vive sà che alcune linee sono, più che carenti, ‘a lotteria’, altre funzionano più o meno come nelle altre grandi Città Italiane, dove comunque non esistono nè uno Stato Estero al loro interno ( come lo Stato Vaticano a Roma ), nè la miriade di Ministeri del Governo che infestano l’ Urbe !
    Certo, in una eventuale Olimpiadi “sulla regolarità e funzionalità” delle Linee Auto-tramvarie, Roma di sicuro non vincerebbe ‘la Medaglia d’ Oro’, e forse neanche quelle d’ Argento o di Bronzo !

  5. Martaaaa lo dico anch’ioooo!!! La prossima volta che mi si dice “Prendi i mezzi!!!” facciooo una strageee… di autobus si intende! 😉

  6. Ser Bruno… Quello è il SanBernardo per gli astemi… anch’io effettivamente preferisco quello con il Cognac… magari anche un po’ caldo! :oops_
    Sulla questione bus… e tra poco neanche la maglia nera! :mrgreen: Maddaaaaaaai non devi difender Roma a tutti i costi… io Napoli la critico sempre! 😉 E’ più bello vivere in una città con pecche e difetti… l’importante è… BOH! Ho perso il filo!!! 😥

  7. il bello di Roma è perdersi (per poi ritrovarsi…o almeno così si spera).
    Se aspetti tanto un autobus… non ti preoccupare, è la normalità. Aspetta l’autobus in giornate di pioggia (rimpiangerai l’ora e i venti minuti), aspetta il “notturno”. Come a dire: non ti è andata poi male, dato che al peggio non c’è mai fine (e c’è pure chi mi chiama ottimista)!

  8. “Maddaaaaaaai non devi difender Roma a tutti i costi… ” ?!?!?
    Lady @Godot, stiamo dando i numeri ?
    Io ho scritto :
    1) Alcune linee a Roma, più che carenti, “sono a lotteria” !
    2) Quanto alla funzionalità, siamo ai livelli ‘medio bassi’ di quasi tutte le grandi Città italiane ( Napoli compresa ), tenendo presente, tuttavia, che queste cosiddette grandi Città “non hanno” circa 4.000.000.= di abitanti come li ha Roma ( Milano, ad es. ne ha meno della metà ), “non hanno”, come invece lo ha, ahimè, Roma, uno Stato Estero ( lo Stato Vaticano ) nel suo Centro Storico, “non hanno” una miriade di Ministeri davanti ai quali, “un giorno sì e l’ altro pure”, convergono folle di manifestanti che obbligano i Responsabili Auto-ferro-tramvarii ad annullare alcune corse, a deviarne altre, a raccomandarsi a ‘San Gennaro’ per quelle superstiti !
    E tu me lo chiami difendere Roma a tutti i costi ????
    Boh !
    Quando una ventina d’ anni fa, il Sindaco di Roma chiamò il più grande urbanista del mondo, un giapponese ( se ricordo bene, l’ Arch. Kenzo ) che aveva risolto non pochi problemi di traffico cittadino in molte Città del Mondo, costui, dopo aver studiato per quasi un anno il problema “Roma”, ringraziò i Commissionanti e se la squagliò inorridito, non senza lasciar detto “che, prima ancora di studiare soluzioni al traffico ed alla scarsa viabilità di Roma, sarebbe stato necessario spostare fuori dalle mura cittadine, sia lo Stato Vaticano, sia i vari Ministeri” !
    Come dire : il problema è irrisolvibile !!!!

  9. Mmmmmmmmmmmaaaaaaaaaadddaai non devi prendere seriamente tutti i commenti che faccioooooo… il 99% delle volte sto scherzando! :mrgreen:

  10. Mah, io a Termini ci lavoro e capisco che la metro sia nei casini per via della costruzione della linea nuova, capisco che scocci uscire e rientrare facendo meno di cento metri in una galleria di negozi, ma insomma non è che la situazione sia così alla follia. Certo nella città le strade sono piene di auto e gli autobus vanno forzatamente a rilento, certo alcuni guidatori dei bus sono fuori di cervello ma se non si vuol prendere la macchina sono l’unica alternativa. Solo, la gente dovrebbe informarsi un pochino. Alzi la mano chi, da turista, viene a Roma e sa che la metro chiude alle 23.30 tutti i giorni e alle 01.30 il venerdì e sabato? e allora, se non lo sapete, che cavolo vi aggirate a fare alla stazione Termini alle 02.00 di notte illudendovi di trovare i mezzi in funzione? mica siamo in un film di fantascienza, eh! eheheh! un caro saluto.

