Si prega di recarsi accompagnati dai genitori…

Giornata folle per me… voi penserete che non ci sia nulla di strano… ed effettivamente è abbastanza comune per me avere giornate folli… ma ma una giornata folle folle come questa giornata folle 😯 ne ho avute poche!

Che è successo?! Andiamo con ordine… o non si capisce nuuuuuuuuullaaaaaaaaaaaaa!

Ore 6.00 suona la sveglia… io… con  tanto charme e savoir faire… la scamazzo sul comodino e continuo a dormire…

Ore 6.15 suona la sveglia di mio fratello… mio fratello non la scamazza sul comodino… ma non la spegne nemmeno… e suona suona suona suona… finchè non vado io e… combattendo l’impulso di scamazzare la faccia di mio fratello sul comodino spengo la sveglia e gli dico in tono pacato e tranquillo: “SVEGLIATIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!” Lui si gira dall’altro lato e dice una sola parola: “Colazione!” 😯

Ore 6.20… trascinatami con già un diavolo per capello… e non potete rendervi conto quanto ciò sia vero… anche perchè voi non conoscete i miei capelli… dicevo?! Ah sì… preparo la colazione a mio fratello… e resisto all’impulso di versargli il cianuro nel caffèlatte…

Ore 6.25 mio fratello mormora qualcosa di inispiegabile… io me ne frego altamente e vado a farmi una doccia… con shampoo annesso!

Ore 6.35 capisco cosa aveva mormorato mio fratello… quando questo urla… “Vai tuuuuuuuuuuu ad aprire la portaaaaaa?????!!!” Io gli lancio un impropero… e gli urlo: “DOOOOOOOOOOOOOCCIAAAAAAAAAA!!!!” E lui evidentemente deve aver sentito… perchè non ha più ripetuto la richiesta… era mio zio… quello del piano di sotto che dice: “Vorrei un caffè! Devo andare a lavoro e l’ho finito…”

Ore 6.50 con i capelli ancora umidicci sto facendo il caffè a mio zio… perchè mio fratello è allergico al lavoro mattutino… e intanto penso: “Ma che oggi siamo caduti tutti dal letto?!”

Ore 6.55 mio zio beve il caffè di un sorso e resiste all’impulso di buttare a terra la tazzina tipo vodka…

Ore 7.00 il ronzio del phon mi consiglia di tornare a dormire… ma non posso perchè ieri all’ultima ora il preside mi ha chiamato e ha detto… “Domani devi esserci… perchè arrivano i possibili supplenti!” 😯

Ore 7.15 mi sto preparando… non resisto all’impulso e telefono a una collega… per un caffè di prima ora…

Ore 7.30… resisto all’impulso di rispondere al cellulare… quando vedo che a chiamare è il prof. di ed. fisica

Ore 7.50 scendo nell’antro dell’inferno… meglio noto come garage… e davanti alla porta del NOSTRO garage trovo… il solito inquilino che mette la macchina davanti alla NOSTRA porta impedendoci entrata e uscita…

Ore 7.55 con tacco ticchettante… salgo al piano dell’infame inquilino e mi attacco al campanello… lui esce e dice: “Signorina… insomma! Io dormivo!” io resisto all’impulso di scamazzarlo sul pianerottolo e gli dico… “La macchina… devo prendere la macchina!” E lui: “Vabbè ma non capisco ancora perchè ha sempre tutta questa fretta…”

Ore 7.57… dopo aver spiegato all’inquilino che IO lavoro… e che LUI ha un garage dove potrebbe mettere la sua macchina senza rompere le scatole a ME… resisto all’impulso di credere che lui abbia capito…è la decima volta o giù di lì che glielo spiego!

Ore 8.00… vado a tutta birra verso il bar…

Ore 8.15 dopo aver parcheggiato chissà dove… vado al bar… e… non c’è nessuno!

Ore 8.25 arriva la chiamata di questa amica che dice che si è incastrata nel traffico tra un tir e un APE… impresa titanica la sua! 😯 Ad ogni modo decido di aspettarla visto che è a pochi minuti di distanza!

Ore 8.28 Passa il preside davanti al bar… e io… e io… mi nascondo dietro una multipla! 😯 Il barista… quello solito… mi vede e mi guarda stranito… io faccio finta di approfittare dello specchietto della multipla per aggiustarmi i capelli!

Ore 8.31 arriva questa amica… OFFRE LEI… :mrgreen: perchè paurosamente in ritardo!

Ore 8.50 ci rechiamo a scuola come stabilito… mentre LEI ride e io tolgo la suoneria al cellulare perchè ed. fisica mi ha chiamato altre 4 volte!

