Ingranaggi…

Sto ancora riflettendo sulla possibilità di chiudere o meno il blog… effettivamente sto pensando moooltooo a rilento.. forse c’è qualcosa che blocca gli ingranaggi già arruginiti della mia mente contorta. Che sia la stessa cosa che mi ha bloccato come scrittrice?! Chissà cos’è?! 😯

chaplin-thumb

I vostri consigli sulla questione PERO’ sono sempre bene accetti! Infondo riguarda un po’ anche voi no?! 😉

36 pensieri su “Ingranaggi…

  1. Ciao Jane… benvenuta! Spero veramente di non chiudere il blog… visto che sembra dispiaccia a tanti di voi! Quindi chissà magari saranno solo un paio di giorni di pausa… intanto tu torna a trovarmi! 😀

  2. Chiudere il tuo blog lo considererei un atto contrario alla Costituzione, nonché alla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, perché gravemente lesivo della libertà di stampa e di manifestazione del pensiero.

    Il blog NON si chiude, senza se e senza ma.

  3. Michi… ehm… coraggioooo non far così che sennò mi metto a piangere 😥 e poi non ho ancora deciso!!!

    FrapP 😯 EHm… non l’avevo mai visto l’articolo sul MIO blog sulla dichiarazione dei diritti e sulla costituzione… mmm… devo stare più attenta quando leggo!

  4. Meno sagre mentali e più azione Godot!
    E’ l’ora del tacchino freddo come si diceva negli states negli anni ’50!
    Buona fortuna e ricorda che se decidi di chiudere non sei affatto esonerata dal passare a trovarci!!! 😀
    Chiaro?!?!?!?!? O ti mando a casa l’omino verde vendicatore… ha!

  5. Cieluzzo… mmm… mi conosci sai che farei questo e altro per una colazione… mmm… però VERA!!! Non telematica! 😛
    Vale… ciaooo… bentornata! 😀 Non è ancora deciso… forse mi prenderò solo una pausa di un paio di settimane…forse no… boh?!
    Karmuzzo… ma la sagra del Tacchino congelato dagli anni ’50 non l’avevo mai sentita nominare 😯 La cosa che mi preoccupa è l’omino verde… che abbia mangiato il tacchino di cui sopra!? :mrgreen:

  6. “Cold turkey” negli anni cinquanta si usava per chi smetteva bruscamente, da un momento all’altro, l’uso di una droga o farmaco pesante. L’origine dell’omino verde invece non te la posso rivelare… a meno che non minacci tortura, ma son ben sicuro della tua grande umanità e che non userai la bomba G! :mrgreen:

  7. Approccio critico-confortistico (guarda che razza di neologismi mi fa coniare questa ragazza)!
    Punto 1: Godot esiste!
    Punto 1bis, l’esistenza di Godot si esplica anche nel mondo reale attraverso la sua attività di scrittrice.
    Per il punto 1, la chiusura del blog di Godot, condannerebbe Godot a non esistere più come blogger; ciò getterebbe i suoi lettori nel buio, laddove è “pianto e stridore di denti.”
    E “mò” vatti a cercare la fonte della citazione!
    Punto 2: Godot è buona.
    Punto 3: poichè Godot è buona, se chiudesse il blog contraddirebbe la sua naturale bontà; questo sarebbe un assurdo logico e morale.
    Passiamo ora agli “ingranaggi.”
    Come ti dissi in uno dei primi commenti, scrivere non è come avvitare bulloni. Quando ti va, scrivi; altrimenti, nisba.
    Per come credo di conoscerti (sia pure virtualmente) per te scrivere è un forte bisogno, un atto fondamentale. Quando non lo fai, significa che non ne hai voglia. Tutto qua.
    Gli “ingranaggi” esistono soltanto per chi scrive intendendo la scrittura come un dovere.
    Comunque, se i tuoi ipotetici ingranaggi dovessero essere bloccati, chiudere un blog non li riattiverebbe.
    E adesso chiudo altrimenti ricomincio coi “punti”!
    Buon inizio settimana!
    P.s: a me aver aperto un blog non ha impedito di pubblicare un paio di libri. E se ci sono riuscito io…

