Se Rodari fosse stato un aquilotto… avrebbe scritto: “Il paese delle D eufoniche”

C’era una volta un paese… dove le D eufoniche regnavano sovrane… tant’è che c’era un Re D eufonica e una Regina D eufonica eD non si poteva far aD meno di parlare con le D eufoniche…

Un giorno… per caso… AquilottoPassaGuai… cammina cammina si ritrovò per caso a passare per questo paese… con lui viaggiava la sua amica “E congiunzione”… la regina delle D eufoniche… subito decise di imprigionare quella sfacciatissima “E congiunzione” che si permetteva di camminare sola soletta senza una D.

E AquilottoPassaGuai chiese a un vigile: “Come mai hanno arrestato la mia amica?” eD il vigile rispose: “Non sai che qui è vietato camminare, parlare eD scrivere senza D eufonica?!” AquilottoPassaGuai disse: “No! Proprio non lo sapevo!” e il vigile aggiunse: “ED è grave non saperlo… eD è proprio questo il motivo per cui la tua amica, il cui nome non posso pronunciare, è stata arrestata, eD incarcerata, eD processata, eD condannata aD priori, eD aD posteriori, senza alcuna via di scampo… Perchè qui… non si può camminare senza D!”

Ma AquilottoPassaGuai non si arrese eD chiese udienza alla Regina delle D eufoniche… questa lo ricevette… eD gli disse subito che non c’era nulla che potesse salvare la sua amica “E congiunzione”… ma AquilottoPassaGuai… insisteva: “Ma non sa sua maestà che la D eufonica va evitata il più possibile perchè ingarbuglia le lingue… che secondo le regole arcaiche si credeva si dovesse mettere solo per evitare che la vocale incontrasse vocale, e ORA nel mondo moderno si è scoperto che è solo per evitare che le vocali uguali si incontrino!” E la Regina rispose: “Ma tu… sei forse un polletto che sai tutte queste cose?! No perchè 3 strane passanti… una che ha il nome come un gioco per bambini (nota di Godot: 1,2,3, Stella)… una che ha il nome che pare una nuova macchina dell’alfa (nota di Godot: A77) e una che ha un nome che pari non arrivi mai (nota di Godot: Ehm?! io), dicevo queste 3 passanti… che detto tra noi sembra stessero per andare a un pigiama party… mi avevano detto dell’avversione dei polletti per le D eufoniche!!!!”

AquilottoPassaGuai… allora s’infervorò… che un modo più elegante per dire che s’incavolò di brutto… e incominciò a urlare: “Maa iiiiiiiiiiiiiiiooooooooooooo nooooooooooooon sono un pooooolllllllllllllllllllllllleeeettttttooooo!!! Sono un’aquila Reale!!!” Allora la Regina dalle D eufoniche approfittò e chiese: “ED i due Leocorni!?” 😯

Questa è la storia del paese delle D eufoniche… ehm… non ha un gran senso… ma non ci frega… infondo l’importante è avere un polletto e un paio di amiche di blog con cui fare baldoria… 😀

Fine

Pietààààààààààààààààààààààààààààààààààà!!! Lo so… il signor Rodari non avrebbe mai scritto un oooorrrooore simile… ma d’altronde… io non sono mica Rodari!!! E se Rodari fosse stato, invece un aquilotto di nostra conoscenza… beh allora… la morale sarebbe stata:

Torturare tutti coloro che abusano delle D eufoniche!

Ehm… fortuna che allora che il nostro aquilotto preferito… rimarrà sempre il nostro polletto! Ehm, volevo dire… il nostro aquilotto… senza macchinari della tortura… soprattutto… almeno spero!!! 🙂