Chi non pubblica si rivede!

Salve a tutti… indovinate chi mi ha telefonato?! Jerry!!! Perchè evidentemente il mondo è proprio sfottente… io mi metto a cercare un editore e lui… ZAC si presenta!

Ma non temete… non ricomincerò con la solita Tiritera… tra me è Jerry è finita… editorialmente parlando.

Ma andiamo con ordine per chi non sapesse chi è Jerry.

Sappiate che Tanto e tanto tanto tempo fa in un paese lontano lontano viveva un omone alto alto! Il suo nome era Jerry! In una casetta vicina vicina viveva una schizzofrenica… il suo nome era Godot! 😯

EHm… un giorno Jerry e Godot si conoscono… guarda un po’ … Jerry legge quello che scrive Godot e si fissa… PUBBLICHIAMO! Godot che scema non è mica dice: “No guarda questi sono miei scleri personali!” ma dice: “OK!”

E tutto sarebbe andato per il meglio se Godot non fosse stata quella pazza squinternata che in realtà è!

Infatti dopo mesi e mesi e mesi e mesi di lotte… Godot e Jerry si separano, senza aver  pubblicato nulla… e quasi prendendosi a pesci in faccia! Ora se il libro di Godot fosse stato sul mondo del mercato ittico… ok… sarebbe stato un ottimo spunto ma così non era…

… e così le loro strade si separararono… Jerry diede anche una craniata alla porta… perchè troppo alto… ma questa è un’altra storia.

Ed ecco che qualche giorno fa… DRIN… uno squillo di telefono… fa ricordare a Godot di quei bei momenti in cui riceveva telefonate minatorie da Jerry e dall’editore perchè consegnasse il capitolo finito…

… e coincidenza quando va a rispondere chi ti trova dall’altra parte del telefono… (dall’altra parte in senso metaforico… o saremmo stati un po’ ridicoli a parlare orecchio a orecchio con un telefono in mezzo!)

…dicevo?! AH sì… Jerryyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyy!!! 😯

E tra: Che fai?! ‘Ndo stai? Con chi stai?! Come stai!? Etc. etc. Ecco la proposta… non di matrimonio… ma… “editoriale!”

Anche se “editoriale” è un parolone! Già… Jerry mi viene a dire:

“sai mi serve qualcuno che mi scriva un depliant per un nuovo progetto editoriale che sto curando…”

… E IO PENSO: Jerryyyy come mi manchiiiiii!!! Mi manca questo fatto che “curi” sempre qualcosa che poi non pubblichi mai! 😦 Se non dopo anni e anni… Mi sentivo quasi in compagnia!

e poi lui continua: “mi serve una penna agile e divertente…”

… E IO PENSO: Una penna d’oca per fare il solletico ai lettori?!

e poi lui continua: “ti interessa?!”

E IO PENSO… cioè… cioè penso… MA veramente mi ha chiesto di scrivergli un volantinoooooooo pubblicitarioooooooooo?!?!?!? 😡 Ma allora mi prende in giro?!

Nel senso che… non che ci sia niente di male a scrivere volantini e simili… ma … chiamarmi dopo mesi e mesi che non mi sente e non mi vede per chiedermi di scrivergli una scheda editoriale del suo progetto?! NOOOOOOOO! Non ci posso credereeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!! Non è vero… non è possibile… no no no!

E invece sì! E proprio così… ora non so se gli sia arrivata voce che cercavo editore… certo è che … beh… è un po’ come se mi avesse declassato! No?!

Voi che ne dite?! Glielo scrivo o non glielo scrivo questo volantino?!

Annunci

12 pensieri su “Chi non pubblica si rivede!

  1. Fammi pensare… mumble mumble…essendo io donna integerrima ed incorruttibile ho solo una domanda da farti: ti paga?
    Si?
    E allora scriviglielo chetelodicoafa!!!!

  2. Jane… sinceramente non so se abbia intenzione di pagarmi o meno… per il momento ha solo detto “Pensaci, poi ne parliamo davanti a un caffè!” e io il caffè non lo rifiuto mai! 😀

  3. Scriviglielo, scriviglielo, sennò se tergiversi ancora tra un anno torna da te e ti chiede di scrivergli l’elenco degli ingredienti su un cioccolatino… però in maniera agile e divertente, eh!! 😛

  4. Scriviglielo.
    Ma dato che il tipo è sciammannatiello, ti conviene rischiare di passare anche per puntigliosa o come diciamo a Cagliari, per “rompina.”
    Perciò metti bene in chiaro che deve
    1) darti un COMPENSO;
    2) fagli firmare un impegno SCRITTO che lo obbliga a pubblicarti il volantino;
    3) il documento deve dire chiaramente QUANDO il volantino sarà pubblicato.
    A presto!

  5. giammai piegarsi a scrvere un volantino!!! Su, su, abbiamo una dignità da scrittori che va conservata e difesa a denti stretti :-p
    Grazie di essere passata al mio neo-blog… ma però io speriamo che me la cavo :-p

  6. Frapp… pensavo a scrivere un bigliettino stile: “Le rose sono rosse le viole sono blu… che viole sono se non sono viola?” 😯

    Michiii tu dici?!? 😕

    Riccardo… ok… e poi chiedo anche 100 copie gratis del volantino da distribuire tra amici… ehm… no… questo no! 😉

    Belami Giammaiii Giammai!!!! Prego… magari ripasso a trovarti presto! Te la caverai benissimo…
    … se non fosse che mmm… Bellami bis…ma che fai passi a singhiozzoooo!?!!?!? 😆

  7. Si inizia sempre con un volantino, credo… però, visto che noi abbiamo incominciato a scrivere una rivista per blogger (Riccardo si occupa della rubrica musicale… ) perché non scrivi qualcosa anche tu così nel frattempo ti tieni in allenamento, senza denari ovviamente?

    Il nostro non è un lavoro, ma un divertimento e sul mio blog trovi il link alla rivista The Best Magazine… pensaci e fammi sapere, hai anche la mia e-mail, cosa vuoi di più? 🙂

    Ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...