  11. Se posso permettermi, aggiungerei alla puntualità Giapponese anche quella Svizzera. L’autobus che prendevo io partiva all’ora esatta, nel minuto 42. Non al 41°, non al 43°. 42° preciso! Infatti da italiana ero riuscita a perderlo! ero appena arrivata e pensavo che l’orario dell’autobus non fosse una faccenda seria, mi sono dovuta ricredere. Paese che vai, autobus che trovi. Buon pomeriggio 🙂

  12. l’altro giorno sul programma di David Letterman era ospite il sindaco di New York, il ricchissimo Bloomberg, che a domanda del conduttore ha precisato che lui prende la metropolitana tutti i giorni

    ecco, se anche i nostri politici prendessero la metropolitana di Roma tutti i giorni, forse le cose funzionerebbero… Non c’è bisogno di misure drastiche come quelle che invoca Cavaliereerrante, basterebbe chiudere tutto il centro storico di Roma a TUTTE le auto, tranne quelle del Presidente del Consiglio, della Repubblica e di 5 ministri al massimo… tutti gli altri A PIEDI E SUI MEZZI

    tempo 6 mesi, tutti i problemi si risolverebbero, tranne forse lo scambio di Termini tra le due linee della Metro, ma lì davvero bisognerebbe prendere il gruppo di geni che ha progettato il tutto anni fa e …

    e…

    vabbé, lasciamogli in pasto alla folla dell’ora di punta, che ci pensano loro ^^

  13. Nò, caro Ser @Fra-Puccino !
    Le misure che invochi, sono già state prese in passato da varie Giunte Comunali, con relative Ordinanze !
    Non hanno cavato ‘un ragno dal buco’ !!!
    Roma continuava ad essere intasata !
    Se hai abitato a Roma e conosci a fondo questa Città per altri versi meravigliosa, saprai che non di “misure drastiche” si tratta quanto suggerito dall’ Arch. Kenzo ( dopo quasi un anno di studio serio della viabilità di Roma ! ), ma di “condicio sine qua non” !
    Lady @Godot, ormai ci conosciamo ( con amicizia e stima reciproca, penso ) da tempo, e sai che anche a me piace di scheeeerzaaaareeee sempre ! Senza lo ‘scherzo e l’ ironia’, la minestra del Blog è, francamente, insipida .
    Quindi diamoci sotto, “a luci rosse o a lume di candela”, alla ‘Piero Angela’ o alla come sia !
    E’ sempre bellissimo condividere o fingere di litigare, spezzare la monotonia e, a volte, anche la cialtroneria che mai, come in questo momento istituzionale, ci circonda !!!
    Evviva lo scherzo, abbasso la musoneria !!!

  14. Benevenuto Crenablog… o Gordo tinto che sia… ma devo correggerti… non sono una turista, ma una semplice lavoratrice che prende i mezzi non per andare a gozzovigliare alle 2 di notte o all’1 del mattino… ma per andare a lavoro… e evenutalmente a pranzo… o casa! Non parlo quindi di orari strampalati ma orari comunissimi… certo che se alle 10 di mattina l’autista in questione deve arrivare con 1 ora e 20 con cornetto in mano, scusa tanto ma mi lamento sì! E mi lamenterei anche fossi una turista… perchè in fondo Roma… e soprattutto Termini&co. CAMPANO sui turisti… e se non c’è chi li informa a dovere che ci vuoi fare!?

    Ad esempio… l’altra domenica… 11 di mattina (orario di apertura mezzi) in biglietteria un turista inglese… che parlava italiano meglio di quanto lo sportellista parlasse inglese… cercava di sapere che pullman doveva prendere per… andare non so dove! La risposta!? Letteralmente: “Legga alla banchina” quale banchina (visto che non ce n’è solo una) il turista non l’ha potuto sapere… non era certo colpa sua!

