La valanga azzurra… così azzurra… che sembra un puffus sciatores!

OoooooooooKkkay! Dopo l’assaggino di ieri… è il tragico momento della verità… della verità sulle mie doti sciistiche! Per comprendere tutto ciò sarà meglio ricorrere a un nostro caro amicooo (e qui parte la querela!) Piero Angelaaa!!!

CLAPCLAPCLAP (sarebbero gli applausi che dovrebbero convincerlo a non querelarCI)

Benvenuti cari amici al nuovo speciale di Super Quark… oggi vedremo riti e abitudini della Godot sciatrice. La Godot sciatrice, il cui nome scientifico è: “Mi scamazzus contro il primo alberus che mi capita davantis!”, è un animale invernale che trova il suo habitat naturale sulle cime innevate. Solitamente migra verso le cime più nevose con un gruppo di “sciatores schiappas!” abili, anche più di lei nell’arte della discesa LIBERA! La Godot sciatrices ha manto Azzurro… con un’unico orecchio sul capo… a forma di ponpon BIANCO… che assieme al manto Azzurro… la fa tanto parere un puffus sciatores… ma non è così… la sua è solo una tecnica mimetica per sfuggire ai predatori locali dal nome scientifico: “Ragazzottis in snowboardus che sfreccianos come pazzus e se scapicollanos a valles perdendosis nella discesas qualche ossos!” La Godot sciatrices poi ha zampe intercambiabili… note scientificamente come “sci presi a noleggius!” che di solito giallo fosforescente o rosso ciliegia non ci azzeccano mai nulla con il colore del manto azzurro della Godot sciatrices. Dopo aver cambiato le sue zampe la Godot sciatrices arriva sulle piste… poi torna indietro di due passi per rialzare da terra una femmina del gruppo “sciatores schiappas” nota scientificamente come “Cuginas di Godotus scivolatas su una lastras de ghiaccios!” Il risultatos è che dopo due secondi anche la Godot sciatrices e un’altra bestia rara nota come “cuginas anzianottas” sono spaparanzate a terra… scivolate dopo il mancato soccorso… ma la Godot sciatrices si rialza… mostrando di essere una Godot tenaces e pure un poco idiotas visto che le conveniva di starsene lì a terra! Ma lei è contenta… è usando la sua velocità simile a quella del ghepardo di mare (noto a tutti come nuotatores coattos con costuminos leopardatos) sale in cima alla pista per poi esibirsi nel suo verso tipico: “MAmma mia quanto è altoooo!” Pure se la cima non è poi così cima… con lei l’animale più GANZO del colle… dal nome scientificos di “istruttores figacciones chissà come mai tutte le pulzelles voglionos far leziones con mes!?” la cui arma di difesa contro le PREDATRICI è il sorriso riflessante… che unito alla neve… acceca tutte le sciatricis truccates e abbigliates per l’abbordaggios uccidendole sul colpo! La Godot sciatrices e 3 sue cugines invece resistono… e mentre i maschi del gruppo si sfracellano allegramente dimostrando tutta la loro vilirità nel non aver voluto prenotare la lezione… loro per paura si attaccano all’istruttores figacciones come fossero polipi di mare! La Godot sciatrices però… camuffa il suo attaccarsi all’istruttore per terrore di sfracellarsi a valle… con la frase: “Me lo compro come souvenir! Fatemi la ricevuta!” Compratasi l’istruttores figacciones… ehm… la Godot sciatrices si ingaggia in una lotta terribile finchè l’istruttores non si fa lasciare… ed ecco che la Godot sciatrices incomincia la sua lenta discesa verso valle… quando… quando… alla prima curva… dal nome scientifico… “Curva infames a me piace il rettilineos!”… la Godot sciatrices come ogni volta che è andata a sciare (3 volte in tutto… 3 volte di 1 o 2 giorni l’uno!) si ricorda che lei e le curve non vanno d’accordo… e così si sfracellas a terras, trovandosi in compagnia di tutte e 3 le sue cugine sfracellatesi prima di lei! L’ipotermia presto porta il viso della Godot sciatrices… ad un blu che fa pendant con il suo manto azzurro… così pendant che non la si distingue più! Facendola diventare Godot mimeticas! Poco dopo lei e le sue cugine… che insieme formano un branco dal nome “scalmanates cadentis!” per la loro abitudine di fare un casino assurdo… rotolano velocemente verso valle… lasciando gli sci dove erano cadute… ehm… all’urlo di “Arrrriiiviaaamooooooo!” e completando la loro evoluzione diventando finalmente la nota “Valanga azzurra!” Moltissime ore dopo la Godot sciatrices e le sue scalmanates cugines… saranno al rifugios… lì appoggeranno gli sci affittati al muro con fare da provette sciatrici… onde poi camminare mezze zoppicanti per sedersi con una certa cautela al primo tavolo libero. Questo gente è il mistero della natura… quando tutto sembrava concluso… la natura ci sorprende con una nuova ed imprevedibile fase evolutiva… quella in “Aspirantes sciatricis color melanzanas grandi consumatricis di Lasonil!”

Beh… diciamo che non è stato proprio così… 😀 Mi sono sfracellata a terra giusto il necessario… e mi sono divertita tanto! Peccato però che alla partenza l’istruttores figacciones si sia rifiutato di farsi mettere nel bagagliaio… uffa… io l’avevo comprato però! Avevo anche chiesto la ricevuta!!! 😉

Annunci

14 pensieri su “La valanga azzurra… così azzurra… che sembra un puffus sciatores!

  1. Ho sentito che per essere trasportare gli istruttores figaccionis abbiano bisogno di un leggero colpettino sulla nuca, è una formalità che forse ti sei dimenticata di praticare! 😛

  2. Ho sentito che per essere trasportarti gli istruttores figaccionis abbiano bisogno di un leggero colpettino sulla nuca, è una formalità che forse ti sei dimenticata di praticare! 😛

  3. Psicosi… ecco!!! Sapevo di essermi dimenticata qualcosa!

    PsicosiBIS… ho capito ho capito… l’avevi già detto prima “il colpo sulla nuca”

    PsicosiTRIS… no! 😛

  4. ^___^ Bravo ribadisci… anch’io ribadisco spesso quando mi vengono i crampi al dito con cui premo il pulsante del mouse e clicco due volte su “invia”!

  5. oooohhhh… ma tu per me svolgi davvero una funzione divulgativo-scientifica: non sapevo cosa fossero struffoli e soprattutto roccocò e ora lo so… non ho mai giocato a tombola, questa sconosciuta e, beh, non ho mai sciato in vita mia… oooohhhh è così che si fa 😀

  6. Certo Tagliuzzo leggi e impara… magari… saper girare potrebbe sembrare importante… ma è roba da pivelli! NOI! Grandi sciatori… scendiamo dritti!

  7. Già fatto psicosi… sempre che tu con “brevettiamolo” intendessi l’istruttore figacciones! INVECE Se intendevi il freno a mano sugli sci… domani vado all’ufficio brevetti! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...