Apocalypse… later! O giù di lì!

Eccomi qui… rintanatami in un internet point capitolino… in attesa che l’appartamento devastato torni in uno stato apparentemente normale…

… è, come anticipato nella risposta ai commenti del precedente post, un paesaggio pressocché apocalittico… senza apocalissi… per fortuna!

Le monachelle, poverelle, pregano e pregano, non fanno altro… io lavoro e dormo, non faccio altro… sono tutte dell’America del Sud… o giù di lì… io come sapete sono dell’Italia del Sud…

Al mio arrivo hanno incominciato a chiamarmi con il diminutivo (che visto la mia identità segreta trasformerò in Godottina!) e girava voce che io fossi una ragazzina di 20 anni o giù di lì!

I miei due trolley 4×4, il beauty, il pc, la borsa giornaliera ipercapiente e il borsone a tracolla le ha fatte pensare che mi trasferissi a vita! Le ho smentite subito… “Sarò qui fino a fine settimana!”

Mi hanno accompagnata nell’angusta stanzetta e… AAAAAAAAA!!! Mi sembra di essere in clausura… visto che la stanzetta consiste in un lettino (molto “ino”) bagnettino (ancor più “ino”) con specchiettino (che ve lo dico a fare quanto è “ino”) e… armadietto a un’anta sola… (“ina” “ina” “ina”)… e ovviamente c’erano le sbarre alla finestra! 😯

Giubilo e gioia!!! 😯 Sono veramente chiusa in clausura… la tv che è nell’androne prende solo Rai1 e vedere il tg di Minz… è come vedere un film di fantascienza quindi… che perdo tempo a fare?!? Temo che considerino le altre reti, o la tv in generale come un’emanazione di Satana… o giù di lì!

C’è la ritirata… che non è il bagno questa volta, ma l’orario di entrata massimo… che è ben prima della fine del mio turno di lavoro in redazione… così ho dovuto spiegare i miei orari… e il fatto che lavorassi e la suora che è sempre alla Reception ha scosso la testa e ha detto:

“Ah Godottina… poverina. Non è giusto far lavorare fino a quest’ora una ragazzina!”

Avrei voluto dirle la mia età ma ho temuto che avrebbe tentato di esorcizzarmi pensando in un mio possibile patto con il diavolo per rimanere giovane! O giù di lì!

Internet… o giù di lì… non sanno nemmeno cosa sia… o giù di lì!

In compenso si mettono in giardino a dire il rosario… cosa che crea un inquietante mormorio in giro per il convento! E io già penso che stiano pregando per l’Apocalisse… o giù di lì!

Bello anche il fatto che si mettano a scampanare alle 6 di mattina… quando io causa lavoro sono tornata alle 3 di notte… o giù di lì! Ma son monachelle che ci volete fare!!!

Questa è la mia vita monacale… o giù di lì!

I turni nella redazione romana sono apocalittici o giù di lì!

Quando esco di lavoro la desolazione è tale che penso: “ok! Le monachelle avevano ben donde di pregare… sta arrivando l’apocalisse… o forse è arrivata mentre ero in redazione… o forse…arriva più tardi… o giù di lì!”

L’Apocalisse… mmm… ma non era nel 2012 secondo il film che terrorizzò tutti i miei studenti più creduloni?! Mah! Misteri del “giù di lì!”

Annunci

8 pensieri su “Apocalypse… later! O giù di lì!

  1. Dai, è gratificante sembrare più giovani di quanto non si sia, e tu giovane lo sei veramente 🙂 per il resto, tra il convento e la caserma c’è poca differenza, stesse levatacce, stessi orari rigidi…hai almeno l’acqua calda? il cellulare funziona li dentro?hai abbastanza cibo? se è no. ti passo qualcosa attaraverso le grate 😀

  2. Michi… veramente apocalittiche!

    Sabby… *_* Sister AcT!!!!!!!!! da bambina canticchiavo sempre quando faceva il film in tv…

    Luisa non è più un problemaaaaaaaaaaaaaaaaa sono finalmente arrivata a CASA (non Napoli… quella fittata!) 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...