    E poi… prendiamoci le colpe… ogni tanto! Non è alla follia la situazione!? Per me un paraplegico che deve farsi prendere in braccio con tutta la carrozzella dagli amici, se permetti, è Folle… completamente folle! E qualcuno dovrebbe far qualcosa… certo non i turisti, però! 🙂

  15. Luisa… sì… gli svizzeri sono come orologi! 😉

    Frappy… eh no! Mica sono la polizia che Pres. Del Consiglio ha la precedenza sugli altri ministri e politici… tutti a piedi!!! TUTTI TUTTI! Infondo se Elizabeth II ha preso il treno per andare a windsor… loro potranno pur prendere la metro per andare in parlamento! No?! 😉

    Ser bruno siamo senza speranza… :mrgreen:

    Eh sì Marta sì! 😦

  16. Ehm …… ho già scritto sui ‘mali endemici’ della Città di Roma e sulle pressochè impossibili soluzioni “definitive e strutturali” !
    Ma, sul suo ultimo intervento, non posso che dar ragione a Lady @Godot ( che, in qualità di ‘pendolare’ deve aspettare lei, mentre letterariamente parlando è aspettata da Ser @Becket , ironìa della sorte ! ), quando lamenta alcune anomalie “non legate ai problemi insolubili” di Roma, ma semplicemente alla cialtroneria ormai dilagante, che dalle Istituzioni è discesa impunentemente in ogni strato della popolazione, ivi compresi gli addetti al trasporto !
    C’ è una trascuratezza, ad esempio, nell’ informazione agli utenti sui ritardi dei treni, che mi ha costretto ( io pendolare per 31 anni sulla tratta Anzio-Roma e Roma-Anzio ) ad attese spasmodiche, ad aspettare con ansia logorante notizie giunte con ritardi indegni, il tutto, con un modo di organizzare le emergenze semplicemente turpe, con Personale mai dentro al problema ‘ad adjuvandum’, ma sempre pronto a scaricare su altri responsabilità che invece erano solo sue e della sua trascuratezza sul servizio .
    Ma come si possono non capire i trasgressori e l’ omertà che li circonda, quando tutti assistiamo ‘in silenzio’ alle ruberie più sbracate ed agli atteggiamenti da ‘satrapi’ di chi, governando un Paese, dovrebbe invece per primo dare un esempio dei valori etici di una società ?
    Idem sulla circolazione di Autobus ( meno, in verità, sulla Metro, dove tutto sommato le cose più o meno funzionano ), con ritardi a volte dovuti anche ad un modo di fare strafottente e menefreghista degli Autisti .
    L’ Autista che segnala Lady @Godot, che invece di montare alle 10 si presenta ‘con un ora e venti di ritardo’ sbocconcellando allegramente il suo cornetto, meriterebbe di essere preso a calci in culo e rimandato a frequentare ‘corsi sui diritti e sui doveri’ di un addetto ad un servizio pubblico !
    Si dirà che lo stress logora, ed è pur vero ! Ma ci sono Autisti e Personale a terra che, a parità di stress, non perdono le staffe e si prodigano invece per aiutare sempre, e con encomiabile educazione, chi è in difficoltà .
    E allora ? Siamo alle solite, è questione di ‘senso civico e di buona educazione’, virtù che, ahimè, non sono un “optional” : o le si hanno oppur nò ! E quando non le si hanno, si dovrebbe provvedere a rimuovere dal servizio i renitenti .
    Bisognerebbe rivedere molte cose sul Lavoro e riportare indietro nel tempo chi ha la fortuna oggi di avere un lavoro sicuro a tempo indeterminato, per ricordargli che occorre sempre dare il meglio di se, a prescindere dalle difficoltà, per conservarselo !

