E’ tornato Piero Angela… con un bel documentario: “Il beota patentato!”

Dopo la telefonata di Piero Angela che in lacrime mi diceva: “Non parli più di me…. come posso sopravvivere a un dolore così grande?” (scusate oltre ad avere personalità multiple sembra che io stia anche avendo allucinazioni di vario tipo) ho deciso di rischiare di tamponare un tizio solo per presentarvi… il nuovo documentario di Super Quark!!! Vai con la musica!

IL BEOTA PATENTATO

Il beota patentato è quell’individuo che quasi sicuramente aveva un parente alla motorizzazione o altrimenti non sarebbe riuscito a patentarsi dato la bassa percentuale di neuroni nel suo cervello. Il beota nel periodo del’accoppiamento non fa altro che ripetere: “Donne al volante pericolo costante” mentre si esibisce in un senso vietato ficcandosi nel più piccolo vicoletto a 100 km/h e rischiando così di scontrarsi frontalmente con “La beota Godot” che sarà anche beota… e correrà anche un po’ troppo… ma che almeno non imbocca sensi vietati insultando chi viene di faccia solo perchè non ha imboccato il senso vietato successivo ma ha preferito seguire un “cicchettino” delle regole della strada! Ma non contento di ciò il beota patentato sosta allo stop del vicoletto parlottando con “BEPPE” di quante figliuole ha abbordato al bar ieri… e sgranando gli occhi quando la beota Godot dice “Scusi le spiacerebbe farmi passare” Rispondendo: “E da quando voi donne guidate?” Fortuna vuole che la beota Godot non voglia scendere dalla macchina per timore che sia il solito trucco per fregarsi il suo fido macinino… o il BEOTA PATENTATO sarebbe passato al successivo stato della sua fase evolutiva diventando BEOTA PATENTATO PESTATUS SENZA UN DENTUS E CON DUE OCCHI NERUS BEN MERITATUS PER ESSERE UN MASCHILISTUS DEFICIENTES!

Fine Super Quark… io sto bene… perchè ho frenato…il tizio sta bene… beota e contento… Ma dico io:

“Possibile che tu non solo voi imboccare un controsenso ma prima corri e poi freni di botto allo stop… alla fine del vicolo, dove io stavo facendo il mio ingresso trionfale… abbassi il finestrino e urli “BEPPEEEE wa ci simm’ schiattat e ris’ ier ‘o bar…blablablablabla” incurante della persona che stava allegramente andando a lavoro???”

E’ questo che mi fa incavolare… quasi come quelli in moto che passano con il rosso solo perchè se sono su due ruote e non su quattro non devono seguire il codice della strada… ah già e poi ci sono anche gli automobilisti daltonici: quelli che passano con il rosso e si fermano con il verde e che quando trovano giallo vanno in crisi mistica!

Io non sono affatto una guidatrice novello… però un minimo di amor proprio non fate i pirati della strada, non fate vedere che il cognato della cugina della sorella della vicina che lavora alla motorizzazione vi ha taroccato la patente… oppure a voi verranno tolti i punti dalla patente… a me verranno messi in fronte e il tizio alla motorizzazione passerà un guaio prima o poi!  

Non voglio essere cattiva o rompiscatole… vorrei solo arrivare intera a casa!