Ore 8.55… ci troviamo davanti ai possibili supplenti… TUTTI … e dico… TUTTI accompagnati dai genitori 😯

Ebbene sì… uomini e donne la cui età media era di 40 anni… accompagnati dai genitori… che non si erano limitati a dargli un passaggio o che so io… sono voluti entrare durante il colloquio! 😯

MA un pochino di amor proprio no????? Evidentemente… NO!

Candidato n°1… uomo, 45 anni, possibile supplente di sostegno (come tutti gli altri!) rifiuta la cattedra di 18 ore sul bambino in prima… vorrebbe la cattedra di 9 ore su quella di terza… ma saputo che è una femmina rifiuta! Quando sì è scemi è maschilisti! Il babbo annuisce a quel che dice tutto il tempo!

Candidato n°2… donna, 50 anni… possibile supplente di sostegno… rifiuta la cattedra di 18 ore… e alla domanda lei in cosa è laureata risponde con 3 parolacce e un impropero… prima di dirci che è laureata in Biologia… il preside la guarda storto e le dice che o si prende le 18 ore o nulla! Il babbo risponde per lei… NULLA!

Candidato n°3… donna, 38 anni… non è stata convocata ma si è infilata per chiedere se abbiamo bisogno di una prof. di ed. fisica… io la sto per includere nel corpo docenti quando dice: “Però voglio solo i giorni dispari…mai le prime ore… mai le seconde… e nemmeno le ultime!” Il preside risponde… “Ma noi l’abbiamo già il prof. di ed. fisica…” e io sono costretta ad annuire… la candidata dice: “Ma sono venuta qui con i miei genitori!” e io le rispondo: “Se vuole domani vengo anche io con i miei!” La mamma chiede: Allora no?! Il babbo sbuffa e scuote la testa!

Candidato n°4… uomo, 50 anni… carino! Io vorrei assumerlo subito… ma il preside gli chiede delle 18 ore e lui rifiuta… poi gli proponiamo le 9 in terza… e lui rifiuta… gli chiediamo cosa sia venuto a fare qui… e lui: “Non so… io avrei già un lavoro quindi accetterò solo dalle statali… ma mia mamma ha insistito tanto!” La mamma al suo fianco annuisce… vorrei assumere lei ma non è abilitata!

Candidato n°5.. donna, 39 anni… ultima candidata… scortata da una mamma energica che combatterà fino all’ultimo sangue per il bene della figlia… non vuole le 18 ore… neanche le 9… ne vuole 2 😯 e che ha bisogno di una pausa per tutto dicembre perchè ha una crociera organizzata… Io le rispondo che è assurdo… che a noi servono docenti di sostegno… non persone che tappino 2 ore in attesa di una crociera… ma che se vuole le 9 sono sue… La mamma mi urla contro… “Non capisco la sua ostilità! A lei cosa le costa!?” 😯 Ed è qui che è successo… IL PUTIFERIO!

Abbastanza urtata perchè i miei genitori hanno smesso di prendere così sfacciatamente le mie parti dalle elementari in poi… spiego alla signora che:

1) Non capiamo perchè dovremmo dare queste 2 singole ore alla figlia… non è certo Rita Levi Montalcini!

2) E’ contro ogni didattica… 2 ore di sostegno in un ragazzo che deve averne molte di più significa metterlo per 2 ore a settimana in compagnia di un’estranea che gli darà solo impiccio!

3) Io non sono Madre Teresa di Calcutta… quella è una scuola… e gli insegnanti esattamente come i ragazzi non devono venire a perdere tempo!

Il preside devo dire… era ammirato… la mamma mi ha inseguito fuori e ha continuato a chiedere: “LEI è ostile… Ma perchè ma perchè!?” E io le ho risposto in maniera abbastanza brusca: “Perchè non posso dare 2 ore a una sciacquetta e spiegare agli altri con 18 ore alle spalle che questa tizia ha un trattamento di riguardo.. perchè… perchè… già! Perchè dovrei trattare sua figlia diversamente… non è mica la principessa Soraya!” 😯

 I colleghi fuori… che hanno assistito a questa scenetta… mi hanno fatto la OLA… una con una lacrima agli occhi mi ha detto: “Toh! Mi sembrava di vedere la dott.ssa (la coordinatrice di 2 anni fa – non dell’anno scorso –  con la quale si lavorava molto ma bene!) che emozione!!!”

E io ho pensato: “Bene… sembra che io abbia 90 anni o giù di lì!”

Mentre stavo per dirlo… tadan… è arrivato il prof. di ed. fisica… che ha detto: “Ti ho cercata… mi cambi l’orario!”

Ho resistito all’impulso di mandarlo a quel paese… e gli ho detto: “Vai in giro a dire che sono acida… poi non ti fai specie di rompermi le scatole a tutte le ore… ho appena trattato come un cencio una donna che ha 3/4 volte i tuoi anni… prof. non mi provocare!” Lui ha capito… e ha detto: “No… bene… effettivamente è un buon orario!”