  17. 😯 Sei d’accordo con meeeeeeeeeeee?!?!!?? 😯

    Ehm… vabbè… comunque… sebbene io detesti la classe politica comunque, per l’appunto, la loro lassitudine non è una scusa per noi altri… è come se un chirurgo cardio-vascolare dicesse di non voler “operare” perchè quella cretina dell’aorta non funziona a dovere! :mrgreen:

  18. Infatti è così, mia valente Lady !
    Quando un Chirurgo ‘cardio-vascolare’ dice di non voler “operare” perchè quella cretina dell’ aorta non funziona a dovere, nessuno lo prende a calci in culo e lo rimuove !
    Poichè i suoi ‘Responsabili’ si sono già fregato e venduto quell’ aorta ! Oltre al letto, alla scialitica ed agli strumenti !
    Esattamente come l’ Autista da te deprecato che, facendo aspettare “un’ ora e venti” l’ utenza, si apprestava allegramente a finir di mangiare il suo prelibato cornetto : chi lo doveva riprendere ???
    Quanto “a noi altri”, ci incazziamo per il ritardo che subiamo, ma quanti di noi vanno a prendere a calci in culo chi determina questo danno ?
    Insieme a me, Cavaliere Errante dall’ armatura corrosa e dal brando intaccato, negli ‘anni belli dei 31 da pendolare di treno, metropolitana ed autobus, molti altri “danneggiati” sacrificarono ulteriormente il loro tempo per andare ‘a mettere le budella in mano’ ai Responsabili cialtroni ( che non di rado si chiusero a chiave nei loro uffici e chiesero l’ intervento della Polizia o dei CC ! ) che cercavano scuse fasulle . Funzionava così : per un mesetto le cose tornavano a posto, poi di nuovo caos e malservizio !
    E noi pendolari, di nuovo a rompere i coglioni, e così via !
    Mentre il tempo fuggiva e si portava via un pezzo ‘innocente’ della nostra vita !
    Ahi, Lady @Godot !
    Che rimembranza non acerba mi facesti riaffiorare con questo tuo Post !

  19. Ok! Cavaliere… ma ora placa le tue ireeee!!! E convinci l’aquilotto a scrivere un post mentre io esco con gli amici romani così che quando sarò di ritorno avrò di che leggere! 😉

  20. Esci, esci, Amica mia !
    Ma impedisci ai tuoi ‘amici romani’ di offrirti una ‘pizza napoletana’ a Roma, e se insistono minacciali !!!
    Hai visto mai ? Tornando a Napoli, potresti “poi”, ove i tuoi ‘amici romani’ osassero e tu cedessi ( magari per fame o per amore ), non mangiare più la ‘pizza napoletana’ fatta a Napoli !!!

  21. Cavaliere… ma è come se io offrissi cacio e pepe a chi viene a Napoli! 😉 Comunque son già tornata… la sveglia è alle 4 e il lavoro da fare domani è tanto!

  22. TUUUUU ?????
    OFFRI ‘CACIO E PEPE’ A CHI VENGA A NAPOLI DA TEEEE ?????
    olimortè !
    Fermati Cavallina stanca, inverti il tuo passo e galoppa sfrenata a Nea Polis, colà ci aspetta Lady @Godot !!!!
    ‘Cacio e Pepe’ a Nea Polis ????
    Ecchissenefrega, se li offre lei, saranno fantastici !

    Post Scriptum : ancora con questo ‘cavaliere’ ? Pur sapendo che, il solo pensare all’ unto di arcore, mi spinge irrefrenabilmente ad impiccarmi sul ramo della quercia o, se mangiato, a ………. pure gli occhi ???
    Eccheccavolo, mia Lady !
    Oggi è pure “SAN BRUNO”, e appellami con Ser @Bruno, laddove tu voglia risparmiare inchiostro evitando di scrivere ( beh, in effetti è troppo lungo ! ) il mio stemma di “Cavaliere Errante” !
    Nò-ò ????

  23. Non ho capito, enigmatica Lady @Godot !
    Auguri a me di Roma, per il mio Onomastico ?
    O a San Bruno da Colonia, Fondatore dell’ Ordine dei Certosini ?
    Frati noti per la loro proverbiale pazienza, la stessa dote che hai avuto tu, Amica mia, ad andare a Napoli per partecipare ( e scompaginare ! ) a Nozze Napoletane di tuoi Amici Napoletani “senza aver potuto scampare” dalla precedente Festa (sic!) della Sposina per l’ addio al Nubilato .
    Ho anch’ io Amici napoletanissimi, Amica mia e conosco – sulla mia pelle martoriata ! – la ridondanza che si da, in quella meravigliosa Città che ci è cara, al matrimonio, ed agli annessi e connessi .
    Temo quindi per te, Lady @Godot !
    Pavento infatti che la cosa non finirà lì !!!! Presto, ahitè, sarai invitata ad ammirare ‘L’ Album di Nozze’ con tanto di filmato e musiche ‘romantiche’ ad hoc .
    E, peggio ancora, sarai chiamata ad ammirare “filmini e foto” del viaggio di nozze a Timbuctù ! Nè infine potrai sottrarti, in occasione del primo trigesimo del matrimonio, alle Feste di richiamo ( nò, di quella dell’ Addio al Nubilato non se ne parlerà più, almeno per il primo anno ! ) ‘tra Amici che parteciparono all’ evento’ !!! I previdenti che addussero scuse e disertarono astutamente le Nozze, ovviamente la scamperanno anche al seguito !

