La Signora in Giallo presenta… Come dare buca a Piero Angela!

Potremmo definire questo post appartenente alla categoria Jukebox… visto che anche se non chiesto palesemente… dovrebbe comunque tornare utile alla vita sociale di Psicosito!

Comunque… c’era una volta… in un paese lontano lontano… la Signora in Giallo! La Signora in Giallo che portava abbastanza male, dato il buffo binomio: Festa/omicidio… nel senso che ogni volta che andava a una festa c’era un omicidio… andò per l’appunto a una festa! 😯 E mentre tutti gli invitati non bevevano e mangiavano per paura di venire avvelenati… non parlavano tra di loro per paura di essere poi incolpati di qualche omicidio… non ballavano per timore che il lampadario di cristallo di boemia gli cadesse sul cranio… non facevano praticamente nulla… la Signora in Giallo si rivelò l’anima della festa… anche perchè gli altri erano immobili quindi!

Fu tanto il suo fascino quella serata che un uomo se ne invaghi follemente… era Piero Angela… l’unico oltre la Signora in Giallo a non stare immobile… perchè lui con i cadaveri ci faceva i servizi speciali di SuperQuark… a circa 100 anni dopo la morte… ma era un uomo paziente!

Così paziente che l’avvicinò e le disse:

“La Signoras in Giallos è una specie rara e altamente iettatrice che porta male a chiunque abbia qualche scheletro nel cassetto/armadio/bagno… e si rechi a qualche festa… infatti questo individuo diventa subito: “Individuos stecchitus grazies alla presenTia della Signoras in Giallos al Partyus dellittuosus!” Onde però evitar confusioni, cari amici di SuperQuark… vi dirò che la Signoras in Giallos a me piace un sacco anche per quel suo aspetto leggermente mummificato che mi ricorda tanto Tutankamon!”

E dopo questa bella chiacchierata le chiese di uscire… pazientemente perchè si sa che Piero Angela è un uomo paziente…

Era un uomo paziente… ma vivo… quindi alla Signora in Giallo interessava ben poco… così poco che decise di dargli buca… rifiutando e bocciando le sue numerose richieste di “appuntamenti galanti”… a.k.a. “Rendez-vous!”

Non si sa perchè non volesse cedere alle “Lusinghe” di Piero Angela… forse il suo paragonarla alla mummia di Tutankamon l’aveva messa in imbarazzo… forse il chiamarla iettatrice aveva fatto sì che si montasse la testa… fatto sta che non voleva saperne di uscire con lui… così convocò tutti gli invitati alla festa nella biblioteca e cominciò:

“Miei cari qui, in questa festa è stato commesso un invito! E a commettere questo invito chi è stato!? Potremmo supporre che sia stato lo sceriffo… che mi ronza sempre intorno e che sembra non avere famiglia sua… e allora io potrei accettare per dover parlare di tutti i delitti commessi… Potrebbe essere stato il dottore… e visto che ho un’età un appuntamento dal o con il dottore mi fa sempre comodo!

Nel caso però… che sia stato Piero Angela… sono costretta a rifiutare dato che:

1) Quella sera devo fare da babysitter al figlio del fratello del cognato del cugino della sorella della mamma di mio nonno!

2) Quella sera devo scrivere l’ultimo capitolo del mio ultimo libro giallo dal titolo: “Chi ha incastrato Roger Rabit!”

3) Quella sera devo farmi la manicure!

4) Quella sera ho lezione di Yoga… dopo la lezione di Yoga ho lezione di Yomo… ossia come si fa lo Yogurt!

5) Quella sera ho già un appuntamento con lo sceriffo… dopo con il dottore… richiama di qui a 5 anni… e forse riesco a liberarmi per 5 minuti!

6) Quella sera devo piangermi addosso perchè sono appena uscita da una storia importante che è finita male quando Lui, il maggiordomo, è stato arrestato per l’omicidio di una mia cara amica che aveva dato una festa in casa sua e sai com’è…

7) CofCof! Quella serà avrò l’influenza! E anche la tosse e il mal di gola… quindi non posso proprio uscire con te!

8) Quella sera verrà a trovarmi l’omino occhialuto… ci siamo messi d’accordo 5 minuti fa… se l’avessi saputo prima che volevi invitarmi a uscire … non avrei mai accettato… ehm… di uscire… ehm… vabbè!

9) Quella sera non esco perchè alla TV trasmettono SuperQuark… non me ne perdo una puntata!

Quindi caro Piero Angela sono costretta a rifiutare il tuo invito… ma come mi dispiaceeeeeeee!!!!”

Il povero Piero Angela allora giratosi verso la telecamera… anche se in realtà non c’era… disse: “Questa è l’ultima fase della mutazione genetica in Homos Scaricatus con un bernoccolus sulla frontes dopo quel palus che ha presus!”

Stava andando a casa… afflitto quando all’improvviso si udì un urlo… la padrona di casa era stata trovata morta… tutti incominciarono a preoccuparsi di essere condannati… ma la Signora in Giallo si fece largo tra la folla e disse:

“Nonostante il suo non mangiare o bere per ore potrebbe portare alla conclusione che sia morta per disidratazione e fame… io so già chi è stato! Ovviamente il maggiordomo… quindi arrestatelo!”

E così mentre il maggiordomo veniva ancora una volta arrestato… e La Signora in Giallo si “ciaciava” nella sua gloria… Piero Angela sparì all’orizonte… come fanno i cowboy che hanno preso un palo dalla ballerina del Saloon nei film western, con tanto di musichetta in sottofondo… e intanto pensava: “Signora in Giallo chissà se alla prossima festa riuscirò ad avere il tuo numero!?”

3 pensieri su “La Signora in Giallo presenta… Come dare buca a Piero Angela!

  1. Quella sera devo piangermi addosso perchè sono appena uscita da una storia importante che è finita male quando Lui, il maggiordomo, è stato arrestato per l’omicidio di una mia cara amica che aveva dato una festa in casa sua e sai com’è…
    Uahuahuauhauhahuahuahuhuahuahuahuahuahauhuauhahuahuahua!!! Comunque l’incipit della signora in giallo e come l’hai intrecciata è una genialata! 😀

  2. Io, al posto del tuo immaginario (ma mica tanto) Piero Angela cercherei d’ottenere non il numero di telefono, della signora in yellow… bensì il suo scalpo!
    Eppure, dì la verità: niente niente, a te l’aria da sfigato-stoico-scienziato made in mass media di Angela piace?
    Magari, ti piacerebbe flipparlo a suon di frecciatine?!

  3. Psicooosiii… sono commossa sai noi conquistatori riceviamo sempre questa specie di confidenze dalle Signore in Giallo e dai Pieri Angela! 😀

    Riccardo… Ebbene sì! non riesco a resistere al fascino di un buon documentario! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...