Una vita da mediano…

… ehm… scusate non volevo plagiare Ligabue… e non volevo neanche parlare di calcio… ma… ma…

… parliamo di un altro collega… uno dei pochi colleghi in gamba, senza essere un carognone!

Il punto è proprio questo!

Questo collega che chiameremo “mediano” è preparato più della gran parte dei capi! Più giovane, ovviamente, più creativo, più PIU’!

Ovviamente “mediano” non è perfetto… non è molto carino, e ha un accento e un modo di fare come dire… un po’ pulcinellesco!

Però è bravo. Quando gli si affida un compito “mediano” lo porta a termine nel migliore dei modi possibili, e immaginabili!

Però “mediano” come detto non è una carogna… anzi… è gentile e disponibile. Se gli si chiede qualcosa non sa come si dice no! Non sa come si fa a prendersi il merito di qualcosa non fatto… a volte ha difficoltà anche a prendersi i meriti delle cose che ha effettivamente fatto!

E così “mediano” resta “mediano”. Non primeggia mai. Nell’unica occasione che gli è stata data si è visto calpestare dagli altri senza troppi scrupoli! E così “mediano” è sbottato. Con un sonoro “Finiamola di scannarci!” Ma la risposta… tranne che per 2 o 3 di noi è stata… di ridergli in faccia. Così “mediano” ha fatto pulizia sul suo desk… che è quanto dovrebbero fare tanti altri (probabilmente sottoscritta inclusa!) e … PUF! E’ andato via! 

Spero sinceramente che ci ripensi… anche se… la reazione di molti capi è stata quella di scrollare le spalle e dire qualcosa che suonava tanto come un: “Beh tanto è solo un mediano!!”

Ma anche i mediani servono… e anche i mediani sono in gamba… magari molto più di quanto dimostrino. 

Magari in una professione dove l’apparire è sempre più importante del contenuto… dove le moine giuste fatte al capo giusto ti fanno avere trattamenti di favore… dove informare è ormai finito in secondo piano… magari un “mediano” sarebbe tornato utile. Io fossi stata un capo, avrei apprezzato molto di più un mediano di tante altre persone che… beh… giocano sporco!

Voi no?!

Avvenimenti come questi fanno sì che questo blog sia sempre meno daily… questo non è un blog triste… è un blog allegro… e allora… forse è meglio non scrivere quando c’è tanta amarezza… no?!

P.S. Nota positiva… io e Jerry ci siamo messi d’accordo per un libro… non IL LIBRO! Quello sarà sempre nel cassetto… ma un altro libro! Chissà come andrà a finire?! Mah!?

Annunci

4 pensieri su “Una vita da mediano…

  1. Godot,questo è un blog allegro,è vero,ma è curato da un essere umano non da una macchina. Io tuo blog non scade se vuoi renderci partecipi anche di altre emozioni che non siano la gioia etc. 🙂 i mediani godono della mia simpatia,sembra che ormai ci sia posto solo per i lupi,gli agnelli si stanno estinguendo. Anche i capi preferiscono i lupi,e non si capisce bene il perchè..Non siamo più in grado di riconoscere e premiare il merito,ed è grave. Nella mia vita precedente,io e la mia collega siamo state convocate dai capi, siamo state cazziate per il lavoro della terza,che non era stata convocata. Ci siamo rimaste parecchio male, abbiamo ascoltato schifate. Ho ribattuto con semplicità. M’hanno detto che sono stata una signora…mah…col senno di poi,sarebbe stato meglio essere espliciti e mooooolto meno signore…stai su Godot 🙂

  2. Oggi l’Italia l’ha salvata De Rossi, un mediano.

    Che post profetico…

    lo dedicherei a un grande giornalista della tua terra, Paolo Chiariello, quel mitico inviato di Sky che da solo fa più servizi (e meglio) di tutta la redazione Rai (e quanti saranno, 150?)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...