  24. Ser Bruno… auguri a te! E magari anche a San Bruno! 😉 Riguardo all’album… ma per quando sarà pronto sarò già tornata in pianta stabile a Napoli, lasciando la bella roma…. quindi… Sì! Non ho scampo! Dovrò anche mirare il paventato filmino!

  25. Lady @Godot, più conosco te ( Ser @Aquila, ehm …. non volermene ! ), più mi innamoro di Napoli !
    E’ una Città dove non di rado vagai sotto le stelle, ammirandone sempre una incrollabile gioia di vivere, un modo di affrontare l’ esistenza ‘con dignità’ comunque e dovunque, ad onta dei cialtroni ( storici ed attuali ) che hanno sempre cercato, inutilmente se non per le sofferenze inferte ai suoi Abitanti, di distruggerla, affogarla, relegarla al ruolo di ‘macchietta’ !
    Ma “Nea Polis” è Città Greca, anzi della “Magna Grecia”, e di quella grandezza conserva, e non soltanto nelle memorie, tracce evidenti e di grandissimo calco !

    Ps. La bella Roma ? Perderà qualcosa senza la tua inimitabile ‘verve’ !
    Ma tu la considererai, comunque e dovunque, la tua ‘seconda Città del cuore’, ne sono convintissimo, Amica mia !

  26. Si-i ???
    Ma non ti far vedere ‘così’ dal mio Amico Ser @Aquila, mettiti sulle gote un poco di cipria bianca !

    Ps. Ero sincero, comunque, Lady @Godot !
    E credo che anche Tu, pur deprecando tutti i difetti ‘romani’ ( strutturali o di carattere transitorio ), non dimenticherai ‘mai’ Roma !

  27. Ah ma io depreco anche i difetti napoletani! E’ che son fatta così! Dico sempre cosa c’è che non mi va, ma ciò non significa che non ami un luogo… e Roma “Mi piace ASSAI!” :mrgreen:

  28. Povera Godot, si vede che sei nuova di Roma…. intanto gli autobus NON hanno orario, se ti dicono il contrario non ci credere perché questa è un’incontrovertibile verità. E poi MAI prendere gli autobus se non hai un paio d’ore da perdere…. meglio andare a piedi o i monopattino, anche se il posto dove vuoi andare dista 18 km.

    Almeno io faccio così, se no sai l’arrabbiatura?

    P.S.: Termini è così da relativamente poco, prima era un po’ meno peggio 😉

  29. Ma chi li difende ???
    Ci sono Romani che prenderebbero ad accettate i Responsabili dell’ ATAC ma che ‘non disconoscono’ che Roma ha problemi urbanistici che tutte le altre Città Italiane ( compreso Milano, che ha la metà degli abitanti di Roma ) non hanno !!!
    Se non si capisce questo, se non si capisce che con uno Stato Estero nel suo Centro Storico ( il Vaticano ) che paralizza la Città ad ogni udienza papale, una Presidenza della Repubblica e una infinità di Ministeri al suo interno, il problema viario ( tram-autobus-metropolitana, quest’ ultima assai meno precaria ! ) di Roma “è impossibile da risolvere”, allora possiamo dare dell’ idiota e dell’ incompetente ad uno dei Massimi Urbanisti del Mondo ( il giapponese Prof. Arch. Kenzo ! ) che, dopo aver studiato sul posto Roma per mesi e mesi, se la squagliò a gambe levate !
    Se questo significa “difendere gli autobus”, me la squaglio anch’ io !
    Trasferiamo all’ interno ( ammesso che c’ entrino tutti per intero ! ) di Milano, Torino, Napoli, Firenze, Bologna ( e giù di lì ) “La Presidenza della Repubblica, tutti i Ministeri e tutto lo Stato Vaticano, e poi vedremo se gli autobus ‘a terno a lotto’ sono un problema di Roma ! Proviamoci almeno ad immaginarcelo !