Ed è andato via… ecco… questa è stata la mia mattinata… arrivata in redazione per fortuna ho tirato un sospiro di sollievo… ma un’idea ha continuato a ronzarmi per la testa… ma perchè questi aspiranti prof. si fanno accompagnare a scuola dai genitori?!? 😯 Ah boh… francamente il perchè l’ignoro! 😉

Annunci

32 pensieri su “Si prega di recarsi accompagnati dai genitori…

  1. Tu sei fantastica… ma con questo post hai raggiunto delle vette di comicità eccezionali!!!
    Davvero…. e tu saresti quella che ha il blocco???
    è un blocco stupendo per me!!!
    😀
    Però quello carino lo potevi prendere….

  2. Cieluzzooo… io avrei voluto tanto… avrei assunto anche la mamma a patto che lui venisse ad accompagnarla e a prenderla… però lui non ha voluuuuuutooo! 😥

  3. Beh non per forza solo a carnevale… magari la maschera di Frankestein o della Maga Magò sarebbe stato un salto di qualità tale che la mamma oltre a costringere il figlio a venire a lavorare… mi avrebbe anche concesso la sua mano… con annessi e connessi! :mrgreen:

  4. Cieluuuuuuuuuzzoooooooooooo ma comeeeeee… io a Carnevale volevo vestirmi da Hulk! mmm… sì… effettivamente il colorito verdastro è proprio il mio!

  5. Goooodoooooooooooooooooot!
    Grandissima come sempre!
    Purtroppo in these days (vabè, dai, l’inglisc fa’ sempre molto figo, no?) ho pochissimo tempo per divagare dal mio usuale lavoro (bleah!…), nel quale mi sento come fossi in un palazzone di Sanremo o di Saint Vincent pieno di tavoli verdi e slot machines… Incasinato, giusto! Ma li recupererò tutti i tuoi post, stanne certa!
    Have a nice weekend (vedi sopra)!
    Bai bai!

  6. Avresti potuto approfittare della richiesta del prof. di educazione fisica per modificare l’orario, sostituendo le sue ore con quelle dell’aspirante professoressa! Ma in realtà senza il prof di educazione fisica non avresti scritto molti tuoi post e quindi ti serve! Soprattutto ora che non c’è più Samuel…

  7. Stellaaaa… e con la mia tutina sintetica rosa shocking e il mantellino svolazzante malva… salverò la città dai rompitori di scatole… perchè anche le scatole hanno diritto ad avere la loro paladina! 😯 Ok… mi fa moooooolto male lavorare troppo! 😀

  8. Sono allibito, esterefatto, sgomento.
    Già penso che sia abbastanza strambo un Paese dove i figli continuano a convivere con i genitori dopo i 30, anche quando hanno la possibilità di andarsene, ma andare a un colloquio di lavoro con i genitori a 40 anni è demenziale! E questi dovrebbero essere degli insegnanti di sostegno?????

  9. Perché i genitori?! Ma è ovvio… chi sostiene altrimenti gli insegnanti di sostegno mentre sostegnano??
    Voglio dire: se il mondo è sostenuto da un elefante, sostenuto a sua volta da una tartaruga, sostenuta a sua volta da… beh, ci siamo capiti no?! :mrgreen:

  10. FrapP avranno bisogno di sostegno…
    KarmaBurning… APPUNTO!
    Kekkasino… (bel nick!) … io mi porto anche il babbo… e se li avessi mi porterei anche i nonni! 😀

  11. Cavoli…degli aspiranti insegnanti di sostegno hanno bisogno dei genitori???? Ma calcio in culo e via!!
    A proposito…quindi tu insegni di già? Io ti facevo un’universitaria… ^_^’

  12. Ester… eh no… insegno… e faccio un mucchio d’altre cose… ma sempre e solo per la Gloria… accidenti… se becco questa signora GLORIA!!!
    Cieluzzo… zitto e incomincia a fare la fila alla posta anche per me… che tra poco arriva la pensione!

  13. CERCASI GODOT…. chi l’ha vista?
    Eccone le caratteristiche:
    – lingua tagliente
    – taglio a caschetto
    – casca per terra
    – terrona fino in fondo
    – fondoschiena a mandolino
    – mandò vai se la banana non ce l’hai???
    🙂

  14. *___* STeeeeeeellaaaaaaaAAA questa nomina è la mia occasione per raggiungere la fama mondialeeee!!!! :mrgreen: Grazie!!! 😉

    >___< CieloLibero… ma che dici! E' tutto falso! Smentisco!!! Tutto! Tranne la parte del casca per terra… che non si sa mai!

  15. Bene aquilotta… a momenti vi scrivo l’ultima che mi è capitata… sembra un quiz!

    Cielooooo… guarda che ti quereloooooooo… va tanto di moda! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...