  8. Karmuzzoo… La sapevoooo quella del tacchino… ma non volevo farlo diventare un blog NON adatto ai minori di80 anni! 😀 Quella dell’omino verde invece… mmm… se non riveli subito la sua identità ti faccio il solletico con la penna d’oca della mia immagine personale! 👿

    Riccardo quanti punti!!! Tutti giusti… ehm… forse tranne quello della bontà! 😀
    Riguardo alla citazione: “Legatelo mani e piedi e gettatelo fuori nelle tenebre; là sarà pianto e stridore di denti. Perché molti sono chiamati, ma pochi eletti. ” (dalla Bibbia, Matteo, la parabola del banchetto di Nozze?) 😆

  9. Non posso rivelare nulla in pubblico dell’omino verde vendicatore, rischieresti davvero di far finire il blog vietato ai minori di 80 anni… hey, no ferma con quella penna… potresti ferirne di più che con la spada! 😀

  10. Karmuzzo per questo temibile segreto dovrai temere la mia vendetta… GnecGnecGnec.. non capisco ancora perchè non ci sia una emoticon per il mio GnecGnecGnec… devo protestare con mr. wordpress! 😡

  11. Oddio, se senti la necessità di prenderti una pausa è un tuo diritto, a volte capita di allentare un po’ la presa, viene meno la voglia di scrivere sul blog, si hanno altre esigenze ecc. ma deve essere qualcosa che senti tu, non perché te lo ha detto Samuel.

    In questi casi io consigli non ne do, il blog è qualcosa di talmente personale… però il mio consiglio è 😆 non chiudere, magari prenditi una pausa (fai altro) e pensaci bene, sarebbe un peccato, tanto è sicuro che poi la voglia ti torna di bazzicare e scrivere nel web… non mi aspettavo questa crisi da Daily Godot 😀 se mi vai in crisi tu è la fine!

  12. Taaaaaaaaaaaaagliuuuuuuuuuuuzzooooo… ma come mi dai un consiglio o non lo dai un consiglio?! 😯 Quale “andare in crisi”??? Io sono “nata in crisi!” 😀

  13. Perboni (il cui libro mi arriva domani! Ma l’hanno mandato a prendere con i piccioni viaggiatori?!) forse è vero inconsciamente l’ho scritto per sentirmi dire NON LO FARE… più che altro perchè in realtà NON lo voglio FARE! 😦 Vero è che non sono obbligata a chiudere il blog o a lasciare aperto il blog… ma… ma… ma qualcosa dovevo pur scrivere! 😆 In realtà si sta aprendo sempre di più la possibilità di una pausa… essere “daily” è stancante… e meno una chiusura che non mi ha mai convinto… vero è (aredaglie!) che se tutti avessero detto: “Ciao… allora… siam contenti che chiudi il blog!” un pensierino in più sul chiuderlo l’avrei fatto! 😀

  14. a differenza dei mie precedenti ti scrivo un commento serio.
    Io credo che il problema principale sia l’obbligo. Se ti senti “obbligata” a scrivere il blog (perché te lo aveva consigliato Samuel, perché noi, tuoi poveri lettori, ci sentiremmo persi senza di te o altro) ma in realtá non ti va allora secondo me non dovresti farlo, e forse chiudere il blog ti farebbe bene.
    Se ti senti “obbligata” a scrivere ogni giorno (dal consiglio di Samuel, dal titolo del blog, da una promessa fatta a te stessa o altro) ma non ti va, secondo me dovresti smettere di scrivere tutti i giorni e postare solo quando ne hai voglia.
    Se ti senti “obbligata” a chiudere il blog (dalla recente conversazione con Samuel o altro) ma in realtá tu vorresti continuare a scrivere allora secondo me non dovresti chiudere.

    Insomma, fai quello che ti va! (bel consiglio, eh? …si si si, sono una consigliera nata)

  15. CieloLibero… ma che fai sfotti??? 😯
    Riccardo 😳 grazieeee sì terrò conto di quei punti! 😀
    Michi don’t worry… credo che mi prenderò solo una piccola pausa… o forse no! O forse sì… ehm!
    Aquilottaaaa… come detto credo sarà solo una pausa… conoscendomi di un paio di giorni! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...