  30. Calmaaaaaaaaa cavaliereee calmaaaa… toh! Prenditi una camomilla… e non infervorarti!!!! Sappiamo che Kenzo se l’è squagliata… l’unico giapponese senza il desiderio di fare harakiri… sappiamo del Vaticano… sappiamo dei ministeri… quindi…. CAAAAAAAAAALMAAAAA!!! E poi Michi è de Roma… come te! 😉 Quindi!? Boh… ho commentato così per far un po’ scena! :mrgreen:

  31. Godot: in la domanda sorge spontanea… ma che romani conosci? Che io non ne conosco uno che ami prendere il bus… che poi non sia tutta colpa loro (come dice giustamente Cavaliereerrante) é vero, ma ci mettono anche loro lo zampino per aumentare i ritardi e i disagi.
    Altro che bus, i romani difendono i MOTORINI 😉
    E non preoccuparti per il fervore di Cavaliereerrante, è che a volte a noi Roma nun ce la poi toccà 😉

  32. Conosco romani che non prendono gli autobus ergo non sono consapevoli delle grane…
    … il fervore di Cavaliere!?
    Ma se ci piace proprio per questo!!! 😀

  33. Ma no ma no… mi dicono “Ma va là che è facile arrivare a x! Prendi l’autobus X scendi alla fermata X… poi prendi l’autobus XX e scendi a XX cento metri e sei lì!!!”
    … e loro si fanno accompagnare in taxi! :mrgreen: Facile no?!

  34. Calmarmi ???
    Giammai, o Numi infedeli dei Crociati !
    E’ che a me, sia quando esaltano Roma conoscendola alla ‘Rome by night’ ( e cioè, in giro turistico frettoloso armati di cinepresa e inzeppati in truppe ordinate in pulmann strapieni ) o alla ‘caciottara’ ( releggendola e ripetendola a pappagallo con esaltazioni fritte e rifritte ), sia quando la denigrano dopo esserci vissuti lo ‘space d’ un matin’ appena sufficiente a ‘sguardare un po’ qua e là’ o per esserne stati ‘cacciati via a calci nel culo’ ( tipico esempio il Dr. Gianni Brera, che con i suoi libruscoli in mano si era presentato ‘con la spocchia dello scrittore’ nei salotti intellettuali romani ‘a miracol a mostrare’ e si ritrovò, ahilui, fuori la porta di servizio cacciato a pedate ), mi vengono le rughe al brando !!!
    Eccheccacchio, vogliamo parlare male di Roma ( o di qualunque altra cosa o città al mondo ) ????
    Facciamolo pure, ma con uno straccio accettabile di motivazioni oggettive, non per beceri luoghi comuni !
    Calmarmi se-se, e con una camomilla poi ?!?!?!?!
    A Lady @Godot, ma per chi m’ hai preso ???
    Io ho fatto strage di Infedeli, ahimè e ahiloro, ascendendo i bastioni turriti delle mura in fiamme della Città violata di Gerusalemme, io uccisi innocenti, spinto dall’ infame grido “Deus Vult” urlato da Monaci invasati e venduti, solo perchè credevano in un Dio diverso dal mio ( e per questo sono in fuga e condannato a vagare perennemente finchè il Fato si compia ) e Tu, ti presenti da me con la tazzina della camomilla ???
    Un bel bicchiere di Rosso Sangiovese, magari dell’ Azienda Murola ( Jesi – Marche ), o un Bianco di Fiano di Avellino magari, o un frizzante rosso di Gragnano ‘autentico’, o un ‘Pere e palummo’ dei Campi Flegrei, o un ‘Casavecchia’ dell’ Azienda Aloj di Caserta, quelli sì, forse mi calmerei !!!

    Ps. Mi sono guadagnato anche il premio “Pupone d’ Argento’ ???
    No-ne ? Ma posso fare di meglio !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...