Il vendicatore solitario… e lo Svendicatore in comitiva!

Nella famosa città di XXX c’era uno strano vendicatore solitario! Era il supereroe dei poveri e degli oppressi

Nella stessa città c’era un altro supereroe… ma era molto più mondano… lui girava in comitiva… e difendeva le scarpe D&G e le borse Gattinoni! E inoltre disfaceva le vendette altrui… chiamandosi SVENDICATORE!

Un temibile giorno il vendicatore solitario che aveva proprio un carattere “Amorevole!!!” s’incontrò per caso con il figlio di un amico di un conoscente dello Svendicatore in comitiva! E successe il PATATRAC!

I più altolocati di voi si chiederanno: “What’s Patatrac!?” e io invece di inviarli al blog dello Svendicatore in comitiva… un blog scritto con la Ere Moscia… vi dirò che il Patatrac è un putiferio… il DevotoOli recita:

“Patatrac stato di caos da cui consegue un putiferio… da cui consegue un litigio tutt’altro che zen con tirate di capelli e calci sparsi!”

Per chi non avesse capito nulla… si sappia che il figlio dell’amico del conoscente dello Svendicatore era nient’altro che un bullo! Il Vendicatore con il raggio laser e il registro tuonante era riuscito a far rientrare le cose… quando all’improvviso non si sa mai da dove… con la sua STRETTISSIMA tutina amaranto ecco apparire lui… il più temibile dei nemici del vendicatore… non è Mr.X quello è il nemico di Sherlock Holmes… non è Macchia quello è il nemico di Topolino… è lui! Lo Svendicatore in Comitiva!

Così mentre il Vendicatore solitario vomita alla vista dei rotolini di lardo che escono dalla tutina amaranto dello Svendicatore… quest’ultimo chiama a rapporto tutta la sua comitiva… e fa sedere tutti vicino a un tavolo! Il tavolo della battaglia… e poi… con le sue 3 arme segrete… ossia la lingua biforcuta, l’ignoranza congenita e il classismo imperante cerca di disfare quanto fatto dal Vendicatore Solitario… il Vendicatore s’infervora… combatte cercando nel frattempo di non inciampare nel suo mantello rosa!… ma loro sono in comitiva e il Vendicatore perisce sotto i colpi del nemico!

Bella storiella vero?! Eh già… avrete capito tutti a cosa mi riferivo… a quel famoso bullo da me sospeso… che tornato mi aveva fatto a malapena le scuse… ma poi non aveva cambiato atteggiamento. Nella sua classe come già detto ci sono molti ragazzi di famiglie meno benestanti… in particolare 3, 2 sorelle e la famosa E. quella con il padre mezzo delinquente e mezzo tossicodipendente…

Il colmo si è raggiunto tra ieri e l’altroieri quando Preside&co. (e ricordatevi che siamo ai salesiani quindi il preside è un prete)… hanno convocato le famiglie delle 3 ragazze, quella della ragazza praticamente molestata dal bullo… e la famiglia… perbene… del bullo stesso! Ovviamente non ha chiamato la famiglia della ragazza diversamente abile che il bullo aveva colpito… il cui padre è un politico!

Al mio arrivo a scuola vengo convocata dalla peggiore insegnante di tutta la scuola… così incapace che ha detto ai ragazzi che la baguette si scrive BAGHET!!! Attenzione non ha detto: “Non so forse come si scrive…” ha detto proprio: “Ragazzi è facile… BAGHET!”… comunque… mi chiama e mi dice: “Godot… il preside è arrabbiatissimo… ora stai zitta o rischi il posto!” 😯

Riassumendo… il preside ha detto che il bullo ha sbagliato… ma perchè portato all’errore dalle 3 ragazze di non così buona famiglia… e perchè la ragazzina molestata è… udite udite… FACILE! Parola mia non ci ho visto più! Mi sono alzata e ho detto la mia… ma ahimè sono stata zittita da tutti i colleghi… non solo dal preside! Dagli stessi colleghi che IO ho sempre difeso… e ho ricordato perchè quando ero ragazza odiavo gli insegnanti… è una categoria di vigliacchi a cui non importa dei ragazzi!  Alla fine le 3 ragazze sono state sospese per alzata di mano… e la mia è stata l’unica a stare giù, nessuno le ha difese… perchè per dirla come il preside: “La famiglia la dice lunga!”

Per me è stata una grandissima delusione… soprattutto perchè:

1) Il bullo così ha imparato ancora una volta che i soldi comprano tutto… e che gli è permesso di fare il delinquente!

2) La ragazzina molestata si è sentita dare della facile!

3) Le 3 ragazze si fidavano… pensavano che le avrei protette… e invece non ci sono riuscita!

Credo che non si fideranno più di me… io non mi fiderei più di me fossi al posto loro… quindi?! Il consiglio della mia famiglia quando ieri sono tornata e ho in gesto di stizza strappato la correzione del solito capitolo che mi ha mandato Jerry… è stato di bermi una bella dose di menefreghismo! Per evitarmi un’ulcera… o un attacco di cuore entro i 40! Ma a me non va proprio… anzi credo di essere allergica… generazione dopo generazione i ragazzi vengono rovinati sempre più… e per quanto si voglia non sembra esserci modo per cambiare le cose! Il preside non mi ha licenziata… per il momento…  ma quasi quasi mi sarei licenziata io!