Gli speciali d SuperQuark presentano: “Una giornata nella Vita quotidiana di Faxus Maximus”

Welcome! Benvenuti! Amici… benvenuti alla 15060 puntata degli Speciali di SuperQuark… che poi ci chiediamo… se ce n’è uno a settimana almeno… almeno da 20 anni… che Speciale è?!

Ma è Speciale nella quantità di chicche storiche che noi presentiamo ai nostri amici… telespettatori… e telespettatrici… anche se questo è un blog e non una TV! Ma che ci frega?! Niente… e come disse Einstein: “Eureka!” … che non c’azzecca mai niente con quello che diciamo noi… ma ci piace assai!

Comunque oggi parliamo di un noto personaggio storico della Roma imperiale: “Faxus Maximus!”

(solita musica di SuperQuark in sottofondo!)

Cari amici e amiche… vicini e lontani… oggi vediamo come si svolgeva una giornata nella vita quotidiana nella giornata del noto Faxus Maximus… voi direte se era quotidiana è ovvio che era una giornata… e se era una giornata è ovvio che era quotidiana… e se era vivo è ovvio che era “vita”… ma che volete?! A noi i titoli sono prestampati e ci aggiungiamo solo i nomi!

Comunque… Faxus Maximus! Chi non conosce Faxus Maximus?! Nessuno… può NON conoscere Faxus Maximus… mmm… ma giusto nel caso diciamo che Faxus Maximus è stato il più veloce messaggero di Augusto, così veloce da passare alla storia come: “Maximus!” Faxus… per gli amici Fax… era così veloce che non appena Augusto gli consegnava una missiva con un numero di svariate cifre… questo numero non aveva alcuno scopo… era un semplice portafortuna… il velocissimo Faxus recapitava immediatamente la missiva a chi di dovere… e così anche il rispettivo “avviso di ricevuta” ad Augusto!

L’affidabilità di Faxus era tale… da incepparsi sempre quando non doveva! Ma era Maximus… quindi figuratevi gli altri quanto s’inceppavano!

Al mattino di un giorno qualsiasi, un giorno preso a caso… diciamo un Mercoledì 18 Marzo… Faxus si svegliava… si lavava… poco perchè quelli erano i costumi… e perchè anche quando ci si lavava lo si faceva ai bagni pubblici per mascherare qualche sordido complotto o qualche rendez-vous amoroso… comunque… faceva una frugale colazione a base di carta A4/A3 (una sorta di cereali al cacao dell’epoca ricchi di vitamina A) e inchiostro… dopo la frugale colazione andava a lavoro… da Augusto! Augusto dopo averlo salutato con un “Ao!” che tra i suoi più intimi sostituiva il consueto “Ave!”, gli dava subito una missiva… urgentissima… ma Faxus inciampava in una cinghia dei suoi sandali… e quindi la missiva era annullata… ah già, perchè Faxus da vero burocrate ogni volta che s’inceppava ricominciava tutto da zero! Infatti… tornava a casa… mangiava i fogli A4/A3, beveva il suo inchiostro e tornava da Augusto… il quale diceva: “Ao!” e gli dava una missiva di prova per la stanza affianco… giusto per assicurarsi che l’inceppamento fosse un caso! E che caso!

Dopo che la missiva di prova era inviata con successo… mmm… Augusto rivedeva Faxus… gli diceva: “Ao!” e gli consegnava quella prima missiva urgentissima sulla quale Faxus si era inceppato… Faxus partiva ma un improvviso rigurgito di carta gli s’impigliava sistematicamente nella carotide… dopo aver scongiurato il soffocamento da carta… diffusissimo ai tempi della Roma Imperiale… grazie ad Augusto che gli aveva cavato la carta a forza… Faxus ricominciava tutto da capo!!!!!!!

Tornava a casa per mangiare A3/A4… beveva l’inchiostro…andava da Augusto… questo lo salutava con il suo: “AO!” questa volta un po’ più squillante… mandava un’altra missiva di prova con successo… e poi al momento della missiva reale e urgentissima… Faxus diceva di avere la gola secca… quindi?!

Quindi! Tornava a casa… per bere un po’ d’inchiostro… andava da Augusto… che lo salutava con un sonoro: “AAAoOOO!” e saltando la missiva di prova gli dava il messaggio da recapitare… e Faxus si trovava senza energie perchè quando era tornato a casa a bere l’inchiostro non aveva mangiato un po’ di A3/A4… così…

Così! Così Augusto si trovò un altro messaggero: “Eimailus”… ma Faxus rimase nella storia… anche perchè oramai era così famoso che ogni tanto qualcuno giusto per il gusto dell’antico, qualche caro amico di Faxus per non farlo sentire escluso, chiedeva: “Voglio una missiva recapitata via Fax!”

E Augusto era nei casini!!! Ma questa è un’altra storia… e sennò poi che facciamo nei prossimi Speciali?! Boh! Arrivederci amici alla prossima puntata di SuperQuark!

(di nuovo musica di SuperQuark)

Ebbene sì… grazie a Piero Angela… sempre presente in questo blog… se solo lo scopre ci fa una querela grande come un tempio greco… ho voluto estrapolare i perchè e i per come… Da stamattima sto cercando di mandar un Fax urgentissimo e sembra che tutti i Fax della città si inceppino al mio passaggioooooooo!!! Cheeeeeeeeeeeee disperaziooooooooooneeeeeeeeeeeeeeeee!!!

Annunci

7 pensieri su “Gli speciali d SuperQuark presentano: “Una giornata nella Vita quotidiana di Faxus Maximus”

  1. CieloLibero… mmm… aha! Lo sospettavo! 😦

    KarmaBurning… beh se mi dovesse querelare via fax… allora sarei salva… tanto non arrivano mai! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...